Homegrown Heroes – Marzo 2013

La Camaro del ’68 di Bill HIlton e la GTO del ’65 di Buddy NeSmith

Vedi tutti i 7 fotoswpengineWordsMar 2, 2013

Bill Hilton: ’68 Camaro Z/28

Ho la fortuna di possedere una LeMans Blue Camaro Z/28 del ’68 con il motore, la trasmissione e il cambio originali. Ho comprato l’auto da Columbus, Ohio, nel 2001. Probabilmente non ho un decimo del talento automobilistico che molti dei vostri lettori hanno, ma amo lavorare sulle auto d’epoca (mi sono ritirato dalle forze dell’ordine dopo 30 anni), e sono persistente se non altro.

Vedi tutte le 7 foto

Alcuni esempi di ciò che è stato fatto alla Z/28 includono la ricostruzione, il bilanciamento e la progettazione del motore; la riverniciatura dell’auto nella LeMans Blue originale con strisce bianche; il recupero dei sedili; l’installazione di nuovi pannelli delle portiere; l’individuazione di una radio AM originale del ’67-’68 e la sua installazione; e il completo ricablaggio dell’auto da davanti a dietro. E questo non copre tutto!

Vedi tutte le 7 foto

Ho avuto un grande aiuto lungo la strada, soprattutto da mia figlia, che vive qui a Puyallup, Washington, e che ancora oggi frequenta occasionalmente i saloni dell’auto locali con me.

Buddy NeSmith: ’65 GTO

Vedi tutte le 7 foto

All’inizio del 1970 ho acquistato la mia terza auto. Era una GTO coupé del ’65 con una 389, quattro cilindri e quattro marce. Avevo 17 anni. Il motore era stato colpito, e nel bel mezzo dell’estate avevo risparmiato abbastanza soldi da farmi ricostruire il motore. Le sue prestazioni erano tutto quello che mi aspettavo. Ho guidato l’auto per i quattro anni successivi fino a quando mia moglie e io l’ho venduta per quasi niente. Come migliaia di altri, i prezzi elevati della benzina, il matrimonio, la carriera e l’educazione dei nostri figli hanno lasciato poco spazio a una muscle car oltre ai ricordi.

Articolo molto interessante
1965 Chevy C10 - Una C10 come allora

Vedi tutte le 7 foto

Questi ricordi sono il motivo per cui mia moglie mi ha sorpreso il giorno del mio cinquantesimo compleanno con un’altra GTO del ’65. Questa era un hardtop a quattro velocità. Era un’auto a progetto, a dir poco. Con il nostro budget era fuori questione per lei acquistare un’auto restaurata, o per me farla restaurare da qualcun altro. Ero entusiasta di avere quest’auto e allo stesso tempo ero sopraffatto dal pensiero: “Come diavolo farò mai a farlo? Finalmente mi sono convinto che altri l’hanno fatto, sicuramente io posso farlo!

Ho iniziato educando me stesso. Ho comprato libri, video, ho letto tutti gli articoli che potevo sulle riviste di muscle car riguardanti il restauro delle auto. Poi ho acquistato gli strumenti che mi servivano e li ho aggiunti al mio negozio per lo spazio necessario al restauro della mia auto. Solo per queste cose ci sono voluti diversi anni. Sono passato dal sapere molto poco sulla saldatura alla fabbricazione di pezzi che non sono disponibili.

Vedi tutte le 7 foto

Come si può vedere nelle foto, si è trattato di un restauro a cornice. Questa macchina ha dato un nuovo significato al termine secchio di ruggine. Ho sostituito le parti posteriori, le padelle del pavimento anteriore e posteriore, le padelle del bagagliaio e il serbatoio del gas, e ho messo dei pannelli di toppa sulle portiere e sui parafanghi anteriori. La fabbricazione comprendeva le aree del finestrino anteriore e posteriore. Ho anche sostituito il cruscotto di un’auto donatrice.

Articolo molto interessante
Sublime

Quando ho inviato i numeri dell’auto alla Pontiac Historic Services, ho saputo che si trattava di una Tri-potenza originale, così ho distrutto la 455 che qualcuno aveva fatto cadere e ne ho trovato una 389 di ricambio. La 389 è stata ricostruita con un piccolo extra ed è in attesa della mia installazione dei freni a disco anteriori. Lo stesso tizio che ha ricostruito il mio 389 originale nel 1970 sta ricostruendo questo. Perché rovinare la perfezione?

Vedi tutte le 7 foto

Questo è stato un progetto molto lungo, e sono ancora a un anno, nel migliore dei casi, dal completamento. A volte è stato travolgente, ma cerco di suddividerlo in sezioni e di concentrarmi su questo piuttosto che sull’intero progetto. Sono passato dal non sapere cosa sia un saldatore MIG alla fabbricazione di lamiere in lamiera in pezzi di ricambio. È stata davvero un’esperienza di apprendimento per me. Ad eccezione del motore, fino ad oggi nessuno dei lavori di restauro è stato portato a termine. Sono convinto che con gli strumenti giusti, un buon consiglio e un coniuge paziente, chiunque può restaurare l’auto dei propri sogni.

La sua auto è un Homegrown Hero? Condividi la storia di come hai ricostruito la tua auto, insieme ad alcune foto dell’auto in costruzione e di come appare oggi. Invia le tue storie e le foto digitali ad alta risoluzione a mcreview@sbcglobal.net, o inviale a Muscle Car Review, Homegrown Heroes, 831 S. Douglas St., El Segundo, CA 90245. Ci riserviamo il diritto di modificare le vostre storie e le foto non possono essere restituite.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

Articolo molto interessante
Lon e Stephanie Lewis 1950 Chevy berlina Chevy - Rhineback Turtle Wax Top 100

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites201331968-chevrolet-z-28-Bill-Hilton-show.jpg

Lascia un commento