Il film sull’auto più sottovalutato di tutti i tempi secondo me

Vedi tutte e 1 le fotoFinneganwriterNov 14, 2012

Sappiamo tutti che Bullitt e Blacktop a due corsie hanno le migliori scene di inseguimento in auto (strade di San Fran!) e di corse su strada (Shoebox Chevy VS tutto il resto sulla strada!) mai catturate dall’umanità su pellicola, ma ci sono altri film che hanno quasi altrettanto fascino. Anche Dirty Mary Crazy Larry e Vanishing Point sono altrettanto entusiasmanti e ispirati, ma ce n’è un altro che devo buttare nella mia lista di DVD di film su auto da non perdere: il mio progetto di scienze.

Originariamente uscito nelle sale nel 1988, il film parla di un liceale di nome Mike Harlan (interpretato da John Stockwell, che ha anche interpretato “Cougar” in Top Gun), che si preoccupa più della sua classe di GTO e di shopping del 1968 che di frequentare la classe di scienze di Bob Roberts. Quando Robert’s dice ad Harlan che sarà bocciato se non produce un fantastico progetto finale per la classe, Mikey si dirige verso lo sfasciacarrozze militare più vicino nella sua Capra per trovare qualcosa di luccicante da far passare per un esperimento scientifico. Da lì in poi le cose si fanno strane e la trama è piuttosto patetica, ma i casini tecnici dell’automobile sono abbastanza degni di nota da farmi ridere a crepapelle. A un certo punto, Harlan corre ai margini della città per far saltare in aria un palo di potenza che in qualche modo alimenta il suo “esperimento”, strappando un buco nello spazio e nel tempo e quando la Capra va a tutta birra, il suo compadre, Vinny (interpretato da un esilarante Fisher Stevens) gli dice: “Colpisci il soffiatore!

Articolo molto interessante
IMMAGINI AGGIORNATE! Sul Rack Scatti online che non hai visto

Proprio come Harlan accende un interruttore sul cruscotto, il finto soffiatore di radici urla alla vita in stile Mad Max, e la Capra riesce a superare la corrente elettrica che attraversa le linee elettriche tra i sobborghi e il paesaggio desertico. Gli effetti sono pessimi ed è un film davvero pessimo. Ma ci sono abbastanza risate da far ridere il formaggio e brutti scherzi di macchina per far divertire il mio io interiore quattordicenne.

Ecco un bonus per la cultura pop degli anni ’80: se sei cresciuto con lo skateboard come me, allora sai senza dubbio chi è Tony Hawk. La sua carriera è iniziata molto prima che i videogiochi e gli X Games lo rendessero famoso e milionario. All’inizio era sponsorizzato dalla Powell Peralta skate company e noto per il suo casco rosa Rector e per le sue ridicole e gigantesche antenne a mezzo tubo. Ha anche recitato in molti dei primi video dei pattini Powell. L’azienda ha recentemente pubblicato il suo preferito del culto dei pattini, Bones Brigade III: The Search For Animal Chin, in DVD. Degno di nota perché non solo è stato il primo skate vid ad avere una trama, ma anche la recitazione esilarante e terribile di un Hawk adolescente e di professionisti leggendari come Lance Mountain, Steve Caballero, Mike McGill e TommyGuerrero. Il materiale bonus include interviste con la maggior parte dei pattinatori in modo da poter vedere chi è invecchiato bene e chi, beh, non tanto. Buon divertimento!

Articolo molto interessante
Roy Brown Jr., Designer Edsel Morto a 96 anni

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites201211my-science-project-dvd.jpg

Lascia un commento