Drag Racing Event – Cornucopia

L’esperienza di un anno offre qualcosa per tutti.

Vedi tutte le 21 fotoJohnny HunkinswriterOct 1, 2007

Pochissimi eventi offrono la gamma di attività che l’Esperienza del Primo Anno offre. Probabilmente la cosa che più si avvicina a The Experience è l’Hot Rod Power Tour, ma mancano ancora gli elementi di drag racing e road racing. In realtà, l’esperienza del primo anno, che si tiene ogni primavera nelle località che circondano la struttura di Braselton, in Georgia, è un evento unico nel suo genere.

Come l’azienda che mette in scena la mostra, anche l’Esperienza del primo anno (che si tiene dal 18 al 20 maggio di quest’anno) tocca praticamente ogni aspetto dell’hobby. Un’ampia esposizione di automobili porta alcune delle musclecars più affilate mai restaurate, e questa è forse la più ovvia pretesa di fama dell’Anno Uno. Ma altrettanto impressionante è l’enfasi posta sulla maneggevolezza, dato che la maggior parte dei festeggiamenti si tiene al Road Atlanta road course. È un’occasione d’oro per esplorare i limiti della propria auto sul percorso stradale ad alta velocità di 2,54 miglia attraverso la Panoz Driving School, o fare una passeggiata più esplorativa sull’autocross Air Ride Street Challenge. In entrambi i casi, molte persone assaporano per la prima volta le tortuosità in un’esperienza di un anno. I partecipanti possono anche fare un giro in una delle auto della Panoz Driving School a tutta velocità – naturalmente, con un istruttore qualificato al volante.

Vedi tutte le 21 foto

Ma c’è un altro elemento, uno davvero importante per il fai da te che è immerso fino al gomito in un progetto. Questo evento presenta l’opportunità senza precedenti di incontrare faccia a faccia i migliori fornitori in un ambiente privo di pressione. (I venditori non possono vendere all’evento.) Fate tutte le domande che volete, controllate l’hardware di persona, o semplicemente date un volto alla voce al telefono – non potete farlo in nessun posto se non in una fiera di soli operatori.

Anche il Drag Racing è uno dei preferiti, con la Year One Experience che è uno dei principali sponsor della Outlaw Racing Street Car Association (ORSCA), che corre in concomitanza con The Experience nella vicina Atlanta Dragway (circa 20 miglia a nord sulla I-85). Durante i tre giorni dell’evento, abbiamo trascorso un’intera giornata ad Atlanta Dragway, quindi c’è tutto il tempo per fare tutto. C’è di tutto, dalle corse di Outlaw 10.5, con auto in stile Pro, a Modified Street, una classe più recente per auto da strada a prezzi accessibili con piccoli blocchi, carboidrati e sistemi nitrosi a piastre. La maggior parte delle gare si svolge sull’ottavo miglio – per meglio adattarsi a ciò che la maggior parte dei corridori ORSCA sono predisposti per – quindi l’azione è veloce.

Vedi tutte le 21 foto

Una cosa è certa: non c’è tempo di annoiarsi qui, e questa è la chiave se hai la famiglia al seguito. A Road Atlanta, c’è un sacco di cose da fare per i bambini, e c’è anche una navetta per fare shopping al Mall of Georgia per la mamma. L’anno uno tiene anche una scuderia di celebrità all’Experience, grazie all’esperta operazione di costruzione di automobili dell’anno uno, che mantiene la folla di Hollywood a filo con il miglior acciaio. Fate un viaggio a Braselton per acquistare le parti necessarie, tentate la fortuna alla 0-60-0 Challenge sponsorizzata da Stainless Steel Brakes, o lasciate che la vostra auto da strada equipaggiata con DynoMax strappi il telaio della macchina da strada per il DynoMax Power To The Wheels Tour.

Se vi trovate su Internet in posti come Pro-Touring.com o Lateral-g.net, troverete anche un sacco di feste dopo l’orario di lavoro e di incontri estemporanei. Ovunque si trovi il tuo interesse per il settore automobilistico, vorrai inserire l’esperienza del primo anno nel tuo calendario per il prossimo anno. Basta che ci arriviate!

Vedi tutte le 21 foto

Free Bird La bella Lisa Serafine fa parte di Prodigy Customs (www.prodigycustoms.com) a Orlando, FL. È in piedi accanto alla Firebird del ’69 di Kevin Newcomer, che quasi non è successo. Non molto tempo fa, l'”uccello” di Kevin era in “paint jail” in un altro negozio, dove era tenuto in riscatto per lavori di carrozzeria a quasi quattro volte il prezzo originale quotato. Lisa e la compagnia hanno salvato la Pontiac per Kevin non troppo presto, portando la tanto necessaria sanità fiscale al progetto. Il tourer professionista ha una clip anteriore Wayne Due C4, Chris Alston 9 pollici Ford posteriore, una 4L80E automatica con cambio a pale Twist Machine e una Pontiac 455ci. La potenza della ruota posteriore è di 532 CV, grazie a un soffiatore Procharger D1SC, teste in alluminio Edelbrock e EFI della FAST. Grandi baloneys Michelin si trovano in tutti e quattro gli angoli (255/40R18, anteriore; 335/30R18, posteriore), grazie in parte ad un kit di mini-tubi DSE nella parte posteriore. La Firebird del ’69 di Kevin non era gratis, ma almeno è fuori di prigione.

Vedi tutte le 21 foto

Dynomax Power To The Wheels Tour Il concorso per scoprire l’auto stradale con la più alta potenza della ruota posteriore (e con le marmitte DynoMax) continua. La posta in gioco è di 40.000 dollari in premio, e Johnny Akines (40) di Sophia, NC, era lì per provare a prenderne un po’ con la sua Cutlass dell’84. Con un tiro da 200 CV di NOS, la Chevrolet Chevrolet 406 small-block ha messo a terra 732 CV. E’ un bel po’ di moccio sotto il cofano, ma non era abbastanza per il primo posto ad Atlanta. La distinzione è andata a Darren Tedder del Social Circle, GA, che ha rovinato la festa con la sua Cuda del ’71 (seconda foto). Con una Hemi da 572 pollici con una ripresa da 175 CV in cima, il corpo a E di Darren ha erogato 987 CV alle ruote, ed è il leader assoluto della potenza in questo scritto. Il DynoMax Power To The Wheels Tour passerà a Hot August Nights (Reno, NV; 7-11 agosto), Woodward Dream Cruise (Detroit, 16-18 agosto), Hot Rod Super Nationals (Springfield, Il, 24-26 agosto), e infine Street Machine Nationals (Springfield, MO, 15-17 settembre). Le auto di punta si affronteranno poi per il premio di 25.000 dollari al SEMA show di Las Vegas il 30 ottobre.

Vedi tutte le 21 foto

Mustang Sally Vi lasciamo questo mese con Savannah Stanley (19 anni) di Lilburn, GA, e la sua Mustang del ’66. Savannah è una specializzanda in giustizia penale alla Gwinnett Tech, e ha intenzione di diventare un giorno un agente di polizia. Ma fino ad allora, le piace lavorare sulla sua Mustang con l’aiuto di Mark Bowen di Bowen’s Collision. “La parte più difficile del restauro è stata spogliarla e metterla insieme”, dice Savannah, che ha fatto gran parte del lavoro da sola con le parti del primo anno.

Vedi tutte le 21 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento