Dicembre 2010 Città natale Hot Rodding

Hai una macchina che vuoi che il mondo veda? Invia specifiche e pix a john.hunkins@sorc.com

Vedi tutte e 3 le fotoLiz MileswriterDec 1, 2010

1971 Chevy Camaro

Dedizione

Brian Sposato e Frank Grelo sono amici fin dall’asilo. Hanno frequentato insieme il liceo dove hanno acquisito il loro interesse per le muscle car americane. Gli anni sono volati; entrambi si sono sposati e hanno avuto dei figli. Entrambi, però, sono caduti vittima del divorzio, lasciandoli emotivamente e finanziariamente in difficoltà. Per fortuna, hanno avuto l’un l’altro per allenarli a superarlo, usando la chiave inglese come terapia. Frank ha ottenuto questa Camaro del ’71 che hanno passato innumerevoli notti e circa 900 lattine di Bud Light per alleviare i loro dispiaceri. Negli ultimi cinque anni probabilmente hanno risparmiato lavorando su questa macchina invece di andare da uno strizzacervelli, così l’hanno chiamata il consigliere del quarto di miglio.

Nel giugno di quest’anno, Brian è morto. È stato lui a mandarci la lettera che descriveva quanto questa macchina abbia aiutato lui e il suo migliore amico Frank a superare alcuni momenti difficili. Poi Frank ha ritirato la corrispondenza. Il suo braccio destro e il suo migliore amico non possono aiutarlo a dare gli ultimi ritocchi alla sua auto, ma per fortuna sono intervenuti suo figlio e sua figlia, Frankie e Summer, per dare una mano. Con solo 11 anni tra i due, siamo sicuri che l’aiuto e il senso dell’umorismo di Brian mancheranno.

DAI NUMERI1971 CAMAROFrank Grelo, 41; Brian Sposato, 41 Finleyville, PAENGINETTipo:361ci small-block ChevyOiling:Pompa di abbattitoreSistema di rotazione:manovella in acciaio, aste Venolia, pistoni forgiatiTeste dei cilindri:DartCamshaft:COMP Camme Induzione:Holley Pro Dominator aspirazione, Demon carbsIgnition: GMPP HEICooling:radiatore in alluminio, ventola elettricaSistema di alimentazione:pompa Holley e linee EarlExhaust:Hedman, marmitte personalizzateDRIVETRAINTrasmissione / cambio:TH350, convertitore 3.500-stallo, Hurst shifterAssale posteriore:GM 12 bulloni, assali Strange, bobina, 5. 38 marce Sospensioni anteriori:ricostruito in fabbrica Sospensioni posteriori:interasse spostato in avanti 1 inchFreni:disco/tamburoCorpo/PAINTBody:carrozzeria in acciaio, emblemi rasati, luci di segnalazione riempite, cofano personalizzato Verniciatura:arancione di Frank Grelo RUOTE/TIRESRUOTE:CenterlineTires:Mickey ThompsonMostra tutto

1966 Chevy Chevelle

100 Percento Tough

Alcune persone passano la maggior parte della loro vita al chiuso, dietro una scrivania, da qualche parte a sgranocchiare i numeri per l’uomo mentre guidano le loro auto ibride ecologicamente accettabili a casa per sprecare la serata sul divano. Non è così che vive Jake Lavash di Concord, California. Si sveglia la mattina presto e salta nel suo pickup Chevrolet sollevato con un parafinestrino d’acciaio e un sistema di aggancio per i binari del letto che usa per legare le sue moto da cross nel fine settimana. Si reca al suo attuale lavoro di battipalo, e torna a casa dopo una lunga giornata di lavoro, per strappare una chiave inglese alla sua Chevelle del ’66 che ha avuto nell’ultimo decennio.

Articolo molto interessante
Motori Pontiac V8 - Leggende fotografiche

Jake è un tipo testardo e automotore. La maggior parte dei ragazzi ottiene l’entusiasmo per la macchina dalla famiglia, ma Jake se n’è uscito da solo. Era più interessato alla meccanica di un’automobile, a come aggiustarla, a come funziona, piuttosto che a quanto sia bella. Ha preso un camioncino da quattro soldi per iniziare dove ha imparato da solo come funzionano le cose. Dopo un po’ di pratica, Jake è passato a questa Chevelle. Meno male che ha avuto l’esperienza, perché il precedente proprietario ha fatto un bel po’ di pirateria. La struttura dei sedili posteriori è stata completamente tagliata per far posto a una parete di altoparlanti in compensato con cavi a rischio di incendio. Jake ha trovato una sezione tagliata da uno schedario che era saldata male nel pavimento dove era marcita. Passò gli anni successivi a cercare di risolvere i problemi, portandola ad una condizione che fosse all’altezza dei suoi standard. Sostituì le sospensioni anteriori serrate a mano con tutte le chicche da corsa su strada/autocross di Hotchkis. Nella sua condizione originale, non c’era molto di cui fidarsi sulla macchina, così ha tirato la trasmissione e ha installato il suo piccolo blocco da 383 pollici e il manuale a cinque velocità. Speriamo di vedere Jake sgranchire le gambe della Chevelle in una delle gare di autocross Goodguys di quest’anno!

Vedi tutte e 3 le fotoDa THE NUMBERS1966 CHEVELLEJake Lavash, 30 Concord, CAENGINEType:383ci small-block ChevyBlock:four-bolt mainsOiling:Moroso 7-quart pan, Hamburger’s remote oil filterRotating assembly:forged crank, forged SpeedPro pistonsCylinder heads:Brodix, 2.02-/1.80-inch valvesCamshaft:Clay Smith solid . Elevatore da 525 pollici, 258 gradi di durata a .050 pollici di sollevamentoValvola:bilancieri a rulli inoxInduzione:Edelbrock RPM, 750 cfm DemonInnesco:MSD 6AL, distributore MSD Pro BilletCooling:Griffin radiatore, pompa elettrica CSISistema di alimentazione:Edelbrock pompa meccanica 170 gph, regolatore BGScarico:testate Sanderson, 2. Tubo da 5 pollici, crossover X, marmitte MagnaFastainer:ARPDRIVETRAINTrasmissione/trasmettitore:Richmond a sei velocità manualeAssale posteriore:GM a 12 bulloni, 3. 55 marce, Eaton posiCHASSISSospensioni anteriori:Bracci di controllo Hotchkis, barra di ondeggiamento, molle, ammortizzatori Bilstein, alberini CamaroSospensioni posteriori:Bracci di traino regolabili Hotchkis, barra di ondeggiamento e molle, ammortizzatori BilsteinFreni:disco a quattro ruote CORPO/PAINTBody:tutto acciaio Verniciatura:Arrivo Blu, Spectra FX Aqua Blue RUOTE/TIRESRUOTE: American Racing Torq-Thrust IITires: 245/45ZR17 e 275/45ZR17 BFG KDWShow All

Articolo molto interessante
1955-57 Nomadi della Chevrolet - Nuovi nomadi

’89 Wrangler

Hot Rod Jeep

Non è una corsa che si vede di solito sulle pagine di Popular Hot Rodding, ma dopo aver letto la lettera e l’elenco delle specifiche inviate dal proprietario Lee Rottenberg, abbiamo dovuto dargli un po’ di credito. Leggendo il riquadro di By The Numbers, è difficile credere che non si tratti di una Camaro o di una Chevelle. Questa Jeep Wrangler dell’89 è stata costruita su modello di quelle auto. Da quando aveva 14 anni, Lee è stato profondamente coinvolto nelle auto da corsa, per lo più lungo il percorso stradale, ma ogni tanto colpisce anche il dragstrip. Nel 1987, Lee è stato colpito da un guidatore ubriaco, che gli ha provocato l’amputazione della gamba destra sopra il ginocchio e gravi danni alla sinistra. Questo lo portò fuori dal mondo delle corse su strada con la frizione.

Piuttosto che rinunciare alle auto tutte insieme, si è imbarcato in questo progetto con suo figlio. Anche se una Chevy degli anni ’60 o ’70 sarebbe stata una scelta ovvia, volevano qualcosa di un po’ fuori mano. I requisiti erano che l’auto cadesse nella fascia di 11 secondi e mezzo, fosse divertente da guidare e sicura per strada, con spazio per quattro persone. Lee si è iscritto a un forum Jeep per vedere cosa poteva fare che non era mai stato fatto prima. I ragazzi del forum insistevano che le Jeep erano fatte per lo sporco, e quello che stava facendo non avrebbe funzionato. “A New York, non ci sono molti posti per andare fuori strada, e questo rende tutte le Jeep sollevate nella zona solo per spettacolo”, dice Lee.

Articolo molto interessante
Joe Mondello (1936-2011) - Una leggenda del Drag Racing

Stava per portare la Jeep alla carrozzeria del suo amico per usare l’attrezzatura e per ottenere un aiuto per scambiare il motore e la trasmissione, ma dopo aver offerto un passaggio a Lee, la carrozzeria si è staccata e ne è seguito un restauro completo.

Mothers Picture Perfect Award

Questo è il luogo in cui mostrare il proprio orgoglio e la propria gioia al resto dell’umanità, quindi pensiamo che i lettori che si sono presi il tempo di catturare uno scatto davvero fico del loro hot rod dovrebbero ricevere un piccolo bonus. Le mamme hanno accettato, e hanno deciso di venire alla festa con qualche omaggio per la migliore foto presentata a PHR.

Ogni mese i redattori della PHR vaglieranno le immagini e sceglieranno quella con la migliore composizione, illuminazione e qualità complessiva. Il vincitore riceverà un assortimento fresco di prodotti Mothers per mantenere la sua macchina bella e lucida. Inviateci un CD con immagini digitali in formato JPEG, insieme a una descrizione scritta della vostra auto. Ricordate che le immagini digitali devono essere a 300 dpi, e più grande è l’immagine, più grande può funzionare. Inoltre, assicuratevi di includere informazioni sull’auto, insieme al vostro nome e indirizzo. Buona fortuna!

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2010\12\1012phr-02-o-1971-chevy-camaro-front-left.jpg

Lascia un commento