Ferrari 348

La Ferrari 348 ha segnato una svolta radicale nel modo in cui Maranello ha costruito le sue vetture. La sostituzione di un telaio in tubi d’acciaio tradizionale era una struttura monoscocca molto più rigida con un sottotelaio posteriore tubolare.
Galleria Immagini Ferrari

.
The 1990 Ferrari 348ts.

La Ferrari 348ts del 1990 sfoggiava un pannello di copertura in targa. Vedi altre immagini della Ferrari.

Le sospensioni sono rimaste indipendenti davanti e dietro, con forcelle, molle, ammortizzatori telescopici e barre antirollio, ma con una geometria rivisitata. I freni a disco ventilati erano molto più grandi di quelli della Ferrari 348 e utilizzavano la tecnologia antibloccaggio.

Il V-8 montato a centro nave è tornato, ma era più grande e più potente. Spostamento3405cc, montato longitudinalmente e accoppiato ad un riduttore trasversale. Lo spostamento ha rappresentato la designazione della nuova vettura Ferrari 348. Il cambio trasversale le dava i suoi suffissi — tb per la carrozzeria berlinetta chiusa, ts per la spyder (che in realtà aveva un pannello di tetto in targa alzabile).

Un rapporto di compressione più alto e un’iniezione di carburante aggiornata hanno contribuito a generare 300 cavalli, 30-40 in più rispetto alla Ferrari 328, mentre un sistema di lubrificazione a carter secco ha dato alla nuova Ferrari un centro di gravità più basso.

La Ferrari 348 è stato l’ultimo progetto realizzato sotto la supervisione del capo stilista Leonardo Floravanti. Prendendo spunto dalla Testarossa, le sue forme erano più morbide di quelle della 308/328, ma ancora curvilinee, e l’ispirazione più evidente è quella della Testarossa. L’interasse era più lungo del 328 e la carreggiata più larga, dando più spazio all’interno.

Articolo molto interessante
1932-1936 Stutz SV16

A rear view of the 1990 Ferrari 348ts.

La Ferrari 348ts del 1990 è stata criticata per la sua corsa dura e il cambio rigido.

La Ferrari 348, forme intb e ts, ha fatto il suo debutto al Salone dell’Auto di Francoforte del 1989. “Per molti, è stata la migliore in esposizione”, ha detto Road & Track “Libera dall’eccesso di Testarossa – in larghezza, sporgenza, stile – questa V-8 da 3,4 litri è compatta, più veloce in pista… ideale”.

Ma la Ferrari 348 non si è dimostrata così ideale nel mondo reale. I collaudatori non sono riusciti a eguagliare la velocità massima di 5,6 secondi, da 0 a 60 miglia orarie e 171 miglia orarie. Peggio ancora, hanno trovato la macchina una sfida a guidare vicino o al limite. Tra gli altri difetti c’erano una guida dura, un frontale errante ad alta velocità e un cambio rigido.

Poi Acurare ha rilasciato il suo NSX, e da un giorno all’altro l’equazione è cambiata. La biposto V-6 a due posti con motore in metallo progettato dalla Honda eguagliava le prestazioni della Ferrari 348, aveva un migliore equilibrio tra i modi stradali, un maggiore comfort e una Ferrari con un’ingegneria e una qualità costruttiva superiori. E costava circa 30.000 dollari in meno.

“Hondabettered Ferrari è migliorata?” Road & Track ha chiesto retoricamente in un confronto del gennaio 1991. La rivista concludeva che la Ferrari 348 era “la migliore esotica” e che in seguito l’avrebbe definita “una delle dieci migliori auto al mondo”. Ma delle due, credeva che la NSX fosse “l’auto di maggior successo”.

Articolo molto interessante
1940 Mercury Town Sedan

The 1993 Ferrari 348 Spider.

La Ferrari 348 Spider del 1993 è stata la prima cabriolet della Ferrari dopo la Daytona.

Ben consapevole delle carenze della Ferrari 348 è stato il nuovo amministratore delegato della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo. “Avevo appena comprato una nuova 348”, ha detto in un’intervista con Automobile un decennio dopo ha preso il timone della Ferrari, “e con l’eccezione del suo bell’aspetto sono rimasto completamente deluso. Questo era chiaramente il peggior prodotto che la Ferrari avesse sviluppato da tempo”.

L’azienda ha lavorato rapidamente per migliorare la Ferrari 348. Ha aggiornato il meccanismo del cambio e il sistema di climatizzazione e ha installato una nuova iniezione di carburante e nuovi ammortizzatori e molle. Le riviste hanno pubblicato i miglioramenti, ma la Ferrari 348 non riusciva a scrollarsi di dosso la sua reputazione di qualità costruttiva e di maniere rischiose al limite. Se si aggiunge la percezione di una recessione globale, il risultato è stato un calo delle vendite complessive della Ferrari da oltre 4.000 nel 1990 e nel ’91 a 2.200 nel ’93.

La risposta della società per il mercato statunitense è stata la “Series Speciale”. Si trattava di una Ferrari 348, con una struttura e sedili leggermente diversificati, con scarico regolato e 312 cavalli di potenza. Ne furono realizzati solo 100, ognuno con una targa numerata.

Ferrari ha anche annunciato la Ferrari 348 Challenge Series per il 1994. I proprietari hanno gareggiato per diverse volte all’anno sui circuiti di tutto il mondo con le Ferrari 348 preparate appositamente per la strada, un grande successo, il concetto è stato imitato da altri produttori.

Articolo molto interessante
Come funzionano gli Hummer

I modelli Theberlinetta e targa hanno ottenuto le designazioni GTB e GTS nel 1993 nell’ambito del “rilancio” della linea Ferrari 348. Ma la vera novità di quell’anno fu la Ferrari 348 Spider, presentata a Beverly Hills, California, la prima vera cabriolet a due posti della Ferrari dopo la Daytona. Ben accolta dalla stampa e dal pubblico, è sopravvissuta alla GTB e alla GTS per circa un anno, vendendo insieme al successore della 348, la Ferrari 355, che si inchinò nella primavera del 1994.

Sì.
Conoscere queste altre grandi Ferrari Road Cars :
166 MM250 GT SWB 365 CaliforniaTestarossa212 Inter400 Superamerica365 GT 2+2F40340 America250 GTE365 GTB/4 Daytona348375 America250 GT/L Lusso365 GTC/4456 GT375 MM330 GT 2+2512 BBi F355250 Europa GT500 Superfast400iF50250 GT Boano275 GTB/4308 GT4550 e 575410 Superamerica275 GTS308 e 328360 e F430250 GT CoupeDino 246 GTMondialEnzo250 GT Spyder California330 GTC288 GTO612 Scaglietti
.
Per altre fantastiche informazioni sulla Ferrari, date un’occhiata:

  • Come funziona la Ferrari
  • Ferrari Cars
  • Altre auto con motori Ferrari
  • Storia e biografie della Ferrari
  • Ferrari Immagini
  • Ferrari F1
  • Ferrari Sports Racing Cars
  • Ferrari 599 GTB Fiorano

Lascia un commento