I crash test hanno mai utilizzato occupanti umani vivi (o morti)?

Il risultato di una collisione frontale tra l’auto e il muro di una struttura di ricerca sulla sicurezza automobilistica a Wolfsburg, Germania.Vedi altre immagini sulla sicurezza delle auto.Peter Ginter/Getty Images

Alcuni giorni, si va al lavoro e si viene sbattuti. Per la maggior parte delle persone, è solo un modo di dire. Ma per alcune professioni selezionate, come linebacker, lottatori professionisti e manichini per crash test, essere sbattuti fa parte del lavoro – letteralmente.

Galleria immagini sicurezza auto

Pubblicità

Ora, probabilmente penserete che sembra sciocco proporre l’impiego di oggetti inanimati, come i manichini per i crash test. Prima di iniziare a urlare per chiedere a HAL di aprire le porte della baia della capsula, considerate questo: Rusty Haight, un essere umano vivo e respirante, ha completato più di 700 crash test — come manichino. Esatto, un manichino umano.

I crash test sono parte integrante della progettazione e dell’ingegneria automobilistica, della protezione dei consumatori e anche dell’applicazione della legge. Diverse organizzazioni eseguono crash test. Gruppi di difesa, come Consumer Reports e l’Insurance Institute of Highway Safety (IIHS) eseguono crash test di sicurezza e crash test per proteggere i consumatori. Il governo degli Stati Uniti esegue crash test per assicurarsi che le auto vendute negli Stati Uniti soddisfino i requisiti minimi di sicurezza. I produttori di automobili eseguono crash test per verificare il funzionamento delle loro auto. Tutti questi gruppi utilizzano i crash test per trovare problemi di sicurezza e testare soluzioni per rendere le auto più sicure e ridurre le lesioni e i decessi dovuti a incidenti automobilistici.

Articolo molto interessante
10 Abitudini di guida più pericolose e distratte

Nel corso dei decenni, i manichini per crash test sono diventati notevoli fonti di informazione sui danni che possono derivare dalle forze estreme esercitate su un corpo durante un impatto violento. Leggete la pagina successiva per scoprire alcuni dei progressi dell’ingegneria dei manichini.

Alcune persone hanno ancora dei relitti non protetti

Tutti vogliono avere un bell’aspetto al lavoro, ma i manichini per crash test umani non passano il casco per evitare i peli del casco – hanno ragioni molto più pratiche. Alcuni evitano di indossare il casco nei crash test perché il peso extra che il casco aggiunge alla loro testa aumenterebbe lo stress sul collo, aumentando il rischio di lesioni.

Lascia un commento