È sicuro passare all’olio motore sintetico?

Galleria immagini: Motori per auto È sicuro passare all’olio motore sintetico? Vedi altre immagini di motori per auto . iStockphoto/ Thinkstock

Ve lo diremo chiaro e tondo: Sì, si può tranquillamente passare all’olio sintetico. Ma probabilmente sarebbe d’aiuto conoscere i dettagli di ciò di cui stiamo parlando – in particolare il motivo per cui questa domanda sarebbe stata posta fin dall’inizio. E lo fa – molto.

Prima di tutto, parliamo di cos’è l’olio sintetico. Per cominciare, c’è un olio base che fa la maggior parte del lavoro di lubrificazione delle parti del motore. È creato in laboratorio, invece di essere un prodotto del processo di raffinazione degli oli minerali che vengono pompati dal terreno. Ci sono anche additivi di prestazione (in polvere) in molti oli sintetici, e un olio vettore per sospendere questi additivi nella miscela.

Pubblicità

Qual è la differenza pratica tra oli sintetici e oli minerali? Non c’è molta differenza quando si tratta solo di due pozze d’olio pulite, secondo Kevin Chinn, consulente tecnico della ExxonMobil. “Scivoleresti su entrambe”, dice. Ma il vantaggio dell’olio sintetico è che la sua struttura molecolare rimane più stabile con le variazioni di temperatura ed estende l’intervallo di manutenzione tra i cambi d’olio.

Allora perché diavolo non si vuole passare dall’olio minerale a quello sintetico? Continuate a leggere per scoprire alcuni dei miti e delle realtà di questi oli ad alta tecnologia.

Articolo molto interessante
10 Auto nuove più calde per il 2013

Lascia un commento