Ford SVT: Squadra veicoli speciali

Il gruppo SVT di Ford si è assunto il compito di realizzare auto stradali in edizione limitata a caldo , con il supporto dello staff di Special Vehicle Engineering. Vedi altre immagini della Ford SVT . .

Nonostante la relativa mancanza di successo dei modelli Mustang SVO della metà degli anni ’80, i dirigenti Ford erano generalmente soddisfatti del lavoro della loro unità operativa per i veicoli speciali, il braccio interno che aveva creato quell’auto e una serie di auto da corsa vincenti.

All’inizio degli anni Novanta, tuttavia, l’SVO era diventata vittima del proprio successo, con troppo lavoro da fare e troppo poche persone per farlo. Di conseguenza, Ford ha riorganizzato e riorientato le sue attività di performance e di competizione.

SVO avrebbe continuato a gestire i programmi di corse aziendali e a sviluppare parti di velocità da banco, ma il compito di realizzare auto da strada a caldo in edizione limitata è passato al neonato Special Vehicle Team (SVT) guidato da John Plant. All’incirca nello stesso periodo, è stato formato uno staff di Special Vehicle Engineering (SVE) per supportare sia SVT che SVO.

Galleria immagini Ford SVT

Come dichiarato in un comunicato stampa, la missione di SVT era “utilizzare le migliori risorse disponibili sia all’interno che all’esterno della Ford [Motor Company] per esplorare nuovi modi di creare e commercializzare veicoli ad alte prestazioni”. Il team interfunzionale è incaricato di consegnare auto e camion derivati ad alte prestazioni in edizione limitata, progettati per deliziare i guidatori seri….. La raffinata e sobria filosofia “la forma segue la funzione” di SVT riflette la nostra passione per le prestazioni multidimensionali”.

Articolo molto interessante
1991-2000 Mercedes-Benz SL

Le vendite e l’assistenza saranno gestite “attraverso una rete selezionata di concessionari Ford appositamente formati e certificati, pronti a soddisfare gli appassionati della guida discriminante prima, durante e dopo la vendita”.

SVT ha presentato le sue prime due progenie al Chicago Auto Show del 1992. Entrambi erano modelli dell’inizio del 1993: la SVT Mustang Cobra e un pickup full-size ad asta calda, l’SVT F-150 Lightning. La produzione dell’anno del modello era di 4993 e 5276.

” ” Queste tre generazioni di SVT Mustang Cobra Rs orientate alla competizione (da da sinistra a destra, 1993, 1995 e 2000) sono rappresentate nel loro elemento naturale: la pista.

Nel giro di un anno, SVT ha aggiunto una Mustang Cobra R solo da corsa, che ha visto solo 107 copie. Mentre il V-8 Lightning da 240 cavalli da 5,8 litri V-8 da 5,8 litri continuò per tutto il 1995 e altre 6287 unità, SVT mise a punto il suo motore a 300 cavalli per una nuova Cobra R basata su SN95, di cui solo 250 furono costruite per il ’95.

Poi, per i prossimi due anni, niente. Diversi fattori erano al lavoro. In primo luogo, Plant si è ritirato nel marzo 1995 e, sebbene il suo successore, Tim Boyd, non abbia apportato grandi cambiamenti ai progetti pianificati, il team ha apparentemente subito ritardi ingegneristici sul suo successivo Lightning, uno stormer sovralimentato basato sulla serie F del ’94 ridisegnata.

Articolo molto interessante
1965-1966 Plymouth Sport Fury e VIP

SVT era anche impegnata con la sua prima berlina sportiva, una versione sintonizzata della Ford Contour in stile europeo, per la quale gli alti dirigenti avevano grandi speranze di vendita. La SVT poteva essere stata creata per “lucidare l’ovale della Ford”, ma ci si aspettava anche che facesse soldi, o almeno che raggiungesse il pareggio.

” ” Il team Ford SVT doveva guadagnarsi il suo mantenimento, ma mantenere acquirenti e rivenditori interessati alle sue Mustang e ad altre offerte era una sfida.

Ma il problema principale era un evidente brontolio nei ranghi dei concessionari. Come riportato da Car and Driver nell’agosto 1995, ogni negozio Ford ha pagato una tassa annuale di 4000 dollari per essere un agente SVT, per non parlare degli investimenti in attrezzature speciali e formazione. Eppure alcuni concessionari se ne erano andati, in parte perché la SVT Mustangs non poteva competere sui muscoli con i rivali della General Motors di alta potenza e di produzione regolare.

“Se questi concessionari perdono interesse, Ford perde interesse”, intonava C/D, “e questo potrebbe significare che tutti i dipendenti e gli ingegneri di SVT tornano a progettare portabicchieri per la Crown Victoria”.

La buona notizia è che la SVT Contour è stata un successo di vendita, insieme ad altri modelli del team SVT. Continuate a leggere per scoprire come la SVT ha incrementato le vendite (ed è riuscita a giustificare la propria esistenza).

Articolo molto interessante
Porsche si unisce alla gara di veicoli elettrici con 2020 Taycan

Vuoi scoprire ancora di più sull’eredità del Mustang? Segui questi link per saperne di più sull’auto pony originale:

  • In sella per la storia completa dell’auto sportiva più amata d’America. Come la Ford Mustang Works racconta la leggenda dalla sua nascita nei primi anni Sessanta fino alla nuovissima Mustang di oggi.
  • L’auto pony senza età della Ford è stata ringiovanita ancora una volta per il 1999 con lo stile “New Edge”, più potenza e molte rifiniture chiave. Leggete la Ford Mustang 1999-2004 per conoscere la Mustang più veloce e più stradale di sempre.
  • La Shelby Cobra GT 500-KR del 1968 non era una semplice Mustang. Date un’occhiata a questo profilo di muscle car, che include foto e specifiche.

Lascia un commento