Guideresti a 300 miglia all’ora con questa Landspeed Car? Streamliner periscopico di Kent Fuller al DEP Race Prep

Vedi tutte le 21 fotoElana ScherrwriterNov 20, 2012

“Il guidatore guarda attraverso gli specchietti per sterzare. Venite a vedere”.

Questo è stato il mio invito da parte del proprietario del negozio Dan Pacheco a visitare la DEP Race Prep e a dare un’occhiata al progetto di streamliner Kent Fuller Bonneville. Chi potrebbe resistere?

Fuller è un nome leggendario per i telai dragster, dopo aver tracciato il telaio di grandi nomi del sud della California come Tommy Ivo e Don Prudhomme. Lo streamliner è stato un progetto in corso e il figlio di Fuller, Steven, insieme ad alcuni amici, ha recentemente spostato l’auto a velocità terrestre dalla California del Nord per essere completata nella struttura di Pacheco.

Una volta completata, la monoscocca con motore a testa piatta gareggerà in XF/FS (That’s Vintage Flathead Fuel Streamliner, per quelli di voi che non hanno letto l’ultimo articolo di Bonneville di Freiburger). Cioè, per cominciare.

“Stavamo parlando con Ron Main [della fama di Speed Demon],” mi hanno detto i membri del team Don Tubbs e Andy Davis. “Ha detto: ‘Inizia con l’alcool, è più facile’, quindi è per questo che stiamo andando a cercare il record di carburante aspirato naturalmente per iniziare”.

Se l’attuale motore Mercury del ’39 rimane insieme per il record di oltre 209 mph necessari per prendere il record di El Mirage dagli attuali detentori (Costella e Yacoucci) allora la squadra tenterà per 280 a Bonneville. Se questo è un go, beh, escono le vipere del potere. Naturalmente, prima devono finire la cosa.

Articolo molto interessante
Marcos Ambrose e Randy LaJoie entrano a far parte dello staff di Richard Pettys Driver Search

L’auto di Fuller è un bel pezzo di metallo, un’aerodinamica tutta d’acciaio, senza telaio, guidata da un guidatore sdraiato nel claustrofobico abitacolo e sterzata con leve a mano mentre sbircia attraverso una serie di specchietti da una fessura nella parte anteriore dell’auto. Non manca il coraggio in questo progetto, questo è sicuro!

La parte posteriore sarà guidata a catena, poiché la rimozione della Ford 8″ dal corpo monoblocco non è un compito facile sul sale (o in officina, se è per questo). La trasmissione a catena permetterà alla squadra di effettuare cambi di marcia in modo semplice e veloce. Faremo un altro controllo sui ragazzi per vedere come stanno andando prima del previsto shake-down in primavera.

Vedi tutte le 21 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites201211IMG-0516.jpg

Lascia un commento