Grand National Roadster Show – Eric Geiser – In the Lupe

wpengineWordsJan 1, 2006

Gli anniversari possono essere sia buoni che cattivi. Un anniversario della morte di una persona può essere entrambi, a seconda delle impressioni durature lasciate su chi le ha conosciute. Anche la cultura dell’auto ha degli anniversari, e ultimamente ha superato alcune pietre miliari, in particolare le mostre di auto al coperto che hanno superato il mezzo secolo di età.

Bisogna ammettere che cinquant’anni di tutto sembra un tempo lungo, soprattutto quando si parla di automobili. In realtà, pochissime auto, a parte il modesto Maggiolino VW, sono rimaste sempre le stesse per tutto quel tempo. (Niente lettere, per favore. Siamo consapevoli dei suoi “aggiornamenti” annuali, ma la forma è rimasta sostanzialmente invariata).

Ci sono stati alcuni saloni automobilistici che hanno raggiunto i loro anniversari d’oro, e alcuni, come il Grand National Roadster Show, l’Autorama di Detroit e il Pebble Beach Concours d’Elegance, stanno tutti correndo verso i loro 60 anni. Nei prossimi due anni ci sarà un’intera serie di mostre automobilistiche al coperto che celebreranno anche i loro 50 anni.

È bello quando una persona viene ricordata per la sua vita dopo che è passata a miglior vita e mostra di aver lasciato il segno nella vita degli altri. Abbiamo appena superato i 25 anni della morte di John Lennon, e sono passati 50 anni senza James Dean (per sempre legato alla Porsche 550 che guidava all’epoca). La gente si è riunita a New York, dove Lennon viveva e cantava canzoni in ricordo, ma non eravamo a conoscenza di alcuna canzone che cantasse nel tratto di autostrada in cui Dean ha perso la vita, anche se c’erano molte persone sul posto per commemorare la sua scomparsa quel giorno fatidico di cinque decenni fa.

Gli anniversari a volte ti fanno guardare dentro per rivalutare la vita che hai condotto. Dato che i saloni dell’auto stanno invecchiando, si ha l’opportunità di sedersi e pensare a com’erano “quando” e dove stanno andando. La partecipazione a questi eventi in tutto il paese è la chiave per mantenere vivo l’hobby e l’industria, ma sembra che molti di questi kit show diventino sempre più piccoli ogni anno.

Il prezzo della benzina, che è raddoppiato negli ultimi due anni, potrebbe aver tenuto qualche persona a casa, ma è davvero 3,25 dollari al gallone per gallone per tenere qualcuno sul divano durante le prime ore di guida estive invece che in un salone dell’auto locale (o forse non proprio locale) o in una corsa di replicar?

Oppure il grigiore dell’hobby ha influenzato l’affluenza a questi eventi? Probabilmente no, perché sembra che i signori dai capelli grigi di questi spettacoli siano quelli che vanno sempre in giro a organizzare le cose. Vediamo i loro nomi elencati nelle newsletter del kit car club che riceviamo ogni mese, quindi sappiamo che sono attivi e interessati a far espandere l’hobby.

Ma c’è da chiedersi se un quarantenne nel 2013 si preoccuperà davvero di avere una Cobra, o una Diablo, o una Porsche 550 parcheggiata nel suo garage accanto al suo autista quotidiano. I regolamenti governativi che i legislatori stanno discutendo oggi impediranno a chiunque di registrarsi o di godersi la kit car di sua scelta in pochi anni?

Questo numero di gennaio segna l’inizio del 25° anno di attività di KIT CAR. La rivista ha visto la sua parte di alti e bassi, da un periodo d’oro di fine anni ’80 a periodi più lenti, e anche i tipi di auto in esso presenti sono cambiati molto.

Probabilmente il più grande cambiamento degli ultimi 25 anni è arrivato sotto forma di qualità costruttiva, dato che sempre più persone stanno investendo il tempo (e il denaro) per costruire un kit o un replicar di alta qualità. I progressi come la fresatura assistita dal computer permettono a qualcuno di scansionare un disegno o un modello in scala, e poi far uscire uno stampo in acciaio per timbrare un nuovo pezzo. Questo è ora disponibile per chiunque possa accedere a Internet, e le possibilità sembrano infinite.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comwp-contentthemeshot-rodassetsimagesopengraph-fallback.png

Lascia un commento