Domande e risposte con Gary Arndt di Everything Everywhere su Fotografia e viaggi in autobus

Gary Arndt da Everything Everywhere

Come parte del nostro obiettivo di rendere la vita più facile ai viaggiatori in autobus, ci teniamo in contatto con i viaggiatori che hanno avuto esperienze di prima mano in tutto il mondo. L’ultima volta abbiamo presentato Miro & Lainie di Raising Miro . Oggi, siamo felici di presentare Gary Arndt di Everything Everywhere.

Gary Arndt ha venduto la sua casa nel 2007 e da allora ha viaggiato in tutto il mondo. Ha visitato tutti i 7 continenti, oltre 116 paesi e territori in tutto il mondo, tutti i 50 stati degli Stati Uniti, 9/10 province canadesi, ogni stato e territorio australiano, oltre 125 siti del US National Park Service e oltre 180 siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Nel 2010, Time Magazine ha nominato Everything Everywhere uno dei 25 blog più importanti del mondo.

1. Dove si trova ora e qual è la sua prossima destinazione?

Lo sto scrivendo in una stazione di autobus in Liberia, Costa Rica. Tra un’ora mi recherò a San José e domani spero di visitare il mio 192° patrimonio mondiale dell’UNESCO nella catena montuosa di Talamanca. La prossima settimana mi recherò nel Canada settentrionale verso lo Yukon.

2. Ha viaggiato in 7 continenti e visitato oltre 116 paesi. 3. Come fa a mantenere il viaggio interessante ed emozionante?

C’è sempre qualcosa di più da imparare. Si può trascorrere tutta la vita in viaggio e non rimanere mai a corto di cose nuove da imparare e da sperimentare. La Terra è molto più grande di qualsiasi vita umana.

3. Hai un ebook di fotografia di grande viaggio che tutti dovrebbero scaricare. Sono stato particolarmente toccato dal Protestatore della Camicia Rossa a Bangkok e dai ragazzi in canoa a Rennell Island. Puoi condividere il tuo processo fotografico – ti metti in viaggio per catturare i momenti, o li lasci venire da te spontaneamente?

Articolo molto interessante
Viaggio in autobus nel fine settimana a Minneapolis e alle cascate di Sioux

Dipende tutto. Entrambe le immagini hanno dietro di sé storie interessanti.

Protestatore con la camicia rossa a Bangkok

La foto del contestatore della camicia rossa si è svolta a Bangkok nel 2010. Ci sono state grandi proteste politiche a Bangkok mentre ero lì. Sono sceso più volte nella zona principale della protesta per incontrare e fotografare i manifestanti. Un giorno avrebbero tenuto una manifestazione a casa del Primo Ministro, che si trovava a un isolato dal mio alloggio. Sono sceso con la mia macchina fotografica e mi trovavo tra circa 10.000 manifestanti e forse 1.000 poliziotti in tenuta antisommossa. Cominciò a piovere e tutti gli altri fotografi si rifugiarono. Avevo con me un ombrello, così mi sono messo in piedi in mezzo alla strada e ho scattato la foto del singolo uomo in piedi davanti alla polizia. È una delle mie immagini preferite.

Bambini in canoa a Rennell Island

La foto che ho scattato a Rennell è appena stata scattata. Le Isole Salomone sono un paese che attira pochissimi turisti. Rennell Island è al largo dell’arcipelago principale e riceve forse 100 turisti all’anno. East Rennell è a 20 miglia dalla pista d’atterraggio (che è solo erba) su corallo. Durante quel viaggio di 20 miglia abbiamo avuto 8 gomme a terra. Alla fine della strada c’è un grande lago da attraversare. Mi hanno detto che in questa parte dell’isola ci sono circa 10 turisti all’anno. Un giorno ho visitato uno dei villaggi sul lago e i bambini del villaggio si sono divertiti a seguirmi. Quando sono partito in barca, sono saliti in canoa per seguirmi, agitando le braccia per tutto il tempo. La foto che ho scattato è stata la mia foto di addio ai bambini mentre partivo.

Articolo molto interessante
Il "Dollar Bus Club": il vostro accesso diretto ai biglietti dell'autobus da 1 dollaro

Le grandi foto possono accadere in qualsiasi momento. A volte si può pianificare e a volte accadono inaspettatamente.

Fotografia subacquea nella Grande Barriera Corallina

4. Nel post di ieri, lei ha parlato di come prendere l’autobus in Costa Rica, e di quanto possa essere confuso il sistema degli autobus perché non c’è un deposito centrale di autobus. 5. Cosa ne pensa della missione di Sapsbus, che è quella di raccogliere informazioni sul viaggio in autobus nel mondo? Questo tipo di informazioni aiuterebbe i vostri lettori nei loro viaggi?

Assolutamente sì. In molti Paesi come il Costa Rica e le Filippine, il sistema degli autobus è molto distribuito. Ci sono molte compagnie di autobus diverse che gestiscono percorsi diversi da luoghi diversi in ogni città. Non c’è la stazione centrale degli autobus di Necessarilya. Raramente c’è anche una segnaletica che vi dica dove andare. Più informazioni hai, più facile sarà la tua vita.

Autobus nel Queensland, Australia

5. Può condividere con noi una storia memorabile di viaggi in autobus?

Ho preso un autobus in Egitto da Luxor a Suez che è salito lungo il Mar Rosso. L’autobus è stato sodilapidato che ha trascorso la maggior parte del tempo seduto su una ruota di scorta. Non ho mai contato il numero di paesi in cui ho viaggiato in autobus, ma è certamente un gran numero. Anche in alcuni paesi con un sistema ferroviario molto esteso, spesso finisco per prendere un autobus perché è più economico e altrettanto veloce.

Articolo molto interessante
Intervista a Sean Shannon: COO di Sapsbus

Amaca sull’acqua a Caye Caulker, Belize

6. Infine, ci sono molti fatti casuali su di te che la gente è sorpresa di scoprire, come il fatto che sei in parte proprietario di un franchise NFL, e hai anche una vasta collezione di riviste e DVDS. Per i lettori di Sapsbus che esitano a fare un viaggio a lungo termine perché si lascerebbero dietro tante “cose”, che consiglio daresti loro?

La roba può essere sostituita. L’atto effettivo di sbarazzarsi di gran parte della vostra roba è in realtà un’esperienza piuttosto terapeutica. Una volta che si passa un lungo periodo di tempo a vivere in una borsa, ci si rende conto di quanto poco sia necessario per tirare avanti. La maggior parte di ciò di cui avete bisogno può essere messa in deposito e vi aspetterà al vostro ritorno.

Grazie Gary!

È possibile mettersi in contatto con lui su Twitter e Facebook. Segui le avventure di Gary Arndt su Everything Everywhere.

Foto di Gary Arndt a Everything Everywhere

Lascia un commento