Dick Van Dyke guida Chitty Chitty Bang Bang Bang One Last Time e Jay Leno si veste come Mary Poppins

Vedi tutti i 1 fotoswpengineWordsMay 13, 2011

Al Tonight Show con Jay Leno Wednesday, Dick Van Dyke ha fatto il suo ingresso nello studio di Chitty Chitty Bang Bang, facendo un ultimo giro in macchina prima di essere messo all’asta da Profiles in History. Proprio quando Dick Van Dyke pensava di aver fatto una grande entrata in scena, Jay Leno è sceso dalle nuvole vestito da Mary Poppins. Potete controllare su nbc.com. Profiles in History, gestito da Joe Maddalena, metterà all’asta Chitty questo fine settimana al Saban Theater di Beverly Hills, nell’ambito di un’asta di due giorni, il 14 e il 15 maggio. Il primo giorno saranno messi all’asta alcuni degli oggetti più ambiti nella storia dell’animazione Disney, tra cui i gel animati di Lady and the Tramp, i classici di Topolino, Plutone, i cartoni animati di Pippo, una produzione malefica con lo sfondo della Bella Addormentata, la concept art di Gustaf Tenngren per Pinocchio, ma il momento clou del primo giorno dovrebbe essere l’unica lettera scritta a mano da Walt Disney che arrivi sul mercato. In essa, convince il creatore di Topolino Ub Iwerks a venire a Hollywood e a unirsi al suo nuovo studio.

Il secondo giorno, il mercato delle aste si apre ad una grande varietà di rari cimeli culturali che da sessant’anni definiscono il mondo dello spettacolo! Tra i punti salienti, la Wicked Witch of the West’s Crystal Ball del Mago di Oz, l’originale pettorina della tuta spaziale Discovery del 2001: A Space Odyssey, il testo manoscritto di John Lennon per “Lucy In The Sky With Diamonds”, il maglione del tizio di The Big Lebowski, il poster pubblicitario più infame di tutti i tempi, il dipinto di Howard Terpning di Elizabeth Taylor, Richard Burton e Rex Harrison per Cleopatra, una barretta Gobstopper e Wonka Bar di Willy Wonka and the Chocolate Factory e naturalmente la strada dell’eroe che va a Chitty Chitty Bang Bang che è l’auto registrata e guidata dal film.

Articolo molto interessante
Goodguys to Feature Salt Flats Racers al 22° West Coast Nationals

Con la stima di 1.000.000,00-2.000.000.000,00 dollari di pre-vendita, Chitty Chitty Bang Bang è la macchina, anzi, il personaggio, che ha suscitato l’immaginazione di innumerevoli bambini del film classico del 1968 basato sul romanzo dell’autore di James Bond Ian Fleming. E’ stata costruita dal Ford Racing Team e progettata da Ken Adam per essere reale e precisa come qualsiasi altra auto in circolazione. Nessun dettaglio è stato risparmiato nella sua creazione. Costruito su un telaio a scaletta personalizzato, sono state impiegate molte forme di costruzione di auto del vecchio mondo, e la tecnologia moderna è intervenuta per creare un veicolo che fosse al tempo stesso abbastanza preciso da ingannare gli esperti di auto d’epoca e veterani, se tenuto sotto lo sguardo di telecamere cinematografiche da 70 mm, e abbastanza resistente da resistere a tutto, dalla guida nella sabbia, alle strade acciottolate e alle scale. Il cofano è realizzato in alluminio lucidato; il ponte della barca è realizzato a mano in cedro rosso e bianco, costruito da costruttori di barche nel Buckinghamshire, e la gamma di accessori in ottone è stata ottenuta da auto edoardiane. Anche la piastra del cruscotto in lega è di un aereo da caccia britannico della prima guerra mondiale! Anche se non è uno dei modelli che sembravano volare o andare in barca attraverso il mare, questa è la vera auto stradale completamente funzionale costruita per le riprese principali ed è ufficialmente registrata con le targhe “GEN 11” come si vede nel film.

Articolo molto interessante
Diari giornalieri del guidatore - Oog Drive Car, più tardi, Oog Discover Fire

Su Joe Maddalena e i profili nella storia

Fondata nel 1985 da Joseph Maddalena, Profiles in History è il principale rivenditore nazionale di autografi storici originali garantiti e autentici, lettere, documenti, fotografie d’epoca firmate e manoscritti. Nato in una famiglia di antiquari del Rhode Island, Joseph “Joe” Maddalena ha imparato presto a trasformare la sua passione per la raccolta di autografi storici in una carriera. Bisognoso di mantenersi, Joe si dedicò al suo hobby di comprare e vendere documenti storici come potenziale mezzo per guadagnare. Nei fine settimana setacciava le vecchie librerie di Hollywood alla ricerca di lettere e libri rari. Dopo la laurea alla Pepperdine, Joe ha perseguito la sua passione per diventare un commerciante a tempo pieno di documenti storici e ha aperto il suo primo ufficio nel 1985. Membro a vita della Manuscript Society, Joe è ampiamente riconosciuto come la principale autorità nazionale in materia di memorabilia e documenti storici. Profiles in History ha tenuto alcune delle aste più prestigiose e di successo di memorabilia hollywoodiani, affermandosi come il più grande banditore al mondo di memorabilia originali hollywoodiani. Con una vasta rete di rivenditori, collezionisti e istituzioni, sono orgogliosi di svolgere un ruolo importante nella conservazione della storia del cinema. I profili precedenti nelle aste di storia di Hollywood includono il costume del “Leone codardo” del Mago di Oz (805.000 dollari); un modello in scala reale dell’endoscheletro T-800 di Terminator 2: Il Giorno del Giudizio (488.750 dollari); l’abito “Diamonds” di Marilyn Monroe di Gentlemen Prefer Blondes (356.500 dollari); la spada laser di Luke Skywalker di Star Wars (240.000 dollari); il cappello “Wicked Witch” di Margaret Hamilton di The Wizard Of Oz (230.000 dollari); e la locandina del film The Invisible Man 1933 (230.000 dollari).

Articolo molto interessante
Sconto per il raffreddamento estivo MSD

Profiles in History’s location a Calabasasas Hills, CA praticamente a due passi da ogni grande studio di Hollywood, assicura un flusso costante di fantastici e rari oggetti da collezione. Con una vasta rete di rivenditori, collezionisti e istituzioni, sono orgogliosi di svolgere un ruolo importante nella conservazione della storia del cinema. www.profilesinhistory.com

Joe Maddalena è anche il conduttore di Hollywood Treasure, uno show di mezz’ora per il canale Syfy Channel, che lo segue nel suo percorso attraverso l’intricato mondo del collezionismo di memorabilia dello showbiz e della cultura pop, la seconda stagione in anteprima il 1° giugno.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento