In profondità con la Dodge Charger Daytona da Fast & Furious 6

Guardando gli effetti del veicolo ‘Fast & Furious 6 Hero Dodge Charger Daytona

Vedi tutte le 52 fotoSean Haggaiwriter24 maggio 2013 Vedi tutte le 52 foto

Ognuna delle sette Dodge Charger è stata fortificata in modo identico per assicurare che ogni auto rimanesse inconfondibile da quella successiva mentre urlava alla vita sullo schermo. Ogni caricabatterie è stato confezionato con un lavoro di fabbricazione personalizzato e una configurazione unica del gruppo propulsore.

Vehicle Effects ha realizzato dei pannelli di carrozzeria personalizzati che includono tutto il naso, il tronco e le ali. McCarthy ha spiegato: “Abbiamo fatto a pezzi ogni Charger, abbiamo fabbricato i pezzi del naso in fibra di vetro e abbiamo progettato ognuno di questi pezzi, compresa l’ala leggermente più piccola in modo da poter accedere al bagagliaio”. La carrozzeria aggiuntiva comprendeva la rasatura delle guide di sgocciolamento, la modanatura dei paraurti anteriore e posteriore, l’installazione di fanali posteriori a LED e la creazione di una serie di minitubi personalizzate per ospitare una serie di larghe gomme posteriori. Naturalmente, sette volte.

Neanche gli effetti del veicolo si sono fermati alla carrozzeria. Il team di McCarthy si è assicurato di aggiungere carichi di componenti e parti di sicurezza. Naturalmente, ogni caricabatterie includeva un roll-gabbia completo che avrebbe fatto invidia a qualsiasi drag racer e un estintore incluso per la sicurezza.

Vedi tutte le 52 foto

Articolo molto interessante
Anteprima del numero di maggio: Vernice e corpo

Naturalmente rallentare tutto questo whoa richiedeva un serio potere d’arresto. Un set di pinze anteriori Brembo a 6 posizioni con rotori da 14 pollici è stato montato nella parte anteriore, così come una pinza Brembo unica nel suo genere e una configurazione di pinze e rotori per la parte posteriore. Sul retro, il team di McCarthey ha progettato un piano ingegnoso, che prevedeva l’uso di due pinze contrapposte per il bloccaggio del rotore posteriore. Una pinza sarebbe servita come fonte di frenata primaria per il pilota, mentre l’altra pinza avrebbe bloccato il rotore per le acrobazie tramite un freno di stazionamento a mano montato in macchina.

Abbiamo guidato queste LS3. Tanti salti e acrobazie, molti giri alti e non abbiamo mai avuto un guasto al motore con i sei mesi di riprese di queste auto.

La Vehicle Effects ha installato anche una serie di componenti del telaio, tra cui un K-Member anteriore Riley Motorsports, che non solo aiuta ad aggiungere rigidità strutturale, ma facilita una sostituzione del motore unica nel suo genere. Vehcile Effects ha anche aggiunto dei solidi supporti motore per legare insieme il K-Member e il motore.

Per gestire il rimbalzo, Vehicle Effects ha dotato ogni angolo dei caricabatterie di un set di AFCO, coilover monoregolabile mentre la configurazione a 4 collegamenti è collegata a un armadietto di Detroit imbottito, Ford 9 pollici rearend. Anche la Speedway Engineering è stata chiamata in servizio, aiutando a controllare l’ondeggiamento con una cache di barre di ondeggiamento anteriori e posteriori. Naturalmente, Vehicle Effects ha sistemato tutto questo sette volte. Facendo i conti, si tratta di un totale di 28 shock e 14 barre di ondeggiamento.

Articolo molto interessante
2004 Vic Edelbrock Sr. Vincitore della borsa di studio Vic Edelbrock Sr.

Vedi tutte le 52 foto

Togliere il cofano e un motore molto sconosciuto, non-Mopar, è stato infilato tra le framiglie. No, i tuoi occhi non ti giocano brutti scherzi. Se avete familiarità con le centrali elettriche di ultimo modello, riconoscerete il collettore di aspirazione composito, i singoli coilpack, le rotaie del carburante e il corpo farfallato montato al centro come un motore LS. Non una LS qualsiasi, però, naturalmente.

Vehicle Effects ha sette motori per casse LS3 da 420 CV, completi di tutto ciò di cui avete bisogno da Chevrolet Performance in ogni caricabatterie. Ogni LS3 era supportato da un cambio automatico a 3 marce Turbo 400 a 3 velocità, completamente costruito, con un corpo valvola manuale.

Vedi tutte le 52 foto

Non è stata risparmiata alcuna spesa nemmeno per queste granite. Ogni TH400 ha ricevuto un convertitore continentale e persino alberi di ingresso billette per abusi ripetuti sul set. Solo un caricabatterie avrebbe ricevuto un manuale a 5 velocità con cambio manuale a scorrimento, che abbiamo avuto la possibilità di presentare qui. I ritagli di scarico personalizzati consentono di ottenere un sistema di scarico Magnaflow tonico e accordato. Questi scarichi escono magnificamente da ogni lato, sotto la linea della cintura e prima di ogni pneumatico posteriore.

Vedi tutte le 52 foto

Mentre eravamo sull’argomento, McCarthy ha buttato giù un po’ di verità a modo nostro: “Abbiamo guidato queste LS3’s hard. Tanti salti e acrobazie, molti giri alti e non abbiamo mai avuto un guasto al motore con i sei mesi di riprese di queste auto”. Se questa non è una prova della forza di questi mulini di ultima generazione, non siamo sicuri di cos’altro vi serva. Affidabile sarebbe un totale eufemismo.

Articolo molto interessante
L'ex editore di HOT ROD Harry Hibler ha nominato Inductee Into Internat'l Drag Racing Hall of Fame

Dopo le riprese, solo tre Charger e mezzo sono sopravvissuti al loro debutto sullo schermo. Attualmente, Vehilce Effects sta lavorando velocemente alla compilazione delle munizioni per il prossimo film. Restate sintonizzati, vi terremo aggiornati su ciò che succederà nella serie Fast 7 Furious.

Vedi tutte le 52 foto

Assicuratevi di controllare tutte le immagini insieme a quello che non abbiamo potuto inserire nella galleria qui sotto!

Vedi tutte le 52 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites201351305-phr-30-dodge-charger-daytona-fast-furious-6-dodge-charger-daytona-fast-furious-6-Front-Three-Quarter1.jpg

Lascia un commento