Equipaggiamento di sicurezza per le corse – Sicurezza della tuta

Informazioni critiche per aiutarvi ad acquistare la tuta giusta

Vedi tutte e 6 le fotoRob FisherwriterAug 13, 2007

Sapevate che si ottiene circa il doppio della protezione antincendio da una tuta con classificazione SFI-5 rispetto a una con classificazione SFI-1?

Sapevate anche che c’è uno spread di circa 200 dollari tra un abito monostrato e uno doppio strato?

Quanti centimetri quadrati di innesto di pelle si possono acquistare per 200 dollari?

Pensateci un attimo.

Il merito di quest’ultima domanda va a Bob Mantell di Safe-Quip. Ecco il suo punto di vista: spendendo un po’ di soldi in più per una tuta di qualità, si può risparmiare un sacco di soldi in spese mediche se, Dio non voglia, si verifica un incendio improvviso.

Anche se nessuno ne vuole mai parlare, il nostro è uno sport pericoloso. Gli incendi possono accadere e accadono. Si potrebbe pensare che avere il meglio dell’equipaggiamento di sicurezza sia un gioco da ragazzi per chiunque si attacchi a un’auto da corsa. Ma troppo spesso si sente dire che l’equipaggiamento di sicurezza non fa andare più veloce. Se questo è vero, è anche piuttosto difficile andare veloci quando si è sdraiati in un letto d’ospedale con ustioni di secondo grado.

Certo, si possono spendere 1.200 dollari o più per un abito su misura. Ma non pensate neanche per un minuto di dover chiedere un secondo mutuo per permettervi una tuta a due strati di qualità. In realtà, ci sono numerose opzioni disponibili che offrono un’eccellente protezione a un prezzo accessibile.

Prima di passare alla lista di controllo per la scelta di una tuta antincendio, dobbiamo andare a scuola.

Vedi tutte e 6 le foto

La prima tuta da corsa ignifuga è stata prodotta dall’azienda di Indianapolis J.B. Hinchman più di 80 anni fa. L’idea è ancora quella di fornire protezione dal fuoco. Tuttavia, le tute di oggi hanno poca somiglianza con le loro controparti iniziali. I materiali ad alta tecnologia, i modelli di cuciture proprietarie e i design alla moda non solo ti distinguono nella cerchia dei vincitori, ma ti salvano anche la vita in pista.

1

Ora che sapete qualcosa su cosa va a finire nella valutazione di una tuta antincendio, incontrate la Fondazione SFI. Inizialmente fondata dalla SEMA, la SFI è ora un’organizzazione indipendente senza scopo di lucro che emette e amministra gli standard per una vasta gamma di specialità/prestazioni automobilistiche e di attrezzature da corsa. Tutte le valutazioni sono stabilite da un comitato tecnico e poi adottate da diverse sanzioni o organizzazioni. La partecipazione alle norme SFI da parte dei produttori è strettamente volontaria. Quindi potrebbe essere possibile trovare una tuta antincendio che non abbia una classificazione SFI, ma io non la comprerei e nemmeno voi dovreste.

Articolo molto interessante
2007 Ford Shelby GT500 Mustang Mustang recensione - Fang Stang

Tutti i produttori citati in questa storia sono valutati da SFI. Una tipica valutazione si presenta in questo modo: SFI 3.2A/5, dove “3.2A” è lo standard della fondazione per le tute antincendio e “5” è la valutazione. Più alto è il rating, migliore è la protezione. In questo esempio, “5” è il numero più importante che vedrete, specialmente se il produttore non rilascia numeri TPP.

La maggior parte degli enti sanzionatori, come l’ASA e l’IMCA, così come gli ippodromi, come l’Indiana Speedrome, richiedono una tuta antincendio con un rating minimo SFI per poter competere. Tuttavia, ciò non significa che si debba acquistare solo il loro minimo. Infatti, il guru della sicurezza di fama mondiale Bill Simpson dice esattamente il contrario. “Non produciamo nemmeno una tuta monostrato”, dice Simpson. L’uomo che ha portato Nomex alle corse automobilistiche nel 1967 ritiene che le tute a due strati SFI 3.2A/5 dovrebbero essere la norma.

“Se [gli enti sanzionatori] facessero una regola obbligatoria per l’SFI-5, allora mi sembra che potrebbero andare dal loro sottoscrittore dell’assicurazione e dire ‘abbiamo ridotto gli incidenti di infortuni da incendio qui probabilmente del 90 per cento,’ e probabilmente potrebbero ottenere una sorta di sconto sulla loro assicurazione”.

Simpson solleva un punto eccellente. Pur essendo diretto alle sanzioni, quello che dice può valere anche per te, il corridore. Verificate con la vostra assicurazione personale per vedere se ci sono sconti disponibili per l’utilizzo di attrezzature di sicurezza di alta qualità.

Ora è il momento di comprare il tuo vestito. Mentre ci sono numerosi materiali ignifughi sul mercato, tre che si vedono spesso nell’industria degli sport motoristici sono il cotone ignifugo, il Nomex e il Carbon-X. Potreste sentire parlare di altri materiali FR, come Difco/PBI, Basofil o Proban, ma questi tendono ad essere utilizzati maggiormente in articoli come le tute da pompiere e i rivestimenti ignifughi. Ma questo non significa che non si possano trovare nel mondo delle corse.

Tutti questi materiali FR hanno prestazioni ammirevoli quando vengono testati e, in molti casi, troverete che i produttori offrono tute realizzate con diversi materiali diversi o con una combinazione di materiali. Ad esempio, è possibile acquistare una tuta personalizzata in Nomex o CarbonX da Simpson Race Products. Inoltre, alcuni produttori hanno le loro miscele di fibre proprietarie come il ThermX di Safe-Quip.

Ecco una guida passo-passo per la scelta di una tuta antincendio.

Vedi tutte e 6 le foto

Passo 1: Determinare il vostro budget. Il prezzo per una tuta a due strati SFI 3.2A/5 di qualità inizia a poco meno di 300 dollari e può superare i 1.000 dollari se si sceglie il percorso personalizzato. Quando si decide cosa spendere, ricordate le parole di Bill Simpson: “Un giorno in ospedale costa 5.000 dollari, e una buona tuta dura dai tre ai quattro anni”. Come nota a margine, un abito di ottima qualità vi costerà circa 450 dollari. Divideteli in quattro anni e avrete poco più di un centone all’anno.

Articolo molto interessante
1956 Ford F-100 - Good Times Roll

Fase 2: Contattare direttamente i produttori. Non contattare i rivenditori. Contattate i ragazzi che producono queste cose. Dite loro il vostro budget ideale, il tipo di auto che gareggiate, la vostra altezza, il peso e così via. Saranno lieti di parlare con voi e i loro tecnici potranno suggerirvi la tuta che meglio si adatta alla vostra applicazione e alla vostra fascia di prezzo. Mentre li avete al telefono, non dimenticate di chiedere le valutazioni TPP. Semplicemente chiedendo, potreste trovare un piccolo bonus. Ad esempio, per ricevere una valutazione di 3,2A/5 da SFI, dovete ottenere almeno una valutazione TPP di 19. Le parole chiave sono “almeno”.

Non è inaudito che un produttore di tute antincendio superi il rating minimo. “La nostra tuta SFI-5 ha un TPP di circa 27”, dice Simpson, fondatore di Impact Racing. Questa valutazione è ben al di sopra del minimo SFI per una tuta n. 5, ma ancora al di sotto della valutazione TPP di 38 per una tuta n. 10, che viene normalmente utilizzata per i record di velocità su terra. La valutazione TPP può anche spiegare perché la tuta SFI 3.2A/5 di un produttore costa più della tuta di un altro produttore con la stessa valutazione.

Fase 3: Andate a fare shopping e guardate i completi. Può sembrare una cosa che richiede tempo, ma è importante guardare diversi abiti. Idealmente, lo si fa in occasione di un evento o in un negozio, dove si possono confrontare diversi produttori fianco a fianco. Girate gli abiti al rovescio e confrontateli da una cucitura all’altra. Cercate un punto a tre aghi con sovrapposizione nelle aree critiche, come il cavallo. Ricordate, se l’auto è su un lato o sul tetto, vi muovete in modo poco ortodosso solo per uscire. Pensate alle conseguenze di avere l’inguine della vostra tuta a buon mercato fatta a pezzi mentre cercate di uscire da un’auto in fiamme – non è un bel pensiero, ve lo assicuro.

Una volta stabilito che la cucitura è a tre aghi e di alta qualità, provatela! Anche se sembra dolorosamente ovvio, conosco ragazzi che hanno comprato tute senza provarle, solo per essere delusi dalla vestibilità quando arrivano in pista. Accovacciati, muovi le braccia e le gambe in diverse posizioni. Chi se ne frega se sembri stupido? Ricordate che, nel peggiore dei casi, vi sentite in movimento: scendete velocemente da un’auto in fiamme!

Articolo molto interessante
La Ford Roadster di Dan Fuller del 1934 - Columbus Turtle Wax Top 100

Vedi tutte e 6 le foto

C’è un compromesso tra voluminosità, sicurezza e comfort. Ricordate, abbiamo detto che l’unico modo per aumentare il rating TPP è quello di aggiungere strati. Qui avete due scelte: Strati sottili di materiale high-tech aggiungono costo ma offrono il massimo comfort, e strati più spessi di materiale low-tech aggiungono protezione senza più costi, ma aumentano l’ingombro. Ecco perché è necessario provarlo. Quello che mi sta bene addosso potrebbe non piacervi per niente.

Quindi avete seguito le nostre istruzioni e ora avete una tuta a doppio strato SFI 3.2A/5 nuova di zecca che si adatta perfettamente. Bel lavoro, ma non hai finito. Forse la parte più importante di possedere una tuta antincendio è la sua cura. Ci rendiamo conto che non tutti hanno un budget che permetta loro di spendere 400 dollari per una tuta antincendio. Ma a prescindere da quanto avete speso per la vostra tuta, trattatela come se avesse un prezzo di 2.000 dollari, fatta su misura e al top della gamma. Non strisciare sotto la macchina mentre indossi la tuta. Verificate con il produttore della vostra tuta le istruzioni per la cura consigliata e poi seguitele. La vostra tuta durerà molto più a lungo e funzionerà molto meglio.

La tecnologia delle tute da fuoco è all’avanguardia in questo momento. I materiali sono superbi, i fili stanno migliorando e i produttori continuano a fare passi da gigante nella tessitura. Quindi cercate il prossimo passo avanti da fare nel campo dell’istruzione. Impact Racing sta sviluppando una serie di seminari sulla sicurezza itinerante che visiteranno vari tracciati per tutto il 2007. Lo scopo del programma non è tanto quello di vendere un prodotto, quanto piuttosto quello di educare i corridori sulle scelte delle attrezzature di sicurezza e su come fare il meglio per la loro situazione.

TPP vs. Ustioni di secondo grado Valutazione SFI Valori TPP Valori TPP Ustioni di secondo grado Utilizzo tipico 3. 2A/1 6 3 secondiTuta a un solo strato; entry-level3.2A/519 9 secondiTuta di guida a doppio strato3.2A/103819 secondiRegistrazioni di velocità a terra3.2A/156030 secondiTop Tuta di trascinamento alcol-carburante3.2A/208040 secondiTop Tuta alcol-carburante Funny Car suitMostra tutto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2007\08\ctrp-0702-pl-racing-safety-equipment-dale-earnhardt-jr-C5R-fire.jpg

Lascia un commento