HPP Pavement Pounders Shootout! – Summit Motorsports Park Edition

Parte 5: Un T/A e un GTO, entrambi con pura potenza Pontiac, battaglia fino al traguardo

Vedi tutte le 7 fotoChristopher R. PhillipwriterThomas A. DeMaurophotographerDon KeefephotographerNov 4, 2013

Per quattro mesi consecutivi, High Performance Pontiac ha portato ai nostri lettori gli sfrenati quarti di miglio del nostro più recente Pavement Pounders Shootout, che abbiamo tenuto al Summit Motorsports Park di Norwalk, Ohio, il giorno prima dell’Ames Performance Tri-Power Pontiac Nationals dell’anno scorso. Ora è il momento di un’altra battaglia in questa saga di Pontiac contro Pontiac. Incontriamo i corridori.

Doug Garrity di Tinley Park, Illinois, è un rivenditore di auto di mestiere, ma guardatelo brillare davvero quando si mette al volante della Trans Am del ’79 di suo fratello Mike e terrorizza la pista. E’ alimentata da una 455 perforata, una Turbo 350 trans, e 3,42 marce.

Bret Blankemeyer di Pandora, Ohio, è un saldatore professionista, ma scambia il suo casco da saldatore con un casco da corsa quando è il momento di finire la sua GTO del ’68 e puntare lungo il tracciato di un quarto di miglio. La sua Capra ha un 400/461 strozzato con teste Edelbrock, un Turbo 400 e 3,73 marce.

Bollettino meteorologico

La temperatura al Summit Motorsports Park variava dai 73 agli 87 gradi. La pressione barometrica è stata misurata a 29,93 hg e il punto di rugiada era di 57,9 gradi. La pista è a 853 piedi sul livello del mare e l’altitudine della densità variava da 2.177 a 3.073 piedi. Diamo ad ogni corridore il proprio fattore di correzione in base all’altitudine di densità al momento del suo miglior passaggio. Il passaggio migliore di Bret è avvenuto alle 13:14 con un’altitudine di densità di 2.673 piedi; il passaggio migliore di Doug è avvenuto alle 14:41 con un’altitudine di densità di 2.906 piedi. I fattori di correzione sono progettati per tracciare la migliore prestazione teorica a livello del mare, e saranno fatti solo sul passaggio migliore, sulla base di e.t.

Doug Garrity

Doug (a destra), 33 anni, corre da 17 anni. Nel 2011 si è unito al fratello Mike (a sinistra) per costruire il motore della Trans Am del ’79 di Mike. Da quando Mike ora gareggia con il padre (al centro), la Trans Am del ‘7012, Doug ha preso in mano la guida della Trans Am del ’79. (Leggete di Mike Sr. e Mike Jr. in “Pavement Pounders Shootout, Summit Motorsports Park Edition, Parte 2,” Mar. ’13). E’ speciale per Doug perché “ha permesso a mio fratello, a mio padre e a me di tornare a correre come una famiglia”. E continua: “Il mio momento preferito in macchina è quando ci sono i nostri figli. Mio fratello Mike ha due figli e io ne ho uno; i ragazzi pensano che sia fantastico quando andiamo “veloci in macchina da corsa”. Se solo sapessero che la portiamo in pista e facciamo 1,49 volte 60 piedi”.

Striscia Specs

Anno/modello: ’79 Trans Am

Peso di gara con pilota: 3.825

Curb Weight: 3.665

Livello del carburante quando pesato: 10-gal

Carburante: 93-ottano

Motore: ’73 455

Pollici cubici prima/dopo: 455/462

Motore costruito da: Midwest Engine Tech a Mokena, Illinois

Sistema di induzione

Detergente per l’aria: Filtro di carta 10×3-in; il filtro si trova su una padella piatta sopra il carburatore, Shaker scoop

Carburatore: Holley Double-Pumper, 750-cfm

Jets: #74 primario, #80 secondario

Piastra distanziatrice: Legno, 12-in aperto

Collettore di aspirazione: Edelbrock Performer RPM

Sistema di alimentazione

Pompa: Pompa meccanica RobbMC, Holley nero elettrico

Linee: -8AN, intrecciate da serbatoio a regolatore a carb

Regolatore: Holley, impostato a 7 psi

Teste

Colata: Edelbrock round-port, 87cc

Porting della testa: No

Numeri di flusso: 280/205 cfm

Valvole: Acciaio inossidabile Ferrea, 2.11/1.66-in

Bottom End

Pistoni: TRW forgiato

Anelli: S-Pro, 116-, 116-, 316-in

Aste: Stock 6.625-in

Rapporto di compressione: 10.2:1

Albero a gomiti: Stock 4.210-in

Assemblea rotante bilanciata:

Vedi tutte le 7 foto

Albero a camme

Marchio: Comp Camme a rullo idraulico

Durata a 0,050: 242/248-deg

Durata Pubblicizzata: 294/300-deg

Ascensore con bilancieri specifici: 0.603/0.598-in

Angolo di separazione dei lobi: 109-deg

Posizione installata: Dritto in alto

Rocker Arms: Harland Sharp, 1.65:1

Accensione

Distributore: GM HEI

Amplificatore: MSD Digital 6 Plus

Bobina: MSD HEI

Fili: Taylor Spiro Pro, 8mm

Candele di accensione: Autolite 3923

Total Timing: 37-deg

Rpm che il tempo totale è raggiunto: Bloccato

Scarico

Intestazioni: Hedman

Primarie: 1.875-in

Collezionisti: 3.00-in

Tubi di scarico: 3.00-in

Marmitte: Dynomax Ultra Flo

Crossover: Tubo Torque Tech stile X

Drivetrain

Trasmissione: Turbo 350

Convertitore: Continental, 10-in, 3.800-4.000 stallo

Shifter:

Posteriore: Pontiac 10-bolt

Rapporto di trasmissione posteriore: 3.42:1

Posi: Eaton

Assi: Moser, 30 linee

Telaio e sospensione

Freni F/R: Dischi di riserva

Ruote F/R: Interasse 17×7/ 17×9

Pneumatici F/R:

Pressione dei pneumatici F/R: 35 psi / 20 psi

Sospensione anteriore

Molle: Sostituzione delle scorte

Shock: Sostituzione delle scorte

Bracci di controllo: Stock

Barra stabilizzatrice: Stock

Altre caratteristiche: Nessuno

Sospensione posteriore

Molle: Stock

Shock: Sostituzione delle scorte

Barra stabilizzatrice: Stock

Altre caratteristiche: Barre di trazione SSM

Telaio Mod: Connettori sottotelaio saldati

Il resto

Interno Mods: Auto Meter gauge

Moduli esterni: Decalcomanie Trans Am del ’77, decalcomanie shaker personalizzate

Moduli di sicurezza: Anello dell’albero motore

Colore: Nero

Tecnica di lancio: 2.000 piedi freno

Miglior ET/MPH di 18 miglia prima dell’evento: 7.19/93.56

Migliore ET/MPH di 14 miglia prima dell’evento: 11.43/114.9

Registro di messa a punto della striscia

Run/Tuning Lancio RPM Shift Pt. 60-ft. 1/8-mile 1/4-mile 1. 1. Cronometraggio a 36 gradi, 18 psi in pneumatici posteriori 1.8505,2001.597,40/91.4011,74/112,73 2. Stesso 2.0005.5001,587,38/91.5411,71/113,71 3. 3. Filtro dell’aria sostituito 2.0005.5001.667.39/93.0311.65/114.45 4. Filtro dell’aria sostituito 5. Stesso 2.0005.5001.767,50/92.9411,75/114,85 5. Filtro aria cambiato 2.0005.5001,767,50/92.9411,75/114,85 Stesso 2.0005.5001.577,29/92.8211,55/114,58 Miglior pass 11,14/118,79Mostra tutto

Eseguire le note: 1) Nessuna; 2) Nessuna; 3) Pneumatici in testacoda; 4) Stessa cosa; 5) Grande passaggio.

Bret Blankemeyer

Bret, 42 anni, corre da 15 anni. Ha comprato la sua GTO del ’68 nel 1996 perché “si è innamorato della GTO del ’68 del film My Science Project e doveva averne una”, dice. Per lui è speciale perché è la sua “macchina dei sogni”.

Bret descrive il suo momento più insolito con la macchina: “L’ho salvata da una vita in una vecchia stalla, e quando la stavamo tirando fuori dalla stalla c’era un cavallo. Mentre passavamo, il cavallo ha morso il parafango anteriore destro e ha tolto due piccoli pezzi di vernice. Ci abbiamo riso tutti sopra. Era troppo divertente”. Anche se questa è l’unica Pontiac di Bret, sua moglie possiede una Firebird del ’68.

Striscia Specs

Anno/modello: ’68 GTO

Peso di gara con pilota: 3.785 libbre

Curb Weight: 3.630 libbre

Livello del carburante quando pesato: Serbatoio a 12 serbatoi

Carburante: 93-ottano

Motore: ’68 400

Pollici cubici prima/dopo: 400/461

Sistema di induzione

Detergente per l’aria: 14×2-in

Carburatore: Holley Dominator 1.050-cfm costruito da Jeff Esmel

Jets: #85/#91

Piastra distanziatrice: 1 pollice, alluminio, quadrifoglio

Collettore di aspirazione: KRE Northwind

Sistema di alimentazione

Pompa: Pompa per carburante aeromotiva SS

Linee: 12-in

Regolatore: Aeromotiva, impostato a 6 psi

Teste

Colata: Edelbrock round-port, 87cc, fresato a 78cc

Porting della testa: Porto di casa

Numeri di flusso: N/A

Valvole: Edelbrock 2.11/1.66

Bottom End

Pistoni: Ross forgiato flat-top, 8cc valvola di scarico

Anelli: Total Seal Classic file da montare, 116-, 116-, 316-in

Aste: Tomahawk MaxxLite A-Beams, 6.800-in lunghezza

Rapporto di compressione: 10.8:1

Albero a gomiti: Ohio Forgiato, 4340 forgiato in acciaio, 4.25-in stroke w/BBC journals

Assemblea rotante bilanciata:

Vedi tutte le 7 foto

Albero a camme

Marchio: Lunati solid-roller

Durata a 0,050: 255/263-deg

Durata Pubblicizzata: 288/296-deg

Ascensore con bilancieri specifici: 0.647/0.645-in

Angolo di separazione dei lobi: 109-deg

Posizione installata: 102-deg

Rocker Arms: Alluminio Harland Sharp, 1.6:1

Accensione

Distributore: MSD Pro-Billet

Amplificatore: MSD 6AL-2

Bobina: MSD Blaster 2

Fili: Taylor Spiral Core, 8mm

Candele di accensione: Autolite 3924

Total Timing: 34-deg

Rpm che il tempo totale è raggiunto: Bloccato fuori

Scarico

Intestazioni: OBX

Primarie: 1.875-in

Collezionisti: 3.50-in

Tubi di scarico: 3.00-in

Marmitte: Flowmaster Super 44

Crossover: Tubo a X

Drivetrain

Trasmissione: Turbo 400

Convertitore: Marchio sconosciuto, 10-in, 3.500-stallo

Shifter: Hurst Pro-Matic 2

Posteriore: 12-bolt

Rapporto di trasmissione posteriore: 3.73:1

Posi: Eaton

Assi: Moser 33-spline

Telaio e sospensione

Freni F/R: Tamburo/tamburo di riserva

Ruote F/R: Saldatura Draglite 15×4 / 15×8

Pneumatici F/R: BFG 205/70R15 / MT Drag Radial 275/60R15

Pressione dei pneumatici F/R: 35 psi / 20 psi

Sospensione anteriore

Molle: Stock

Shock: Ingegneria della concorrenza 90/10

Bracci di controllo: Stock

Barra stabilizzatrice: Nessuno

Altre caratteristiche: Nessuno

Sospensione posteriore

Molle: Stock

Shock: Ingegneria della concorrenza 50/50

Bracci di controllo: Barre di sollevamento lato sud

Barra stabilizzatrice: Nessuno

Altre caratteristiche: Air Lift airbag, 5-psi a sinistra, 7-psi a destra

Telaio Mod: Nessuno

Il resto

Interno Mods: Nessuno

Moduli esterni: Cappuccio in fibra di vetro VFN con paletta Narrow-Z a cappuccio

Moduli di sicurezza: Rollbar a sei punti, cablaggio a cinque punti G-Force, anello dell’albero motore

Colore: Porsche Rosso con fiamme personalizzate aerografate dal proprietario

Tecnica di lancio: Off idle 1.000-1.200 rpm

Best 1/8-mile ET/MPH prima dell’evento: 7.20/95.80

Best 1/4-mile ET/MPH prima dell’evento: 11.28/118.00

Registro di messa a punto della striscia

Run/Tuning Lancio RPM Shift Pt. 60-ft. 1/8-mile 1/4-mile 1. 1. Cronometraggio a 32 gradi, 85/91 jet, 19 psi in pneumatici posteriori 1.1005.5001.657,16/97.0011,22/120,20 2. 3. Temporizzazione a 34 gradi 1.1005.8001,617,12/96,7311,20/119,89 3. 3. Depuratore d’aria decollato 1.1006.0001.587,05/97.6211,10/119,93 4. 18 psi in pneumatici, 12 psi airbag destro 1.100—1.878.21/82.2213.72/75,60 5. 6-psi airbag destro Idle6,0001.637.08/97.8411.11/121.05 Best Pass Corrected 10,74/123.95Mostra tutto

Eseguire le note: 1) Ha girato un po’ sulla linea; 2) Si è sentito bene; 3) Si è sentito ancora meglio; 4) Ha girato male, non ha finito; 5) Ha esitato un po’ al lancio.

Alla pista

Doug Garrity

Doug e suo fratello Mike sono venuti al nostro Shootout per sperimentare il sistema di induzione della Trans Am. Hanno ipotizzato che il sistema di induzione della Trans Am impedisse alla macchina di ottenere un punteggio più basso.

Per il primo passaggio, si è lanciato a 1.850 giri al minuto, ha attraversato i 60 piedi in 1,59 secondi, ed è sceso di 1.320 piedi in 11,74 secondi a 112,73 mph. “Si è sentito bene e in linea con quello che corre di solito”, dice Doug.

Sperando che il nuovo sistema a induzione avesse in serbo per la Trans Am un numero ancora più basso di e.t., lo ha conservato per il resto delle sue corse. E’ stata una buona cosa che ha fatto, visto che il suo sesto passaggio lo ha fatto scendere in pista in 11,55 secondi a 114,58 mph, guadagnandosi il suo miglior passaggio della giornata.

“Ho poi fatto un passaggio con lo Shaker, e gli e.t. hanno sofferto per più di 0,10 secondi”, dice Doug. “Questo ha dimostrato a me e a Mike che lo Shaker limitava il flusso d’aria e la potenza”.

Doug dice che la nostra Shootout “è stata una grande esperienza, e un grande divertimento” per la sua famiglia. Dice che la Trans Am “è andata dritta in pista”, ma era incline a far girare la ruota sulla linea di partenza.

Bret Blankemeyer (

Bret ha trascorso i mesi precedenti alla nostra Shootout costruendo un nuovo motore stroker per la sua GTO. “Il mio obiettivo era quello di entrare negli anni ’10”, ha detto. Per il suo primo passaggio, ha lanciato a 1.100 giri al minuto, ha attraversato i 60 piedi in 1,65 secondi e ha stabilito una velocità di 11,22 secondi a 120,20 mph. “Non ero abituato al mio GTO che lanciava così velocemente, perché prima correva in basso 13s”, ha detto.

Prima del suo terzo passaggio, ha rimosso il filtro dell’aria nel tentativo di migliorare le sue prestazioni. Il suo piano ha funzionato, poiché ha fatto scattare un e.t. di 11,10 secondi a 119,9 miglia orarie. “Sono rimasto sorpreso che mi abbia tolto 0,1 secondi dal mio tempo”, ha detto.

Indipendentemente dal miglioramento, Bret ha dovuto aspettare fino a quel fine settimana per vedere realizzato il suo obiettivo di 10 secondi. “Credo che il motore non fosse ancora rodato”, ha detto. “Due giorni dopo la sparatoria, ho corso un 11.00 e un 10.98 e.t. back-to-back”. Bret osservò anche che il suo convertitore di stallo a 3.500 giri/min. stava frenando i suoi tempi di 60 piedi. “Erano morbidi”, disse. “Penso che un convertitore a 4.400 giri/min. metterà la mia GTO saldamente negli anni ’10”.

Quando gli è stato chiesto dell’evento, Bret ha detto: “Penso che l’opportunità di fare più passaggi senza stress mi abbia aiutato a rompere il nuovo motore e ad acclimatarmi alla sua nuova potenza”.

Conclusione

I partecipanti alla Shootout di questo mese sono venuti al nostro evento per raggiungere nuovi altipiani con le loro auto da corsa, e ognuno ha scoperto quello che serve per arrivarci. Sia Doug che Bret hanno imparato che le differenze tra i depuratori d’aria possono influenzare la e.t. ‘s anche di 0,1 secondi, ed è uno dei modelli di potenza meno costosi che puoi aggiungere alla tua Pontiac.

Come Bret e Doug, gli e.t. inferiori possono essere in attesa per voi ed estrarli può essere semplice come eliminare le restrizioni nel vostro flusso d’aria di aspirazione. Siamo sicuri che le auto e le combo descritte in questa storia vi daranno molte idee per il vostro progetto.

HPP desidera ringraziare la direzione e l’equipaggio del Summit Motorsports Park per l’assistenza fornita nel rendere possibile questa sparatoria, e John Labuda, Arnie Brewer e Billy Farrell, che hanno contribuito a rendere la giornata molto più scorrevole.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites2013111968-pontiac-gto-front-view.jpg

Articolo molto interessante
1929 Ford Model A Two-Door Sedan - Goodguys West Coast Nationals Pleasanton - Indolore Performance/Street Rodder Top 100

Lascia un commento