Il lato sportivo di Hot-Rodding: La McLaren Mk2 di Jerry Entin

Vedi tutte le 30 fotoElana ScherrwriterSep 24, 2012

Niente panico. Sappiamo che non si tratta della tradizionale tariffa HOT ROD (anche se l’HOT ROD aveva un mulino Can-Am Olds 455 sulla copertina nel luglio del 1969, quindi non siamo completamente fuori dal personaggio con questo post).

Quello che attualmente (forse) vi fa inorridire nel vedere qui è una McLaren Mk2 Can-Am del 1966. Abbiamo avvistato questa Corvette-blu strada-rotaia a bassa pendenza durante la messa in scena al Coronado Speed Festival, dove è stata un po’ maleducata da David Pozzi della Pozzi Racing. Si potrebbe riconoscere il cognome Pozzi. Mary, la moglie di David, è un’abituale collaboratrice e collaudatrice della rivista Camaro Performers Magazine. Abbiamo chiesto a Pozzi cosa ci faceva con una non-Camaro e ci ha fatto notare che la Mk2 era alimentata da una piccola Chevy a blocco, quindi indichiamogliela.

L’evento di Coronado è stato un grande evento per la vettura, in quanto si è riunito con il pilota Jerry Entin, che per l’ultima volta si è seduto al volante nel 1967. “Avevo 28 anni l’ultima volta che ho corso con questa vettura”, ci ha detto Entin. Gli abbiamo chiesto se stare in macchina lo faceva sentire di nuovo 28enne e lui ha riso una volta e ha detto semplicemente: “No”.

Jerry Entin nella sua McLaren Mk 2 nel 1967 Foto da – Theroaringseason.com

Articolo molto interessante
Su The Rack Extras - Gloria Alexandra

Il nome della McLaren è ora associato alle corse di Formula 1, ma già negli anni ’60 il neozelandese Bruce McLaren scuoteva le strade americane con la sua auto sportiva di Olds, la Mk1. L’iterazione successiva, vista qui, è passata alla Chevy power. La carrozzeria a chiocciola era in vetroresina, così come i sedili. Originariamente dichiarate come classi di “produzione”, le corse richiedevano che le auto avessero i sedili per i passeggeri, anche se non si diceva che qualcuno avrebbe dovuto entrarci. Il “sedile” dell’auto di Entin poteva andare bene per un bambino, se detto bambino non aveva le gambe molto lunghe. Pozzi ci disse che c’erano anche requisiti per “bauli” e “parabrezza”. Nelle foto si può vedere esattamente quanto parabrezza ha la McLaren! Le auto hanno dominato per mezzo decennio le corse della Can-Am, e molte sono ancora oggi corse in serie d’epoca.

Mentre ci stupivamo dei modi in cui i costruttori aggiravano le regole delle corse, siamo stati raggiunti da un vero innovatore della storia delle corse, Gary Knutson e la moglie Vicky. Knutson è stato un costruttore di motori per la McLaren durante gli anni della Can-Am e ha il merito di essere stato il primo a far funzionare il sistema di iniezione Lucas Fuel Injection sui pignoli propulsori.

Quando ci siamo seduti sul sedile e abbiamo tenuto il volante, eravamo completamente convinti che le gare di Can-Am negli anni ’60 fossero un vero e proprio hot roding. Scorrete le foto e decidete voi stessi.

Articolo molto interessante
Armatura Tutti i rivestimenti per scudi personalizzati

Vedi tutte le 30 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2012\09\Coronado-Speed-Festival-Close-Up-2012-32.jpg

Lascia un commento