Guida definitiva alla pittura e al corpo Parte 7 – Sotto la pistola

Parte 7: Portare il vostro progetto di pittura dal primer al pigmento.

Vedi tutte le 25 fotoDrew HardinwriterApr 25, 2007

Infine, il momento della verità. Tutti i passi che abbiamo fatto finora in questa serie – la preparazione e la riparazione dei metalli, l’allineamento dei pannelli, il primer per le riprese e la levigatura dei blocchi – hanno portato a questo: rendere i sogni di colore della vostra auto una realtà. Per contribuire alla realizzazione di questo sogno, ci stiamo avvicinando al tema della spruzzatura del colore da diverse angolazioni. Abbiamo parlato con diversi pittori professionisti in cerca di suggerimenti. Abbiamo raccolto informazioni su come scegliere la pistola a spruzzo giusta e su come impostare una pistola per ottenere i risultati desiderati. (Ho anche seguito un corso di pittura per rafforzare le mie capacità di spruzzatura da neofita e ho scoperto di essere molto più Tim Conway che Junior Conway con una pistola a spruzzo in mano).

Eppure, tutti i consigli e gli insider scoop che possiamo inserire in queste poche pagine non vi aiuteranno tanto quanto le prossime tre parole: Pratica, pratica, pratica, pratica. Una cosa è leggere sulla tecnica dello spray, ma è tutta un’altra cosa “sparare un singolo, fluente cappotto”, come ci hanno insegnato in classe. Quando si impara a dipingere, i pannelli di spazzatura, i muri ricoperti di carta da parati e altri bersagli che non contano molto sono i tuoi amici. Perfezionate la vostra pistola maneggiando l’auto, e vi piacerà molto di più quello che mettete sull’auto.

Inoltre, non essere troppo ambizioso con i tuoi primi progetti di pittura. Prodotti speciali come scaglie e caramelle sono molto più difficili da ottenere rispetto alle tinte unite, e la vernice monostadio richiederà meno passaggi con la pistola rispetto a una combinazione di base coat/clearcoat. Se vi addentrerete nelle finiture più complicate man mano che acquisirete esperienza, sarete molto più soddisfatti del processo e dei vostri risultati.

Come lo fanno i professionisti

La base: Alla maggior parte dei nostri ragazzi piace spruzzare il colore su una mano di fondo che consiste in un sigillante o primer-sealer in modo che la superficie sia il più uniforme possibile. Secondo Swanson, il primer-sealer impedisce anche che i graffi di levigatura vengano tirati su dai successivi smalti. Tutti i nostri verniciatori consigliano di abbinare il più possibile la mano di fondo al colore della finitura o si rischia di ottenere una variazione del colore desiderato. Facendo un passo avanti, Lynch ha detto che i sigillanti HoK possono essere tinti e poi utilizzati come colore di fondo, permettendovi di saltare il passaggio della mano di fondo. “Ma non tutte le aziende raccomandano il rivestimento trasparente sopra il sigillante”, ha consigliato.

Tenerlo pulito: Le superfici devono essere immacolate prima della verniciatura o si rischia di contaminare la vernice e rovinare il lavoro. Swanson ama usare acqua saponata, in quanto “i detergenti finali a base di solventi possono non evaporare completamente prima di iniziare a dipingere e possono lasciare dei brutti segni di straccio”. Il resto del gruppo usa solventi, detergenti o sgrassanti per togliere eventuali residui dalla macchina. Morrow ha un aiutante che lo pulisce proprio dietro di sé per evitare che la cera e lo sgrassante facciano proprio quello che Swanson temeva. Gli stracci senza lanugine (“Esiste davvero una cosa del genere?”, chiese Swanson) e gli stracci per imbastire tengono i pezzi di tessuto lontano dalla vernice.

Vedi tutte le 25 foto

Scelta della pistola: La maggior parte dei nostri pittori, anche quelli che non si trovano in zone non conformi alla qualità dell’aria, sparano con pistole ad alto volume/bassa pressione (HVLP). Per alcuni, è una questione di legge, ma anche quelli che hanno una scelta come il modo in cui una pistola HVLP riduce la quantità di vernice che viene sprecata come overspray.

Le pistole a gravità (con la tazza di vernice in cima) sono preferite al vecchio tipo a sifone (con la tazza sotto la pistola) per diversi motivi. Sono più leggere, hanno un migliore equilibrio, e l’alimentazione a gravità significa che si può sparare fino a quando la tazza è vuota, cosa che la pistola a sifone non farà. “Quando le pistole a sifone tornano utili, però, è quando si spruzza un interno o un punto difficile da raggiungere”, ha osservato Morrow. “L’effetto Venturi nella tazza alimenta la vernice della pistola, a prescindere dall’angolazione con cui la si tiene, anche a testa in giù. Una pistola a gravità non lo fa”.

Articolo molto interessante
Scegliere un anello

Configurazione della pistola: Pochi dei professionisti potrebbero dirci i dettagli su come hanno impostato le loro pistole, le dimensioni della punta della pistola, la pressione dell’aria che entra nella pistola, cose del genere. Lo fanno da così tanto tempo che hanno sviluppato la sensazione di avere le giuste impostazioni per ottenere lo schema di spruzzatura desiderato. Oppure si attaccano così da vicino a un tipo di vernice che possono impostare le pistole una volta e lasciarle.

Alcuni adottano l’approccio di Beard, che consiste nell’avere un assortimento di pistole, ciascuna predisposta per un diverso tipo di vernice. Io ho la fortuna di avere cinque, sei pistole con diverse dimensioni di punta, e posso prendere quella che mi piace per un certo tipo di vernice”. Uso una 1.3 [punta] per i metalli e le perle, 1.3 o 1.5 per i solidi, 1.5 anche per il trasparente, e un ugello 2.0 per il primer. Colori diversi hanno spessori diversi; i neri sono più spessi perché hanno più solidi”. Barba in pausa. “E’ più facile per me mescolare la vernice, prendere la pistola e andare. Se ci penso troppo, rovino tutto”.

Quando Beard deve fare delle regolazioni, riduce al minimo le sue variabili – blocca il suo flusso di materiale e la pressione dell’aria a impostazioni predeterminate e poi modifica la sua distanza, la velocità o la dimensione del modello.

Come impostare una pistola a spruzzo

Vedi tutte le 25 foto

Il mix: Seguire le raccomandazioni del produttore per quanto riguarda l’uso di catalizzatori o indurenti, ha detto Lynch. “Non si vuole interferire con questo rapporto. Ora, un riduttore si può pasticciare, per variare la viscosità della vernice in base alle condizioni”. Il caldo può assottigliare la vernice e accelerare il flusso, quindi vorrete usare un riduttore diverso o meno riduttore rispetto a un giorno più fresco.

La barba ha un approccio diverso: “Uso sempre un riduttore di temperatura media, anche quando ci sono 100 gradi. In questo modo, se a dicembre dovrò fare una riparazione a macchia d’olio, non cambierà il colore”. Forse dovrò lavorare un po’ più velocemente quando fa caldo, ma diversi riduttori hanno cambiato i miei colori”.

Tutto contro tutto: I nostri ragazzi sono stati divisi abbastanza equamente tra quelli che preferiscono dipingere un’auto a pezzi e quelli che la dipingono assemblata. Quelli che verniciano l’auto intera hanno sviluppato un modello, generalmente partendo da un angolo e lavorando intorno all’auto per mantenere ogni mano consistente. Poi non devono preoccuparsi “delle macchie scure che possono verificarsi quando ci si ferma e poi si ricomincia nella stessa zona”, ha detto Lane. Alcuni imbianchini partono dal tetto e lavorano in basso, altri affrontano il tetto quando raggiungono il lato dell’auto.

Il consiglio più importante per chi dipinge a pezzi: l’orientamento dei pezzi. Posizionare le parti come si vedrà sulla macchina. Non mettere le porte in orizzontale su cavalli da sega, per esempio, o appendere un cofano in verticale. “In questo modo la vernice si stende correttamente”, diceva Beard.

Quanto tempo richiede un lavoro di verniciatura dipende dai risultati che si vogliono ottenere. Un’officina di riparazione di collisioni cerca di far entrare e uscire un’auto dalla vernice nel giro di poche ore. La riverniciatura Impala qui mostrata ha richiesto tre giorni al JCP. Quando abbiamo parlato con Beard, si stava preparando a sparare un bastone da strada in caramelle, un processo che gli richiederà una settimana.

Articolo molto interessante
Come installare il sistema Atomic EFI - Ammirate l'era atomica

Risoluzione dei problemi: Alcuni problemi – sporco o un bug nella vernice, piccole tirature – possono essere risolti con una leggera levigatura e una ripresa, specialmente se i problemi sono nella tinta base. Piccole imperfezioni nel trasparente possono spesso essere eliminate con una leggera levigatura a umido. “Ora, se si è in quattro mani in un lavoro di caramelle, non c’è margine di errore, non c’è via d’uscita”, ha detto Beard. Se c’è un flub, “ti fermi e lo ri-base”. Ho dovuto farlo”. Le riparazioni possono essere altrettanto difficili in altri rivestimenti speciali, che è uno dei motivi per cui non sono consigliate ai pittori alle prime armi.

Shopping di pistole Il primo passo per l’acquisto di una pistola a spruzzo di vernice è quello di determinare se si deve utilizzare HVLP a causa delle norme di qualità dell’aria nella vostra zona o se HVLP sarebbe solo una delle diverse scelte a vostra disposizione. Molti dei nostri verniciatori utilizzano pistole HVLP a causa della loro efficienza di trasferimento: la quantità di vernice che si attacca effettivamente alla superficie rispetto alla vernice viene sprecata come overspray. Ma se sei un pittore in un’area non conforme, ci sono altre opzioni.

Gun Control Nella demo del modello di spruzzo di JCP, Morrow ci mostra come la manopola di controllo del ventilatore della sua pistola DeVilbiss può modificare il modello di spruzzo. Il punto all’estrema sinistra è con la valvola chiusa, l’ovale accanto è con la valvola spalancata, e i modelli gemelli sulla destra sono l’impostazione “giusta” che vuole”. />

Le pistole a pressione ridotta (RP) stanno diventando un’alternativa popolare all’HVLP perché offrono un’efficienza di trasferimento simile all’HVLP ma a livelli di pressione appena leggermente inferiori a quelli di una pistola ad alta pressione convenzionale, ha detto John Sloane della Eastwood Co. Quindi, se si è abituati a spruzzare con una pistola convenzionale, il passaggio alla RP non sarebbe così radicale come il passaggio all’HVLP. E poi ci sono pistole a basso volume/bassa pressione (LVLP). Queste “fanno un uso più efficiente della fornitura d’aria”, ha detto Sloane, quindi non richiedono una capacità di compressore pari a quella di una pistola HVLP, il che rende l’intero impianto un po’ più accessibile per l’hobbista.

Cosa si può aspettare di pagare per una pistola? Eastwood offre pistole “economiche” a meno di 60 dollari, mentre una pistola di fascia alta come una Sata tedesca può fruttare 700 dollari o più. Per così tanti soldi si ottiene “una pistola con una sensazione migliore, un po’ più di equilibrio, una lavorazione più accurata e probabilmente una migliore durata”, ha detto Sloane. “Le pistole costose passano attraverso un controllo di qualità più rigoroso per garantire una qualità più costante per ogni pistola”. Se si spruzza giorno dopo giorno, incoraggerei una pistola di fascia più alta. Non solo si sentirà meglio in mano, ma atomizzerà meglio e l’efficienza di trasferimento sarà migliore”.

Acquista una pistola da un fornitore che supporta la garanzia del prodotto e che, se necessario, può procurarti dei pezzi di ricambio, ha detto Sloane. “Di solito, se si sceglie un nome noto – DeVilbiss, Binks, Sharpe – si ottiene una pistola di qualità migliore rispetto a una pistola generica o senza etichetta”. Sloane crede che il “giudice finale della pistola sia la sua capacità di applicare una finitura liscia alla superficie. L’obiettivo è quello di ridurre al minimo la buccia d’arancia, ed è importante un’efficace efficienza di trasferimento. Le pistole ad alta pressione di 20 anni fa sprecavano ben tre quarti della vernice che le attraversava come overspray. La tecnologia HVLP ha ridotto drasticamente questo fenomeno”.

Articolo molto interessante
Il Low Beam per una Ford del 1932 della Magnum Axle

Un altro suggerimento: Fare attenzione a non esagerare con le armi. “Secondo il nostro rappresentante DeVilbiss, il fattore più importante che diminuisce le prestazioni della pistola HVLP è il caricamento della stessa con accessori – un regolatore, un filtro per l’umidità, sganci rapidi restrittivi”, ha detto Sloane. “Qualsiasi cosa si faccia che limiti il libero flusso d’aria alla pistola avrà un effetto drammatico sulle prestazioni della pistola. Una pistola ad alta pressione è più tollerante di questi accessori, ma con una pistola a bassa pressione, qualche psi di differenza all’ingresso farà una grande differenza in termini di qualità”.

Come spruzzare un’auto

Vedi tutte le 25 foto

Come spruzzare l’auto (cont. )

Vedi tutte le 25 foto

Come pulire la pistola a spruzzo

Vedi tutte le 25 foto

Training Days Diversi produttori di vernici offrono corsi per tenere aggiornati i professionisti della finitura sui nuovi prodotti e sulle nuove tecniche. Ma dove vai se sei un hobbista appassionato che cerca di rispolverare le tue capacità? House of Kolor offre diversi seminari su come utilizzare i suoi prodotti; sono aperti al pubblico corsi di orientamento di un giorno e corsi di base di due giorni.

Abbiamo seguito un corso di base presso il centro di formazione di HoK a Dallas e l’abbiamo trovato un affare da urlo. Si ottengono lezioni intensive ma informali (suona strano, ma funziona) in classe su una varietà di argomenti, dai tipi e termini di pittura ad argomenti più approfonditi come il modo in cui l’occhio umano vede metalflake sospeso nella pittura. Molte delle informazioni riguardano i prodotti HoK e le loro differenze rispetto ai prodotti della concorrenza, ma poiché una verniciatura personalizzata HoK raggiunge uno spessore di mil superiore a quello di una riverniciatura basata sulla riparazione in caso di collisione, queste informazioni sono necessarie per utilizzare correttamente i prodotti HoK.

La lezione di due giorni offre anche un sacco di tempo pratico per l’uso delle armi. Oltre alle dimostrazioni in cabina delle tecniche di spruzzatura, gli studenti ricevono una cassetta postale da rifinire a loro scelta. Perché una cassetta postale? La sua struttura in acciaio deve essere graffiata, innescata e rifinita, proprio come le lamiere delle automobili, e ha superfici curve intorno alle quali lavorare, proprio come un parafango. È più piccola e più facile da maneggiare rispetto a una parte della carrozzeria di un’auto a grandezza naturale, ma è comunque abbastanza grande da poter accogliere fiamme, capesante e altre grafiche ed effetti speciali.

Supera il corso di due giorni e avrai diritto a frequentare il corso avanzato di quattro giorni di HoK, che ha lo scopo di aiutare i tiratori professionisti a utilizzare in modo esperto l’intera gamma di vernici speciali dell’azienda. “Passeremo anche il tempo a duplicare gli eventuali problemi che i pittori potrebbero avere, in modo da poterli risolvere o insegnare loro come evitare di avere il problema in primo luogo”, ha detto Brian Lynch , responsabile della formazione di HoK.

Ma soprattutto, queste classi sono ridicolmente poco costose. Il corso di orientamento costa 50 dollari, quello di base 100 dollari e quello avanzato 500 dollari. Questi prezzi includono l’alloggio per ogni giorno di lezione, la maggior parte dei pasti, tutti i materiali per la pittura e l’equipaggiamento di sicurezza. Sì, HoK sta perdendo soldi per queste cose, quindi iscrivetevi ora prima che Lynch rinsavisca e inizi a far pagare quanto valgono veramente. Visitate il sito www.houseofkolor.com, cliccate sul link “News”, poi andate su “Training Schedule” per maggiori informazioni.

Vedi tutte le 25 foto

Strumenti necessari

Vedi tutte le 25 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2007\04\hrdp-0611-pl-automotive-painting-techniques-.jpg

Lascia un commento