Guida all’acquisto del saldatore – Il tuo primo bruciatore

Acquista un saldatore a filo e diventa un eroe

Vedi tutte e 6 le fotoMike FinneganwriterThe ManufacturersphotographerJun 13, 2011

L’hot roding è sempre stata una cultura che premia ampiamente chi ha la creatività e l’acume per costruire la propria auto. Le customizers autodidatte, da Dean Jeffries a ovest fino all’Alexander Bros. di Detroit, sono leggende nel nostro mondo. Oggi, i costruttori sono acclamati come eroi in televisione. I pittori sono ammirati come semidio ai saloni dell’auto. I costruttori di motori sono i ragazzi fighi dell’ippodromo. Affina una qualsiasi combinazione di queste abilità a casa e sarai il re del quartiere, e risparmierai un sacco di soldi facendo le cose da solo. Meglio della fama o della fortuna, però, è l’orgoglio che deriva dal poter dire: “L’ho costruito io”.

Imparare ad attaccare due pezzi di metallo insieme usando l’elettricità offre un senso di autosufficienza che poche abilità possono eguagliare, così abbiamo chiesto ai fan della pagina Facebook HOT ROD (FaceBook.com/HotRodMagazine) cosa volevano sapere sull’acquisto del loro primo saldatore a filo. La risposta è stata schiacciante. Una saldatura eseguita in modo pulito di qualsiasi tipo è una cosa bellissima, e a quanto pare è un’abilità che la maggior parte degli hot roders vorrebbe avere. Il fatto che si possa acquistare un saldatore a filo per meno di 200 dollari al massimo in una catena di negozi di ricambi auto e ferramenta lo rende facile, e la saldatura è utile, fresca e universale.

Anche se ci sono molti diversi processi di saldatura che possono essere utilizzati per costruire una barra calda, l’alimentazione a filo è la più facile da padroneggiare e la più ampiamente utilizzata nel nostro settore. Un saldatore a filo funziona sia che siate seduti, in piedi o sdraiati sulla schiena, lavorando a testa in giù sul fondo dell’hot rod. Sia che si colleghi un sistema di scarico, si installi un nuovo quarto di pannello, si tagli una parte superiore o si innesti una nuova metà posteriore su un telaio, un saldatore a filo può affrontare il lavoro in modo ordinato e veloce. Molte delle macchine di oggi sono portatili e funzionano con la corrente alternata che si trova nella maggior parte dei garage domestici, il che le rende perfette per il costruttore di case. Nelle mani di un maestro, un buon saldatore poserà una perlina sexy che trasformerà un normale pezzo di auto in un mod.

Prima di padroneggiare la saldatura a filo e diventare l’autosufficiente hot roder che avete sempre saputo di poter essere, avrete bisogno della macchina giusta. La macchina giusta dipende in gran parte dal tipo e dalle dimensioni del materiale che salderai, dalla potenza disponibile per farla funzionare e dal tuo budget. La maggior parte dei progetti di fabbricazione automobilistica coinvolgerà l’acciaio dolce di spessore variabile da pannelli di lamiera calibro 24 a staffe del telaio da – pollici come quelli che si trovano nelle sospensioni aftermarket a quattro maglie. Questo articolo si concentra su saldatori entry-level, 110 volt, la maggior parte di loro in grado di saldare fino a -inch steel¿ se è adeguatamente preparato e si è un saldatore competente. Dobbiamo sottolineare che è più facile saldare materiale più spesso con un saldatore di potenza superiore, come un modello da 220 volt, ma è più costoso e richiede un’alimentazione migliore, quindi tenetelo a mente quando fate acquisti. Non c’è sostituto per la pratica, l’esperienza e l’abilità quando si tratta di saldare. Un buon saldatore può fare saldature sicure indipendentemente dal tipo di macchina che utilizza.

220, 221: Qualunque cosa prenda

C’è una certa discrepanza tra la descrizione comune dell’alimentatore disponibile nel garage di casa e le specifiche pubblicizzate per la maggior parte dei saldatori. I produttori di saldatori amano riferirsi ai loro saldatori come modelli a 115 e 230 volt invece dei riferimenti a 110 o 220 volt che siamo abituati a sentire. La cosa da notare qui è che i saldatori sono progettati per funzionare con una variazione della tensione di ingresso, di solito fino al 10 per cento. Quindi non preoccupatevi se avete il cuore impostato su una saldatrice MIG Lincoln 208 se avete una presa a 220 volt nel vostro garage. Funzionerà comunque.

Articolo molto interessante
Come guidare una pista da corsa bagnata e malandata

Ora, non serve a nulla correre fuori e comprare il bruciatore più grande e più cattivo del blocco se l’unica presa di corrente nella pensilina dell’auto è in grado di mantenere a malapena un tender a batteria funzionante correttamente. Una valutazione del vostro sistema elettrico locale è in ordine. Quelli di voi con amici appaltatori possono saltare questa parte e chiedere al vostro amico quanto potere avete nel muro. Il resto di voi deve continuare a leggere.

In generale, troverete due tipi di prese elettriche nella maggior parte dei garage residenziali domestici. Una presa a corrente alternata da 110 volt è identica a quella all’interno della vostra casa a cui è collegato il vostro lettore DVD. Questo tipo di presa è normalmente valutata da 15 a 20 ampere. Un rapido sguardo al quadro elettrico nella parete del garage vi dirà quanto sono valutate le vostre prese. Gli interruttori automatici saranno chiaramente etichettati. La maggior parte dei garage sono cablati con un solo circuito per alimentare tutte le 110 prese, quindi probabilmente dovrete spegnere gli altri strumenti quando il vostro saldatore è in uso.

Se avete una presa più grande, a forma di tondo nel muro, allora siete fortunati, perché si tratta di una presa da 220 volt (di solito valutato a 40 ampere o più), il che significa che è possibile acquistare un saldatore più potente se si sceglie. (Nota a margine: se la vostra lavatrice e l’asciugatrice si trovano nel garage e l’asciugatrice funziona a corrente elettrica, allora potreste trovare una presa da 220 anche lì. Potete collegare la saldatrice quando non fate il bucato. Ricordate solo che la maggior parte degli interruttori per le asciugatrici residenziali sono classificati a 30 ampere, e se aggiornate il vostro ad un interruttore di maggiore capacità per una saldatrice ad alta potenza, l’asciugatrice non sarà più adeguatamente protetta. (Anche il cablaggio non è probabilmente valutato per l’amperaggio aggiuntivo.)

L’alimentatore è un’area che non si vuole lesinare se si prevede di saldare materiale spesso. In caso di dubbi sulla vostra alimentazione elettrica, rivolgetevi ad un elettricista per aggiornare il cablaggio e le prese nel vostro garage. Qualche centinaio di dollari spesi ora garantiranno almeno che il vostro nuovo saldatore funzioni correttamente, e impediranno che la vostra casa si bruci a causa di circuiti sovraccarichi.

Hai il gas?

La maggior parte di noi si riferisce ai saldatori a filo come saldatori MIG, ma il MIG (metal inert gas) non è un saldatore, è un processo di saldatura che utilizza un filo di saldatura ad anima solida circondato da un gas di schermatura (di solito una miscela al 75/25 per cento di anidride carbonica e argon) che fuoriesce dalla pistola o dalla torcia. È lo standard del settore quando si tratta di costruire auto personalizzate. Ma molti saldatori a filo funzioneranno anche senza gas di schermatura quando si cambia internamente la polarità da positiva a negativa e si installa il filo animato al posto del filo pieno. Il nucleo di questo filo scherma la pozza di saldatura in quanto brucia e non richiede gas.

Il vantaggio di saldare senza gas utilizzando il filo animato è che si può saldare all’aperto in condizioni di vento. Il vento tende a disturbare il gas di schermatura, rendendo difficile la saldatura. Il modo in cui il filo animato si deposita nella saldatura permette anche una penetrazione più profonda rispetto al processo MIG, il che significa che lo stesso saldatore può penetrare più spesso nella matrice. L’aspetto negativo della saldatura con filo animato è che produce più schizzi di saldatura, fumo che non si vuole inalare e calore, il che rende più difficile saldare in modo pulito materiale sottile come la lamiera senza bruciarne i fori.

Articolo molto interessante
Nessun rifornimento di carburante

La saldatura con gas aumenta il costo iniziale di una nuova saldatrice a causa della bombola ad alta pressione e del regolatore richiesti. E si dovrà ricaricare la bombola in un secondo momento, quindi anche lì c’è un costo di esercizio continuo. Se state saldando all’interno e vi preoccupate dell’aspetto del vostro progetto, e il vostro saldatore penetrerà adeguatamente nel materiale usando il gas di protezione, allora la saldatura MIG è la strada da seguire.

Materiali di consumo

Il gas di schermatura è qualcosa che un saldatore a filo consuma mentre si salda. Lo stesso vale per il filo, le punte di contatto e gli ugelli della torcia. Proprio come il cane di famiglia, il vostro nuovo saldatore richiederà cure e alimentazione, quindi vorrete considerare il costo e la disponibilità di questi materiali di consumo prima di effettuare l’acquisto di un saldatore. Una ricerca su Internet di negozi locali di forniture per saldatura come Airgas e Praxair dovrebbe essere una parte vitale del processo, specialmente se si acquista il saldatore online. Si vorrà assicurarsi che i materiali di consumo di buona qualità per il proprio saldatore siano facilmente disponibili nelle vicinanze.

Ciclo di lavoro

Questa è una specifica che conta se si ha intenzione di saldare per lunghi periodi di tempo con il saldatore alla massima potenza impostata. Più alta è l’impostazione, più breve è il ciclo di lavoro, che è la quantità di tempo che si può continuamente premere il grilletto sulla torcia rispetto al tempo necessario al saldatore per sedersi e raffreddarsi. Di solito è espresso in percentuale, il che può essere fuorviante quando si confronta il ciclo di lavoro di una macchina con quello di un’altra. La chiave in questo caso è conoscere la durata del tempo utilizzato nella valutazione. Alcuni produttori valutano il ciclo di lavoro su un periodo di 5 minuti, mentre altri usano un periodo di 10 minuti. Ad esempio, un ciclo di lavoro del 60% su un periodo di 10 minuti significa che si può saldare per 6 minuti e poi la macchina deve raffreddarsi per i successivi 4 minuti prima di poter premere di nuovo il grilletto. Se la stessa valutazione è su un periodo di 5 minuti, allora la saldatrice è buona solo per 3 minuti di lavoro continuo. Non preoccupatevi di acquistare la saldatrice con il ciclo di lavoro più lungo se avete intenzione di saldare a punti o di lavorare su progetti più piccoli.

Extra

Nel caso non lo sapeste, non potete fissare la torcia di un qualsiasi saldatore al lavoro senza indossare un’adeguata protezione per gli occhi. Altrimenti, passerete i prossimi giorni sentendovi come se aveste sabbia negli occhi. Uno scudo o un casco è un must, così come alcuni altri articoli di sicurezza per proteggere le mani e il corpo. Questi sono oggetti che non sempre vengono forniti con una nuova saldatrice, e anche se lo fanno, si può sempre spendere di più per un’attrezzatura migliore. I guanti più economici di solito non offrono il miglior comfort o protezione, e i caschi più costosi saranno più leggeri e avranno caratteristiche utili come lo scudo autoscurante. Non tutti i saldatori hanno le ruote integrate nella valigetta, e di solito non hanno un carrello per andare in giro per il negozio. Queste caratteristiche extra aggiungono spese all’acquisto, ma consentono anche di effettuare saldature migliori in un ambiente di lavoro più confortevole.

I beni immateriali

Nella pagina successiva abbiamo arrotondato vari tipi di saldatrici entry level che incollano il metallo. Questo è un dato di fatto. Le specifiche sono importanti, ma ci sono alcuni attributi di qualsiasi strumento che non possono essere giudicati senza esperienza diretta. Non possiamo garantire quanto bene ognuno di questi saldatori salda effettivamente perché non li abbiamo provati tutti. I modelli di fascia più alta hanno probabilmente migliorato l’interno per una tensione di uscita più stabile e un’alimentazione del filo più fluida. Questo si tradurrà in un arco più liscio e in saldature migliori. Questo non significa che le unità meno costose non siano adatte alle vostre esigenze. Il nostro miglior consiglio è quello di visitare la vostra casa di fornitura locale e testare il maggior numero possibile di saldatori prima dell’acquisto, soprattutto se si sta pensando di spendere soldi extra per un saldatore più grande e aggiornare il cablaggio nel vostro garage per sostenerlo. I forum di saldatura su Internet sono destinati a discutere i saldatori che potrebbero interessarvi, e molti dei negozi online che abbiamo visitato hanno un feedback degli acquirenti che potete verificare.

Articolo molto interessante
Preparazione al fuoco - Nella sede calda

Saldare ovunque

Quasi tutti i saldatori sul mercato hanno un cavo di alimentazione che è troppo corto per colpire tutti i possibili punti necessari per affrontare un progetto o non ha alcun cavo. Una prolunga sarà necessaria per portare a termine il lavoro, a meno che non ci siano prese di corrente in ogni angolo del garage. Quando si alimenta un saldatore, qualsiasi vecchio cavo non va bene. Questo grafico fornisce la valutazione dell’amperaggio per ogni calibro di filo che si trova nelle prolunghe fino a 100 piedi di lunghezza. Più lungo è il cavo, più basso è l’amperaggio. L’overkill di conducibilità è perfetto, quindi scegliete un calibro di filo con un amperaggio superiore all’assorbimento di corrente del vostro saldatore.

Dimensioni conduttore AWG Tipi SE, SEO, SJE, SJEO, SJT, SJTO,ST, STO, SPT-1, SPT-2, SPT-3 295 amps470 amps655 amps840 amps1025, 30 amps1225 amps1418 amps1613 amps1810 ampsMostra tutto

Cosa c’è in un filo?

Abbiamo detto che è importante scegliere un saldatore che sia in grado di alimentare una gamma di dimensioni del filo. Ogni diametro di filo è prodotto per saldare con una specifica gamma di potenza di uscita della saldatrice, misurata in ampere. L’uso di un filo troppo spesso su lamiera richiede una maggiore potenza di saldatura, e questo produce più calore e aumenta il rischio di deformazione e/o di bruciatura del metallo. Al contrario, saldare con un filo troppo sottile significa che non si otterrà una corretta penetrazione nel materiale di base. Il filo con dimensioni da 0,024 a 0,030 pollici funziona benissimo su lamiere sottili. Il materiale più spesso come l’acciaio da 316 pollici richiede più penetrazione e calore, quindi si consiglia di utilizzare un filo di diametro maggiore come quello da 0,035 a 0,045 pollici.

Il vostro nuovo saldatore avrà probabilmente un grafico integrato nella valigetta che rende la selezione del filo facile e veloce. In caso contrario, è sufficiente convertire lo spessore del materiale in un numero con un punto decimale (ad esempio, un foglio di lamiera da 18 pollici equivale a 0,125 pollici). In generale, è necessario 1 amp di potenza di saldatura per ogni centesimo di pollice di spessore del materiale. In questo caso, avrete bisogno di 125 ampere di potenza.

Ora è possibile scegliere un filo in base al suo campo di amperaggio nominale di funzionamento. Il filo MIG da 0,045 pollici è progettato per l’uso con 75-250 ampere di potenza di saldatura, il filo da 0,035 pollici funziona con 50-180 ampere di potenza, il filo da 0,030 pollici è buono con 40-145 ampere, e il filo da 0,023 può essere saldato con 30 – 90 ampere.

Cinque saldatori che porteranno a termine il lavoro

Vedi tutte le 6 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento