Dodge Challenger SRT8 – All’interno degli OE

Roddin’ At Random

Vedi tutti e 5 i 5 fotoswpengineWordsOct 1, 2008

Package Deal Mentre HOT ROD andava in stampa, Mopar stava ancora finalizzando i suoi piani per il lancio della nuova Dodge Challenger drag race package car alla NHRA Mile High Nationals di Denver il 13 luglio. Tuttavia, un mese prima ci era stato concesso di assistere alla prima sessione privata di test per la nuova auto da corsa di fabbrica al Mid-America Motorsports Park di Stanton, Michigan. In una mattinata di giugno fuori stagione, abbiamo visto un mulo da collaudo Challenger correre una serie di facili passaggi nel raggio di 10.40 a più di 120 miglia all’ora.

Naturalmente, questa nuova Challenger package car è un omaggio alle Hemi Darts e Barracudas del ’68 che furono i re del NHRA Super Stock Eliminator alla fine degli anni ’60. E come le auto a pacchetto originali Hemi, la Challenger è stata notevolmente alleggerita per l’uso a strisce. Circa 1.000 libbre di grasso sono state eliminate eliminando il sistema HVAC, l’attenuatore acustico, il motore del tergicristallo e i componenti dell’airbag. Anche i sistemi di riserva di carburante e di scarico, le traverse laterali delle portiere, il rinforzo del paraurti posteriore, i sedili posteriori e lo spoiler posteriore hanno ricevuto il “heave-ho”. I pezzi leggeri del trucco includono i finestrini laterali in policarbonato, i freni anteriori in stile dinky drag-style, e un cofano in composito lift-off con uno scoop funzionale. Con autista e carburante, il mulo di prova pesava 3.260 libbre il giorno della nostra visita, ha detto il Program Manager Eric Vickerman a HOT ROD. Il peso a vuoto di una Challenger SRT8 standard è di 4.140 libbre.

Articolo molto interessante
La sparatoria della HOT ROD Drag Week inizia sabato 19 settembre 2015 al Gateway Motorsports Park

Altri equipaggiamenti speciali unici nel loro genere: una rastrelliera dello sterzo manuale, sedili anteriori in stile Viper, un radiatore in alluminio con doppie ventole elettriche, uno sganciatore per il tronco azionato da cavi e una culla anteriore con traversa a scomparsa. Anche se il mulo di prova è dotato di un rollcage a 10 punti, una gabbia non sarà inclusa nel pacchetto gara Challenger. Poiché i requisiti variano per gli eliminatori di stock e super stock, Mopar ha deciso che il rollcage è meglio lasciarlo all’utente finale. E mentre l’auto è stata progettata e approvata per le gare con un asse posteriore vivo e sospensioni a quattro punti, gli acquirenti ritireranno le loro auto con il gruppo di sospensioni posteriori indipendenti dal magazzino installato.

Vedi tutte e 5 le foto

L’auto da trascinamento della fabbrica Challenger si differenzia dal programma del ’68 in un modo importante. Le 426 auto del pacchetto Hemi hanno corso tutte insieme nelle classi SS/A e SS/A Automatic. Tuttavia, la nuova Dodge sarà omologata con tre diversi motori: 5.7L Hemi, 6.1L Hemi e 5.9L Magnum. Così il Challenger può inserirsi in un’intera serie di classi Stock e Super Stock, stick o automatiche, così i corridori Mopar sono sparsi in tutti gli eliminatori invece di picchiarsi solo l’uno sull’altro. Le auto saranno costruite da carrozzerie in bianco presso lo stabilimento Chrysler di Brampton, Ontario, e poi inviate in un altro luogo (non ancora annunciato) per il completamento. Saranno disponibili in vendita almeno 100 unità per ogni requisito NHRA, e anche se il prezzo non è ancora stato formalizzato in questa prima data, gli abitanti di Mopar ci hanno assicurato che dovrebbe scendere da qualche parte nella fascia media di 30.000 dollari. Cosa ne pensate? HOT ROD dovrebbe prenderne uno e andare a correre?

Articolo molto interessante
1993 Ford Mustang Notchback - Spostamento di potenza

Vedi tutte e 5 le foto

Pickups stile di vita? Quest’estate il prezzo della benzina ha superato per la prima volta nella storia i quattro dollari al gallone. Di conseguenza, gli osservatori del settore affermano che, così come i veicoli utilitari sportivi si sono adattati alle forze del mercato, anche i pickup si evolveranno. In risposta all’aumento dei prezzi del carburante e alle normative più severe, le case automobilistiche hanno introdotto SUV più leggeri e più efficienti dal punto di vista dei consumi, spesso basati su piattaforme per autovetture piuttosto che su telai di autocarri leggeri. Gli analisti ritengono che i pickup potrebbero dover seguire questa strada. Per ora, questo potenziale nuovo segmento di mercato ha ripreso la tendenza del marchio “lifestyle pickup”.

A differenza della prima ondata di minicamion arrivati dal Giappone negli anni ’60 e ’70, che erano essenzialmente pickup a grandezza naturale in miniatura con costruzione body-on-frame, questi nuovi camion si basavano su pianali per autovetture, con carrozzeria unificata e layout a trazione anteriore e trazione integrale. E, naturalmente, molti potrebbero utilizzare trasmissioni ibride di tipo berlina per un risparmio di carburante ancora maggiore. Pur non essendo in grado di trainare grandi rimorchi o di trasportare carichi pesanti, questi veicoli simili alle auto sarebbero adatti a compiti di autotrasporto più personali: trasportare mountain bike, attrezzatura da campeggio, e così via – da cui il nome: lifestyle pickup.

Articolo molto interessante
OPTIMA Batterie ospita Faceoff a Road America dal 21 al 23 giugno

Anche se non è possibile acquistarne uno qui negli Stati Uniti, il piccolo e carino pick-up qui raffigurato è già prodotto dalla General Motors. Venduto come Chevy Tornado in Messico e come Chevrolet Montana in gran parte del Sud America, il piccolissimo camioncino è basato sulla piattaforma a trazione anteriore Gamma di GM, condivisa da Opel, Vauxhall e dalle utilitarie Chevrolet commercializzate in tutto il mondo. Costruito nello stabilimento di So Jos dos Campos di GM Brasile, il Montana/Tornado è disponibile con motori flex-fuel da 1,4L e 1,8L e un diesel da 1,7L. Gli osservatori dell’industria dicono che i camion come questi sono probabilmente a qualche anno di distanza per il mercato americano, ma se i prezzi del carburante continuano a salire, la Chevy potrebbe avere il suo stile di vita in showroom in un batter d’occhio.-Bill McGuire

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites200810hrdp-0812-02-pl-tremec-tr6060-transmission-starting-line.jpg

Lascia un commento