Dart ’62 – Doo-Wop Dodge

Catturare il sapore dei primi anni ’60

Vedi tutte e 6 le fotoGeoff StunkardwriterAug 1, 2000

I primi anni ’60 sono spesso trascurati quando si pensa alle musclecars. Certo, ci sono state alcune macchine Max Wedge che sono uscite in strada, ma il più delle volte erano troppo schizzinose per queste buffonate. La 426 Hemi e la 440 Street Wedge non avevano ancora fatto il loro debutto, e i prodotti Chrysler top di gamma avevano lunghe prese d’aria che funzionavano meglio sotto i 5.000 giri al minuto. Dal punto di vista stilistico, è stato un periodo di transizione tra le pinne degli anni ’50 e l’elegante raffinatezza degli anni ’60.

Allora, come sarebbe una tipica auto stradale personalizzata Mopar dell’epoca? Questa Dodge Dart 330 del 62 di Orville Hensley di Tazewell, Tennessee, potrebbe essere un ottimo esempio di auto di questo tipo. Naturalmente, Orville ha apportato alcune modifiche al pacchetto nel tentativo di renderlo più confortevole e di facile utilizzo da quando l’ha acquistato nel 1993. Aveva un buon motivo per acquistare l’auto quando è diventata disponibile: è la stessa marca e lo stesso modello che ha acquistato nuovo quasi 40 anni fa! Una volta acquistata, il piano formulato era quello di creare un’auto personalizzata simile a quelle dei vecchi tempi.

Prendete l’interno, per esempio. Gli arredi originali sono stati migliorati da un design personalizzato a forma di diamante eseguito da Kustom Interiors a Middlesboro, Kentucky. Anche se non si tratta di una modifica spesso vista alla fine degli anni ’90, si adatta perfettamente a questo progetto. Un Sun tachimetro e un volante Daytona completano i dettagli dell’abitacolo.

Articolo molto interessante
Scott Roberts 1941 pickup Ford - Street Rodder Grand National Roadster Show Top 100

Quando Orville trovò il corpo solido nel 1993, aveva ancora un motore 318 in poliammide sotto il cofano. Quello uscì e al suo posto andò un 360 lavorato da Bobs Garage, sempre a Tazewell. Nel blocco corto andarono parti di Arias (pistoni), Mopar Performance (albero a camme), e pezzi di fabbrica pesanti. In cima c’è una coppia di 340 teste alimentate da un trio di Holleys su un’aspirazione Edelbrock Six Pack (ehi, Ford e Pontiac stavano entrambe usando la Tri-Power a quel punto; è un ritorno al futuro mod!) I collettori Hooker spostano lo scarico dal motore alle marmitte, con un paio di punte di scarico cromate tipo scavenger che lo mettono dietro il paraurti.

Un articolo non disponibile ai vecchi tempi era l’accensione elettronica; Orville ha fatto l’upgrade a questo, utilizzando parti di Mopar Performance.

Il corpo aveva bisogno di qualche piccolo lavoro di preparazione, poi è andato a Jack Richardson a Lexington, nel Kentucky, che ha applicato una grande lucentezza di vernice laccata nera a getto sulla lamiera d’epoca. Sfavorita dalla grande quantità di cromo installato in fabbrica, si è davvero distinta. Un set di cerchioni Cordoba 81, anch’essi neri e cromati e calzati con pneumatici Cooper, completa il look personalizzato della macchina.

A 57 anni, Orville dimostra che non si è mai troppo vecchi per andare in crociera. Accredita sua moglie, Evelyn, e suo fratello, Bob (che, tra l’altro, è il proprietario del già citato Bobs Garage), per aver contribuito a far funzionare la macchina. In un mare di Chargers e Dusters, Road Runners e Barracudas, la Dart d’epoca si distingue abbastanza bene. Orville riceve molti commenti sulla Mopar d’epoca, e la maggior parte degli spettatori sono piacevolmente sorpresi quando vedono quanto sforzo è stato fatto per la macchina.

Articolo molto interessante
The Real Deal Open House - Web Exclusive!

Proprio come si poteva fare in un negozio di hamburger drive-in locale ai vecchi tempi, questa doo-wopera Dodge attira l’attenzione.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20008mopp951-pl-1962-Dodge-Dart-330-Front-Drivers-Side-View.jpg

Lascia un commento