Dodge Ram nominato Motor Trend¿ s Back-to-Back ¿ Migliore camion dell’anno¿

Vedi tutte le 1 fotoStephanie DavieswriterDec 12, 2013

Ogni anno, dal 1979, la rivista Motor Trend conduce test per determinare quale autocarro creato per quell’anno modello merita il titolo di “Miglior autocarro dell’anno” sulla base di sei diversi criteri: Valore, Sicurezza, Efficienza, Eccellenza ingegneristica, Avanzamento del design e Prestazioni della funzione prevista. Il Dodge Ram è diventato ufficialmente il primo autocarro a vincere quel titolo per due anni di fila.

L’emozionante annuncio è stato fatto in quello che è considerato il luogo di nascita di Ram Trucks, lo stabilimento di assemblaggio di Warren Truck nel Michigan, dopo che la Ram 1500 è stata messa alla prova contro otto concorrenti, tutti sottoposti a una batteria di esercizi. La competizione comprendeva sia camion che furgoni, tra cui Chevrolet Silverado, GMC Sierra, Ram Heavy Duty, Toyota Tundra, Ford Transit Connect, Mercedes-Benz Sprinter, Nissan NV200 e Ram ProMaster, tutti veicoli nuovi o significativamente aggiornati per l’anno del modello.

Tutti e nove i camion sono stati portati al Continental Tire Automotive Proving Grounds situato a Uvalde, Texas, dove i giudici hanno provato ciascuno attraverso quattro diversi esercizi. Il terreno di prova si estende su 5.000 acri e comprende un ovale ad alta velocità di 8,5 miglia e mezzo, un pad dinamico di 15 acri, un percorso di 1,1 miglia su strada con maneggio a secco e una strada a più asfalto, il che lo rende un luogo ideale per esporre i punti di forza e di debolezza. I test standard sono stati effettuati senza carichi e hanno incluso da 0 a 60 miglia all’ora, un’accelerazione di un quarto di miglio, una frenata da 60 a 0 e test di massima aderenza laterale. I veicoli sono stati poi sottoposti a una movimentazione al limite senza carico, con curve, frenate e accelerazioni a percorso chiuso. Il test di traino e di carico utile è venuto dopo, con un esercizio di accelerazione da 0 a 60 che è stato ripetuto con rimorchi attaccati o carico utile assicurato, con ogni camion caricato al 75 per cento del suo rispettivo rating massimo. Infine, il looping stradale ha avuto luogo con l’autostrada e la replica del mondo reale.

Articolo molto interessante
Asta di memorabilia da corsa per il 19 febbraio al Wally Parks NHRA Motorsports Museum

Al termine della valutazione (che è durata un’intera settimana), tutti i camion sono stati spediti alla sede centrale di Motor Trend a El Segundo, California, e sono stati valutati nell’ambito del test di economia del carburante “Intellichoice Real MPG”. Questo test è talmente intenso che comprende l’uso di una stazione meteorologica, di un data-logger GPS e di analizzatori di portata e di gas. I campioni di scarico vengono registrati ogni singolo secondo di un viaggio di 88 miglia per registrare in modo totalmente accurato i valori di risparmio di carburante nel mondo reale. La tendenza dei motori non scherza.

Al termine dei test, la giuria si è riunita per discutere i risultati e ha scelto il vincitore, non sulla base di un confronto diretto con altri concorrenti, ma piuttosto su come ciascuno di essi si è comportato nell’ambito dei sei criteri di cui sopra.

A quanto pare, i giudici sono stati colpiti dal nuovissimo motore EcoDiesel V-6 della Ram, abbinato a un cambio Torqueflite a otto marce, la cui combinazione permette di raggiungere un’incredibile capacità di traino di 9.200 sterline. In combinazione con il fatto indiscutibile che l’Ariete aveva dominato la concorrenza in termini di risparmio di carburante, è stata una vittoria schiacciante. Ha raggiunto i 15mpg in prove estreme e la Laramie Longhorm Crew Cab 4×4 con asse posteriore 3,92 ha prodotto statistiche di 19/26/21 mpg città/autostrada/combinato, mentre la Lone Star Crew Cab 4×2 con asse posteriore 3,55 ha ottenuto 18/28/22 mpg.

Articolo molto interessante
7° edizione della Holley National Hot Rod Reunion

Gli alti voti in Engineering Excellence hanno avuto molto a che fare con il sistema di sospensione pneumatica opzionale dell’Ariete, che offre una corsa conforme e una gestione robusta indipendentemente dal terreno. Lo stile, l’imballaggio e l’ergonomia degli interni hanno fatto guadagnare alla Ram 1500 punti importanti ai giudici, in particolare i dettagli di lusso e le finiture in vero legno della Laramie Longhorn. Inoltre, l’ampiezza della formazione ha giocato un ruolo importante in quanto il Ram 1500 è in grado di svolgere un ruolo di base come cavallo di battaglia fino a un autotrasportatore quasi di lusso.

“Per il 2014 abbiamo avuto un ampio e competitivo campo di contendenti per il Truck of the Year di Motor Trend’s Truck of the Year”, ha dichiarato Edward Loh, Editor-in-Chief di Motor Trend. “Alla fine della giornata, però, il Ram 1500 è salito rapidamente in cima. Non solo ha resistito ai nostri rigorosi test, ma ha impressionato i nostri giudici con la sua vasta gamma di equipaggiamenti standard e opzionali e, cosa ancora più notevole, con il suo efficiente ed esclusivo segmento EcoDiesel V-6 a basso consumo di carburante. Con 420 libbre-ft di coppia e fino a 28 ‘Real MPG’ autostrada, l’EcoDiesel è un vero e proprio gioco da ragazzi. Infatti ha contribuito a rendere il Ram 1500 il Motor Trend 2014 Truck of the Year e l’unico vincitore consecutivo nella storia del premio”.

Articolo molto interessante
La nuova Velocity Camaro di Air Ride Technologies

“I clienti di mezzi pesanti di mezza tonnellata hanno chiesto un motore diesel e Ram è l’unico produttore di autocarri a rispondere al campanello e a fornire non solo il miglior risparmio di carburante della categoria, ma anche 9.200 libbre di capacità di traino”, ha dichiarato Reid Bigland, Presidente e CEO di Ram Truck Brand, Chrysler Group LLC. “In un’industria di autocarri brutalmente competitiva, il Ram 1500 è l’unico veicolo ad aver vinto il premio Motor Trend Truck of the Year per due anni di fila, riaffermando il fatto che abbiamo il miglior autocarro in circolazione”.

Guarda il video del test qui sotto!

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento