Ferrari 360 and F430

Se dopo la sensazionale F355 c’erano ancora dubbi sul fatto che una 8 cilindri potesse essere una vera Ferrari, tali dubbi sono stati cancellati dalla Ferrari 360 Modena.

Vista per la prima volta al Salone dell’Auto di Ginevra del 1999, la Ferrari 360 Modenawas prende il nome dal suo motore da 3,6 litri e dalla casa spirituale della Ferrari. Aveva delle scarpe grandi da riempire.

La F355 era stata tra le più belle ed emozionanti auto sportive pure del mondo. Ed era diventata la seconda Ferrari più venduta in assoluto, con oltre 11.000 esemplari prodotti.

Dal punto di vista dimensionale, la Ferrari Modena era più grande della 355 sotto ogni punto di vista. Il passo allungato a 102,3 pollici (2600 mm) da 96,4 (2450) era la differenza più grande, e ha portato ad un nuovo abitacolo che era abbastanza comodo per una vettura a motore centrale. Ma anche con le sue dimensioni più grandi, la Modenaw era circa 80 libbre più leggera della 355.

La Ferrari 360 aveva un telaio in alluminio monoscocca e tubolare più leggero che aumentava la rigidità di curvatura e la rigidità torsionale di oltre il 40% rispetto alla 355. Le sospensioni erano nuove a doppia forcella, molle elicoidali, ammortizzatori adattivi e barre antirollio. Lo sterzo a cremagliera servoassistito aveva bisogno di soli 2,7 giri per bloccare, mentre i grandi dischi Brembo servoassistiti avevano l’ABS. Modena ha aumentato il V-8 del 355 a 3586cc per produrre 395-400 cavalli, circa 20 in più rispetto al 355. Le trasmissioni erano una versione aggiornata del sistema di cambio a palette della F1 o un convenzionale manuale a sei velocità.
Galleria di immagini Ferrari

Rear view of the 2000 Ferrari 360 Modena.

La Ferrari 360 Modena prende il nome dalla casa spirituale della Ferrari.

Vedi altre immagini di Ferrari.

Infine, la Ferrari 360 ha fatto sembrare vecchia la 355 a confronto. “La 355 era una macchina fatta di pianali”, ha spiegato Sergio Pininfarina. “Con la Modena, era una forma fluida, dall’inizio alla fine. Così ogni posto in cui la si guarda si muove. È dinamica”.

La forma è stata sottoposta a notevoli prove in galleria del vento e ha generato una forza quattro volte superiore a quella dei 355. I fari a scomparsa sono stati eliminati. L’aria fresca è passata al motore attraverso le prese d’aria ispirate alla Ferrari 250 LM sui parafanghi posteriori. E in una partenza encomiabile, la tradizionale presa d’aria circolare e la griglia anteriore sono state sostituite da “narici” su entrambi i lati della fascia, un look che ricordava il design della F1 a naso di squalo dei primi anni ’60 di Ferrari.

Articolo molto interessante
1952 L'imperatore Virginiano DeLuxe

La Ferrari 360 è stata anche la prima Ferrari con il coperchio del motore in vetro trasparente. “Molte volte, durante gli spettacoli, la gente mi chiedeva sul nostro stand: “Posso dare un’occhiata al motore? Pininfarina ha spiegato. “Il motore della 360 era un capolavoro, così ha chiesto: “Perché dobbiamo tenere il capolavoro in macchina?

Eppure, qualcuno ha definito il progetto un po’ gonfio. Ad altri non piaceva il front end. Ma questi cavilli sono svaniti una volta che Modenawent è entrato in azione.

Front view of the 2000 Ferrari 360 Modena.

La Ferrari 360 Modena è stata il successore della F355, un bestseller.

Era un’aballerina sulla strada – più veloce, più veloce, più agile e più confortevole della 355. Con un tempo di 0-60 miglia all’ora nella gamma bassa di 4 secondi, una velocità massima di 180 miglia all’ora e tutta quella tecnologia avvolta in quella forma fluida, era chiaro che le Ferrari “vere” avevano davvero dei motori V8.

Potrebbe esserci un’auto più attraente? Potrebbe, se fosse la Ferrari 360 Spider. Ripeteva la meccanica del fratello e persino quel chiaro coperchio del motore. Il suo tessuto si è ripiegato sotto un tonneau rigido scolpito in poco più di 20 secondi. Il mercato non ne aveva mai abbastanza: Per anni, dopo l’introduzione al Salone di Ginevra del 2000, la Modena Spider in America ha portato decine di migliaia di esemplari al di sopra del prezzo di listino sul mercato secondario.

Nel 2003, la Ferrari ha introdotto il più focalizzato 360. Il Challenge Stradale ha utilizzato le lezioni apprese con la serie “Challenge” e la Ferrari 360 GT da competizione. La Ferrari 360 CS aveva una maggiore deportanza dovuta alla revisione dell’aerodinamica, agli aggiornamenti delle sospensioni e ai freni in carbonio-ceramica.

Tutto questo per una lunga lista d’attesa per il Modena, che ancora non era soddisfatta quando, al Salone dell’Auto di Parigi 2004, Ferrariintrodusse il suo successore.

Articolo molto interessante
1984-1987 Honda Civic CRX

La Ferrari F430 era basata sulla 360, ma la Ferrari ha detto che il 70% delle sue parti erano nuove. Anche la sua carrozzeria era nuova, ma ha mantenuto la somiglianza con la famiglia. Il design era un’acollaborazione tra Pininfarina e Frank Stephenson, il capo del design della Ferrari. Era una macchina dall’aspetto più teso, con spunti di stile Enzo.

The 2005 Ferrari F430 Spider.

La potente Ferrari F430 Spider del 2005 ha raggiunto la velocità di 0-60 mph in 3,9 secondi .

Dal punto di vista tecnologico, la Ferrari F430 è stata un enorme balzo sopra la Modena: a 186 mph, il sottoscocca sensibile al flusso d’aria ha prodotto il 50% in più rispetto alla Ferrari 360. Al volante c’erano due precedenti di auto da strada Ferrari: il pulsante di accensione “start” e il manettino di derivazione F1. Quest’ultimo si componeva di cinque diverse modalità di guida che influivano su variabili come la rigidità di marcia, la risposta del sistema di trazione e, con il cambio F1, i punti di cambio.

Sotto un coperchio di vetro era di nuovo visibile il motore V-8, ma si trattava di un’unità di 4308cc con 483 cavalli. Ha fatto saltare la F430 a 60 in soli 3,5 secondi, a 100 in 8,1, e attraverso il quarto di miglio in uno stupefacente 11,7 secondi a 120 mph.

Questa deliziosa performance è stata presto disponibile all’aperto, mentre un attesissimo F430Spider si è inchinato al Salone di Ginevra del marzo 2005. Come la Ferrari 360 Modena aperta, questa nuova cabriolet sfoggiava vetri unici e doppie carenature con barre di ribaltamento dietro i sedili, ma indossava uno spoiler sporgente nella parte posteriore del cofano motore.

Inoltre, dal 360 è stato riportato anche un top in tela con un’estremità posteriore a bottone volante e una finestra insetticida. La parte superiore è stata di nuovo alimentata in uno spazio incredibilmente piccolo dietro l’abitacolo, e lo ha fatto in 20 secondi attraverso sette motori elettroidraulici.

Nonostante l’hardware, la nuova Spider pesava solo circa 80 libbre in più di una F430 Berlinetta, un omaggio all’attenta progettazione della Ferrari. Così, anche la nuova Spider ha migliorato la sua rigidità con soli 22 chili in più di rinforzi strutturali.

Articolo molto interessante
1954 Oldsmobile F-88

Con la capote abbassata in una giornata di sole, la Ferrari 430 Spider era ancora più emozionante, a suo modo, della compagna Berlinetta. E’ stato anche un impressionante avanzamento sulla drop-top Modena, che Car eDriver hanno giudicato quasi grezza al confronto. Come è successo, Lamborghini ha messo in campo una nuova sfidante astronave, la Gallardo Spider, più o meno allo stesso modo.

Ma sebbene il Lambo avesse delle attrazioni, C/D ha scelto la Ferrari 430 Spider con un ampio margine in un test di showdown del giugno 2006. Ci sono state molte ragioni, a partire dalle prestazioni superiori: 0-60 mph in 3,9 secondi, 0-100 in 8,5, un quarto di miglio in piedi di 12,1 secondi a 122 mph, tutte con la trasmissione sequenziale di F1. Un decisivo vantaggio di 360 libbre di peso ha aiutato. La rivista ha preferito il cavallino anche per la frenata superiore, il comportamento al cambio di corsia e persino per il fit-and-finish, un’area in cui fino a poco tempo fa le Ferrari non erano state celebrate per la loro eccellenza, come hanno notato i redattori.

La loro unica prenotazione è stato il prezzo: oltre $ 209.000 per il modello F1 testato, un quarto di milione fuori dalla porta con i $ 20.000 o giù di lì in opzioni piùF430 acquirenti ordinati. C’era anche una lista d’attesa.

L’eccellenza non può essere affrettata. Flip-top o hard-top, la Ferrari F430 e la 360 Modena meritano di essere aspettate – e lo saranno sempre. Altre due future Ferrari classiche? Ci puoi scommettere!

Conosci queste altre grandi Ferrari Road Cars :

166 MM250 GT SWB 365 CaliforniaTestarossa212 Inter400 Superamerica365 GT 2+2F40340 America250 GTE365 GTB/4 Daytona348375 America250 GT/L Lusso365 GTC/4456 GT375 MM330 GT 2+2512 BBi F355250 Europa GT500 Superfast400iF50250 GT Boano275 GTB/4308 GT4550 e 575410 Superamerica275 GTS308 e 328360 e F430250 GT CoupeDino 246 GTMondialEnzo250 GT Spyder California330 GTC288 GTO612 Scaglietti
.
Per altre fantastiche informazioni sulla Ferrari, date un’occhiata:

  • Come funziona la Ferrari
  • Ferrari Cars
  • Altre auto con motori Ferrari
  • Storia e biografie della Ferrari
  • Ferrari Immagini
  • Ferrari F1
  • Ferrari Sports Racing Cars
  • Ferrari 599 GTB Fiorano

Lascia un commento