Finestre abbassate o aria condizionata accesa – cosa è più efficiente dal punto di vista del consumo di carburante?

If you're concerned about fuel economy, when (if ever) does it make sense to use your vehicle's air conditioner? Se è preoccupato per il risparmio di carburante, quando (se mai) ha senso utilizzare il condizionatore del suo veicolo? © iStockphoto .com/Cathy Kaplan

Durante l’estate, non c’è niente come guidare con i finestrini abbassati, appendere il braccio fuori dal finestrino e prendere la brezza che ti tira il braccio verso il cielo… o c’è? Che ne dite di guidare con i finestrini alzati e di godervi la meraviglia dell’ingegneria che permette alla brezza fresca dell’aria condizionata di raffreddarvi fino all’osso mentre il pavimento brucia appena qualche metro sotto di voi?

Molte persone si prendono il tempo di viaggiare un po’ nei mesi estivi, e questo spesso comporta anche l’uso dell’auto di famiglia. Con l’aumento del numero di persone che guidano, la domanda di benzina aumenta, il che fa salire il prezzo del petrolio, che poi porta a un aumento del prezzo della benzina. Quindi, durante i mesi più caldi, non è insolito chiedersi: “Quale opzione mi farà risparmiare di più? Finestra alzata e aria condizionata accesa, o finestrini abbassati e nessun condizionatore?”.

Pubblicità

Ci sono due fattori principali da considerare quando ci si avvicina a questa domanda. Il primo riguarda il funzionamento del compressore d’aria della vostra auto e la quantità di carburante supplementare che il motore deve utilizzare per mantenerlo in funzione. Il secondo è quello che è noto come resistenza all’aria o resistenza alla trazione. La resistenza è la resistenza che le auto, e tutti gli oggetti in movimento, incontrano quando si muovono nell’aria a qualsiasi velocità. La maggior parte delle auto moderne sono progettate per essere relativamente aerodinamiche, il che permette loro di passare attraverso l’aria con una resistenza minima.

Articolo molto interessante
Chi consuma più combustibili fossili pro capite?

Tuttavia, quando un veicolo ha i finestrini abbassati, l’aria passa all’interno dell’auto, dove prima era permesso di fluire sopra di essa, provocando una resistenza che non esisteva quando i finestrini erano alzati. Si può pensare un po’ come a un paracadute. Quando un paracadutista apre il paracadute, esso fa coagulare l’aria e provoca un’enorme quantità di resistenza, sufficiente a rallentare la velocità del paracadutista e a permettergli di atterrare in sicurezza a terra. A differenza del paracadute, sicuramente non si vuole una grande resistenza aerodinamica sulla propria auto, perché fa lavorare più duramente il motore per portare il veicolo alla stessa velocità.

Quindi, il trascinamento influisce davvero sul risparmio di carburante di un’auto più dell’aria condizionata? Scopritelo alla pagina successiva.

Lascia un commento