Dale Earnhardt NASCAR Winston Cup – Winston 500

Vedi tutte le 1 fotoSam SharpephotographerNigel KinradephotographerMar 1, 2000

L’Intimidator deve avere una targa in testa, una targa restrittiva, cioè nessuno ha superato in astuzia la concorrenza nelle “corse dei piatti” del ’99 come Dale Earnhardt. Il sette volte campione della NASCAR Winston Cup ha avuto l’ennesima fantastica annata sui campionati di velocità con due secondi posti a Daytona, una vittoria all’inizio dell’anno a Talladega e una vittoria al sipario nella Winston 500.

Il fine settimana, tuttavia, non è iniziato troppo promettente per Earnhardt. Dopo aver perso un motore durante le qualifiche, il #3 GM Goodwrench Service Plus Chevrolet è stato costretto a partire 27°. Ma non ci è rimasto a lungo. All’ottavo giro, Earnhardt era già al terzo posto ed è rimasto in lizza per tutto il giorno.

Mantenere in testa il leader dei punti Dale Jarrett per la bandiera a scacchi si è rivelato uno degli ostacoli più difficili per Earnhardt. “Siamo arrivati fino alla fine – ha detto Earnhardt più tardi – e non ero sicuro di avere una macchina con cui poter vincere la gara. Ero davvero stupito di aver tenuto a bada Jarrett. Questo dimostra che non si abbandona mai la squadra, non si abbandona mai la macchina”.

Jarrett ha stretto la presa sul Campionato Winston Cup con un solido secondo posto. Dietro Jarrett c’era Ricky Rudd, che ha messo a frutto i consigli – e il motore – del suo futuro capo Robert Yates.

Articolo molto interessante
2 ° Annuale Tutti i Supernationals Chevy - Pickups in Pigeon Forge

“Grazie a tutti quelli della squadra di Dale Jarrett, Todd Parrott, e a tutti quelli della squadra #28”, ha detto Rudd. “E’ andato anche oltre il motore. Quei ragazzi hanno aiutato con il telaio, ci hanno aiutato con gli ammortizzatori, e Michael McSwaim, il nostro capo squadra, ha lavorato con quei ragazzi”.

Ward Burton, Kenny Wallace, Tony Stewart, Bobby Labonte, Jeff Burton, Bobby Hamilton e Kenny Irwin hanno completato la top 10.

Gara NotesJoe Nemechek era di nuovo in gara. E’ partito in pole position con una vescica di 198,311 miglia orarie nelle qualifiche, ma è arrivato 30esimo. La sfortunata fortuna di Michael Waltrip è continuata quando, mentre era in testa a soli 35 giri dalla fine, il fumo ha iniziato a colare dal retro della sua Chevrolet Phillips Chevrolet numero 7, concludendo la sua giornata. In testa c’erano anche Mike Skinner e Kevin Lepage, ma lo shuffleing di fine gara li ha mandati rispettivamente al 13° e 18° posto.

Classifica a punti della Winston Cup dopo la Winston 500

1. Dale Jarrett46022. 2. Bobby Labonte43563. 2. Mark Martin42834. Jeff Gordon41685. Tony Stewart41596. Jeff Burton40637. Dale Earnhardt40398. Rusty Wallace36779. Ward Burton350710. Mike Skinner3491Mostra tutto

Gara n. 30Ci sono stati 32 cambi di leader tra 16 piloti e tre bandiere di prudenza, per un totale di 17 giri.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

Articolo molto interessante
Corso di auto sportive Mid-Ohio - Mid-Ohio Motoring Magic

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20003ctrp-0003-ps-dale-earnhardt-nascar-winston-cup-track.jpg

Lascia un commento