Il Mustang festeggia 50 anni di successi

Con la Mustang che festeggia il suo 50° anniversario, si potrebbe tirare da un numero qualsiasi di anni e categorie per mostrare il successo nelle corse.

Vedi tutte e 5 le fotoTom TaylorwriterJun 2, 2014

Con la Mustang che festeggia il suo 50° anniversario, si potrebbe tirare da un numero qualsiasi di anni e categorie per mostrare i successi nelle corse con questa più versatile delle armi da corsa. Praticamente lanciando una freccetta su una tavola, abbiamo scelto la serie Trans-Am del ’70 con Parnelli Jones al volante della Bud Mooreprepped Boss 302 Mustang.

Le gare Trans-Am sono state un’incredibile convergenza di quasi tutte le case automobilistiche americane che hanno offerto auto competitive con piloti leggendari, soprattutto nel ’69 e nel ’70. Anche la American Motors ha messo in campo Roger Penske Javelins con alla guida nientemeno che Mark Donohue e Peter Revson. Poi ci sono stati Jim Hall, Milt Minter, e Vic Elford con la campagna Camaros; Sam Posey con la sua Challenger che guidava una Keith Blackbuilt 340 distrutta; Jerry Titus in una singola 303ci Firebird; e Dan Gurney alla guida della Phil Remingtonbuilt Barracudas. Si è trattato di un gruppo incredibile di piloti molto rispettati e riconosciuti che presentavano un campo di livello tra i migliori che Detroit avesse da offrire. Forse di sempre.

Vedi tutte e 5 le foto

Il Mustang aveva fatto bene nel ’69 con il nuovo Boss 302 e il suo nuovo tunnel port con le teste di Cleveland a grande valvola. Il leggendario Parnelli e il sottovalutato George Follmer hanno portato la Bud Moorebuilt Mustang a numerose vittorie e quasi vittorie. Ma la Penske Camaro avrebbe battuto i competitivi Ford per conquistare il campionato.

Delusa ma non dissuasa, la Ford è tornata con la stessa formazione per gli anni ’70, infatti le Mustang erano le stesse auto, appena aggiornate con il ’70 in lamiera. Riducendosi a una sola squadra, la Ford si è dimostrata quasi invincibile. Ma il Campionato del ’70 non fu determinato fino alla gara finale di Riverside, dove Parnelli arrivò primo, con Follmer secondo, dando a Ford il Campionato per 1 punto. Ford vinse 6 delle 11 gare.

Dopo la fine della stagione, Ford ha annullato il supporto alle corse.

Vedi tutte e 5 le foto

Riverside International Raceway

L’originale Riverside International Raceway (Riverside, California) è stato costruito nel 1957 e ha corso fino al 1989. La configurazione più lunga della pista era di 3,27 miglia. Ora il parcheggio del Moreno Valley Mall copre gran parte della vecchia pista. Un giro intorno al suo parcheggio è di 1,4 miglia.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento