Giugno 2010 in costruzione

Vedi tutte e 2 le fotoLiz MileswriterJun 1, 2010

’70 Chevelle

Oltre la necessità

La maggior parte delle persone che costruiscono automobili oggi ha iniziato quando erano giovani. Il proprietario di questa Chevy Chevelle convertibile del 1970, Dave Erickson, ha iniziato la sua prima costruzione quando aveva solo 13 anni. Vide il naso di una Chevelle del ’41 sporgere da una collina locale ed era determinato a scavarla e a portarla a casa. Portare a casa la Chevrolet ha richiesto molto lavoro, e ancora più lavoro mentre scavavava più a fondo nel progetto. Passava tutto il suo tempo libero dopo la scuola a lavorarci. Suo padre rimaneva alzato fino a tardi la notte per leggere il manuale del meccanico, in modo che il giorno dopo potesse apparire un passo avanti a suo figlio. Quando fu abbastanza grande, Dave iniziò a lavorare nel negozio di ferramenta del padre per guadagnare i soldi per pagare l’ampia lista di pezzi di cui il ’41 aveva bisogno.

Da allora, Dave ha avuto molte Camaros, Chevelles, e più recentemente una Mach 1 Mustang. Ha venduto la Mach 1 per finanziare il suo ultimo progetto, questa Chevelle convertibile del ’70. Gli sono sempre piaciute le auto con i numeri abbinati, ma ha sentito che era il momento di cimentarsi in un lavoro su misura. Dave è anche un tipo pratico, e ha fatto da solo la maggior parte del lavoro sulle auto precedenti, meno la vernice e la carrozzeria. Il pittore della sua Mach 1 gli ha parlato della Dominator Street Rods di Tracy, California, e di come potevano aiutarlo con questa costruzione stravagante. Dave ha intenzione di lavorare sulla macchina insieme ai ragazzi di Dominator, dato che non vuole sentirsi disconnesso dalla macchina.

Il piano è di fare una costruzione a telaio in un modo che non è mai stato fatto prima su una decappottabile. Dominator Street Rods sta progettando una configurazione delle sospensioni basata su Corvette che dovrebbe portare l’auto all’indicatore di skidpad 1g senza problemi. Per stare al passo con l’auto, Dave ha in programma di seguire dei corsi di guida al corso di strada locale.

Vedi tutte e 2 le fotoDai NUMERI1970 CHEVY CHEVELLE CONVERTIBLEDave Erickson, 50 Alamo, CA800 cv, 800 lb-ft di coppiaMostra AllCHASSIS Sospensioni anteriori:custom Corvette C6 di DominatorSospensioni posteriori:parallele a quattro maglie con freni a barra Panhard: Pinze Wilwood a sei pistoni, rotori da 14 pollici, master cylinder remoto e serbatoi frizioneENGINE Tipo:427ci LSXBlock:LSX ghisa, sei bulloni di reteGruppo rotante:LS7 crankCylinder heads:LSX aluminiumInduction: Magnuson Magnacharger MP 2300Sistema di alimentazione:iniezione di carburanteScarico:costruito su misura da DominatorDRIVETRAINTrasmissione / cambio:Viper T56 a sei velocità manuale costruito su specifiche Tranzilla Assale posteriore:Ford 9 pollici, assali StrangeMISCELLANEOUSDashboard:costruito a mano dal proprietarioComforts: avviamento a distanza, sedili riscaldati e raffreddati, cruise control, alzacristalli elettrici e sedili, serrature automatiche delle portiere e tutto ciò che il proprietario può pensare diPaint:DuPont spruzzato da Dominator, colore TBDWHEELS/TIRESWheels:Schott AmericanaTires:TBDShow All

Articolo molto interessante
HOT ROD TV's Next Episode: Nome in codice Coyote - Win The Raybestos Roadster Pickup

’70 Cuda

Edificio ereditato

Originariamente una 318, questa Barracuda del ’70 adottava un motore 340 e una grafica a strisce da hockey a quarto di pannello che ne indicava la cilindrata. Sotto un precedente proprietario, la 340 è stata rimossa, e una 440 di una Challenger del ’74 con una tonnellata di parti ad alte prestazioni è stata messa al suo posto, ma l’adesivo di coda è rimasto. Qui è dove si trovava quando Jim Jones di Mukwonago, Wisconsin, ne assunse la proprietà nel 2006. Jim e sua moglie, Lyn, erano estremamente soddisfatti dell’auto; il precedente proprietario ci aveva messo molto lavoro, e la vettura funzionava bene e sembrava ottima. La prima cosa che hanno fatto è stata sostituire la grafica della coda per sfoggiare il nome dei 440. L’unica cosa che Jim desiderava che avesse era una trasmissione overdrive, in modo da poterla portare sulle crociere più lunghe senza il suono soverchiante dello scarico da 3 pollici del 440 che girava in fuorigiri. Mentre un cambio a cinque marce era già nel playbook, Lyn suggerì che, dato che stava già facendo così tanto lavoro, avrebbero dovuto rinfrescare anche il 440.

Poco dopo quella conversazione, il 440 fu rimosso e Jim comprò tutte le parti per accarezzarlo a 505 ci. Il suo piano per costruirlo stava diventando più difficile, poiché gli era stata diagnosticata la sclerodermia sette anni prima. Per quel periodo aveva fatto un notevole sforzo per superare la sua malattia. Lyn ci dice: “Guardandolo e lavorando con lui, non avreste mai saputo che era malato. Non ha mai parlato della sua condizione con nessuno e ha avuto un atteggiamento positivo”. Nonostante la sua natura ottimista, la malattia alla fine gli ha preso molte dita a causa del disturbo di Raynaud. Questo rendeva estremamente difficile e a volte impossibile lavorare sulla macchina. Una lunga serie di rare condizioni inaspettate gli tolse la vita.

Articolo molto interessante
Qual è il tuo episodio preferito di Roadkill?

Gli amici e la famiglia di Jim sapevano quanto l’auto fosse importante per lui, e hanno promesso che avrebbero preso in mano la costruzione e le avrebbero dato tutto quello che pensavano volesse Jim. Al momento stanno rielaborando la carrozzeria, e il motore è spento e sta andando a Rocket Racing. Tutta la famiglia e il gruppo di amici si dedicano alla costruzione fino a quando non sarà esattamente come Jim l’aveva immaginata.

DAI NUMERI1970 PLYMOUTH BARRACUDAJim, Lyn, Ryan, e Dan JonesMukwonago, WIENGINEType:505ci 440 ChryslerBlock:factory blockOiling:Melling oil pump, oversized pick-up Gruppo rotante:pedivelle forgiate, pistoni e aste a H, 10.25:1 di compressione Teste dei cilindri:Albero a camme in alluminio Indy:Lunati Voodoo .513/. Elevatore da 533 pollici, durata 234/242 gradi, separazione dei lobi a 110 gradi Valvetrain:Bracci oscillanti della gruInduzione:Holley Street Dominator aspirazione a piano singolo, Holley carbInnesco:distributore MSD Pro-BilletCooling:Be Cool radiatore con pompa dell’acqua in alluminio Mopar PerformanceSistema di alimentazione: Pompa Holley ad alto volume di pompaggioScarico:TTI da 3 pollici a doppio scarico Fissaggi:ARP DRIVETRAINTrasmissione / cambio:Keisler a cinque marce manuale, frizione idraulica Albero motore:custom con anello di sicurezzaAlbero posteriore:8 3/4 di pollice alloggiamento Mopar con 4. 10 marceMISCELLANEOUSBrakes:rotori anteriori scanalati Verniciatura:Viola violaRuote/ruote TQ a 5 razze da 15 e 17 pollici:Mickey ThompsonMostra tutto

’69 Firebird

Impulso articolo

Dave Hall of Restore a Muscle Car non è il nuovo arrivato. Ricorderete che la sua Charger del ’72 è apparsa nella rubrica Under Construction un paio di mesi fa. Anche se per anni la sua professione non è stata all’interno dell’industria automobilistica, l’idea è sempre stata nella sua mente. Nei primi anni del liceo, ha lavorato presso la concessionaria del padre, dove ha potuto vedere di cosa si occupava realmente di automobili. Sognava di avere una bella macchina come una Firebird di prima o seconda generazione, ma per il momento il suo modello dell’84 doveva andare bene. Dopo il college ha ottenuto un lavoro da adulto, e ha servito davanti al monitor di un computer per anni prima di decidere di lasciare tutto per una nuova carriera costruendo automobili.

La famiglia Gregory si è imbattuta nel negozio di Dave mentre era in città per la partita di football del college Huskers del figlio la scorsa estate. Erano al mercato per una Firebird di fine anni ’70 come la Smokey nera e l’auto Bandit, un po’ il marchio di fabbrica di Dave. Dopo aver controllato alcune delle altre costruzioni e discusso le possibilità, Jerry Gregory ha deciso di costruire l’auto che hanno sempre desiderato, una Firebird del ’69. Si sono procurati l’auto da soli, un’auto del ’69 che non vedeva la luce del giorno attraverso la porta di un’aia dal 1980.

Articolo molto interessante
Jaguar XJ 13 SCF Replicate - Replicare la scena

C’era molto da fare, ma l’obiettivo era semplice. Volevano un’auto pulita e attraente che potesse affrontare lunghi viaggi attraverso gli stati che circondano il Nebraska. Essere conservati sotto un tetto senza perdite per così tanto tempo ha dato i suoi frutti, perché l’auto era relativamente povera di ruggine. C’era un po’ di ruggine in superficie qua e là, ma niente che un tampone di Scotch-Brite non potesse curare.

Dave ha fatto pulire l’auto, l’ha fatta saltare in aria e l’ha liberata da tutto il metallo cattivo in modo da poter iniziare a costruire la cruiser che la loro famiglia sperava. Jerry e sua moglie si divertiranno a fare lunghe crociere da soli, visto che i bambini sono quasi tutti fuori casa. Ora è il loro momento!

DAI NUMERI1969 PONTIAC FIREBIRDJerry Gregory Kimball, NE500 cvMostra AllENGINETTipo:400ci PontiacBlock:ferro di fabbricaMontaggio rotante:manovella nuova forgiata, pistoni Ross, aste Eagle da Butler PerformanceTeste dei cilindri:albero a camme Edelbrock in alluminio portato e lucidato: Camma a rulli di macinazione personalizzata:Valvole FerreaInduzione:aspirazione in alluminio, iniezione di carburante FASTScarico:sistema di ripristino aria Ram da 3 polliciDRIVETRAINTrasmissione / cambio:American Powertrain Tremec a cinque marce manualeAssale posteriore:fabbrica GM 12 bulloni, posi, e 3. 73 marceCHASSISSospensione anteriore:Bracci di controllo DSE e fuseruole a cadutaSospensione posteriore:DSE quattro-linkFreni:disco SSBC a quattro ruote VARIE Seggiolini:Recaro secchielli, sedile posteriore ribaltabile di fabbrica in tinta con i frontali Verniciatura:nero lucido metallizzato e nero scamosciato bicolore, grafica gessata argentoRuote/ruote gessate:18×9.5 RAMC a cinque razzeGomme a cinque razze:BFGoodrich G-ForceShow All

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2010\06\1006phr-02-o-1970-chevy-chevelle-convertible-front-right.jpg

Lascia un commento