Esegui ciò che hai portato le gare – File delle corse

Nessuna regola, nessuna ispezione: è un classico caso di vittoria dell’uomo più veloce

Vedi tutte le 1 fotoBill HolderwriterKarl KammerphotographerOct 1, 2000

Lo fanno da anni, per lo più a fine stagione. E’ un momento in cui una squadra può cercare di ottenere il massimo dalla propria auto da corsa, e tutto è possibile. Avete avuto un brainstorming che non siete riusciti a superare l’ispezione? Provatela in gara nelle gare “Run What You Brung”. L’unica cosa che trattiene i corridori qui è la loro creatività.

In passato, gran parte del lavoro per ottenere maggiori prestazioni era sotto il cofano con motori più potenti. Ma oggi le squadre giocano con l’aria per ottenere maggiore trazione e velocità in curva.

Qui sono esposte sorprendenti innovazioni in queste gare, e alcuni degli esperimenti scientifici presenti hanno funzionato. Naturalmente, altri rallentano le auto dei loro proprietari. Molti team vi diranno che è un grande gioco di indovinelli, quindi se non funziona, provate qualcos’altro.

Una delle tecniche di maggior successo è rappresentata da grandi fogli di Lexan chiaro e super-forte montati in diversi punti del corpo.

In generale, ci sono due scuole di pensiero quando si tratta di queste ali e pinne giganti. Alcune squadre montano un grande telo verticale sul lato sinistro del corpo. Il ragionamento qui è che la credenza cattura l’aria mentre la macchina entra nella curva, spingendo verso il basso sul lato sinistro della macchina. È come mettere più peso sul lato sinistro dell’auto, che migliora efficacemente la sua capacità in curva.

Articolo molto interessante
La sparatoria della HOT ROD Drag Week inizia sabato 19 settembre 2015 al Gateway Motorsports Park

Come per ogni cosa, l’uso di una pinna gigante ha i suoi svantaggi. Un pilota ha spiegato che l’ala sinistra gli ha fatto male nel traffico. Un altro ha indicato che quando un forte vento trasversale colpisce la credenza, l’auto tende a saltare su un’altra corsia della pista.

A causa delle dimensioni dei pannelli laterali, la forza esercitata su di essi quando l’auto è in velocità è enorme. I piloti che non hanno le credenze ben montate hanno la possibilità di lasciare la loro “invenzione” – e a volte pezzi della loro auto in pista come detriti di gara. Inoltre, non si ottiene quella capacità extra in curva per niente; le credenze possono pesare fino a 50 libbre di peso che devono essere portate con sé per la corsa. La maggior parte vi dirà, però, che è un peso ben speso.

Un secondo metodo utilizza dispositivi per incanalare l’aria sopra l’auto e aggiungere deportanza. Qui vengono utilizzate alcune tecniche interessanti. Una delle più interessanti è l’uso di un’ala della Sprint Car, di solito situata sul tetto dell’auto. In velocità, l’ala svolge la stessa funzione che svolge per un’auto a ruota aperta, spingendo l’auto in pista e aiutando a mantenere la parte posteriore in linea.

Molte squadre non hanno un’ala di Sprint Car in giro per il negozio e sono costrette a usare un po’ di originalità e a fabbricare la propria. Le credenze sono attaccate ad entrambi i lati della carrozzeria e ad un alto spoiler posteriore. L’aria che si muove velocemente viene poi incanalata contro quello spoiler, che agisce come una diga, spingendo verso il basso sul retro della vettura. Metodo diverso, ma stesso risultato dell’ala della Sprint Car!

Articolo molto interessante
1971 Dodge Challenger - Crisi di mezza età

Quindi queste tecniche di movimentazione dell’aria funzionano? Abbiamo parlato con diversi autisti, la maggior parte dei quali ha indicato di prendere da metà a tre quarti di secondo. Non sembra molto, ma quando si corre su una pista corta, è una tonnellata!

Ma, ancora una volta, è solo per divertimento e mette alla prova la fantasia e le capacità ingegneristiche dei team. Questo dimostra anche che, anche se le auto da pista corta di oggi sembrano più veloci che mai, un po’ di gioco con l’aria può aiutarli a correre molto più velocemente.

Quindi, la prossima volta che sentirete che c’è una serata “Run What You Brung” al vostro circuito locale, uscite a dare un’occhiata. Avrete una vera e propria palla e vedrete un lato diverso delle corse di Stock Car.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites200010ctrp-0010-01ps-race-what-you-brung-makeshift-spoiler.jpg

Lascia un commento