Gli adolescenti hanno più probabilità di morire in un incidente d’auto rispetto agli adulti?

Una croce segna il punto a Nunn, Colo. dove una persona è morta in un incidente d’auto. Memoriali come questo puntano gli Stati Uniti sono più per adolescenti che per adulti? Spencer Platt/Getty Images

Le due sorelle e i loro amici volevano solo andare in spiaggia. È quello che dovrebbero fare gli adolescenti della California del Sud, giusto? Le tre ragazze e i due ragazzi, studenti dell’Irvine Unified School District, sono saliti su un’auto in una giornata di sole nel maggio 2013 e si sono diretti verso la spiaggia. Abdulrahman Alyahyan, 17 anni, studente dell’ultimo anno della University High School, si è messo al volante dell’Infiniti e se n’è andato [fonte: Flaccus].

Secondo la polizia, intorno alle 17:20, la berlina ha deviato da un tratto di asfalto chiamato Jamboree Road, un viale a sei corsie a 55 miglia all’ora (89 chilometri all’ora) nella South Orange County. L’Infinity ha colpito un albero con una forza così grande che la macchina si è spaccata, ha preso fuoco e ha strappato la corteccia dall’albero. L’incidente ha ucciso tutti e cinque i passeggeri. Il rapporto tossicologico per il guidatore era pulito, e la polizia ha detto che la velocità potrebbe essere stato un fattore di quello che i funzionari hanno descritto come il peggior incidente di Newport Beach nella memoria recente [fonte: CBS Los Angeles].due dei corpi erano così malconci che il coroner ha usato le impronte digitali per l’identificazione [fonte: Flaccus].

Pubblicità

La tragica storia illustra le conseguenze di ciò che può accadere quando gli adolescenti si mettono al volante. Secondo l’Insurance Institute for Highway Safety, gli incidenti automobilistici sono la principale causa di morte per i ragazzi dai 13 ai 19 anni, uccidendo ogni anno circa 3.000 adolescenti negli Stati Uniti [fonte: Juva-Brown]. I numeri dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie offrono risultati simili: Nel 2010, sette adolescenti al giorno, di età compresa tra i 16 e i 19 anni, sono morti per ferite riportate in incidenti automobilistici [fonte: CDC].

La semplice, orribile verità è che gli adolescenti hanno più probabilità di morire in incidenti d’auto rispetto ai guidatori più anziani. Infatti, i guidatori adolescenti, di età compresa tra i 16 e i 19 anni, hanno tre volte più probabilità di essere coinvolti in un incidente mortale, dice il CDC. Tra questo gruppo, gli adolescenti maschi avevano due volte più probabilità di morire in un incidente d’auto rispetto alle femmine [fonte: CDC]. Nel 2011, 4.347 guidatori adolescenti, di età compresa tra i 15 e i 20 anni, sono stati coinvolti nel 10 per cento dei 43.688 incidenti mortali negli Stati Uniti [fonte: NHTSA].

Perché le statistiche sono così tristi? La prossima volta scaveremo.

Lascia un commento