In questa data nella storia dell’Hot-Rodding: Kitty O’Neil

Vedi tutte le 1 fotoDiego RosenbergwriterDec 6, 2013

Il nome di Kitty O’Neil può non apparire riconoscibile a molte persone, ma il suo è un nome che dovrebbe essere più familiare agli hot roders e un’ispirazione per tutti. Oggi, 6 dicembre 1976, il texano ha stabilito il record di velocità su terra per una pilota donna nel deserto di Alvord nell’Oregon.

Immagine per gentile concessione di carlosghys.be

Con una velocità media di 512,710 (e che ha raggiunto oltre 618 mph durante uno dei due passaggi) in un dragster a perossido di idrogeno, Kitty è diventata la donna più veloce del mondo. Pur non essendo il record mondiale assoluto, Kitty non ha mai fatto distinzione di genere e ciò che poteva fare era come se non fosse consapevole dell’esistenza di una discriminazione, ma ha sospeso la sua ricerca proprio per questo motivo.

Da un’intervista rilasciata dalla rivista People nel 1977, è stato riportato che stava cercando di ottenere un nuovo record di velocità in acqua o che stava gareggiando nei campionati professionistici di alta subacquea dalle scogliere di Acapulco. Quando le è stato chiesto perché si è presa questi rischi, ha risposto: “Mia madre mi ha spinto a leggere, ma non mi ha spinto nello sport¿ Ho fatto da sola. Perché ero sorda avevo un atteggiamento mentale molto positivo”. Devi dimostrare alla gente che puoi fare tutto”.

Articolo molto interessante
Il posto di guida - I buoni vecchi tempi

Nel 1979 fu realizzato un film basato sulla vita di Kitty, con Stockard Channing nel ruolo di Kitty. Cercate Silent Victory su Netflix, o guardatelo qui.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento