Installazione della colonna dello sterzo del fiume in fiamme

Lavoro interno

Vedi tutte le 2 fotoRon CeridonowriterJason ScudellariphotographerDec 19, 2013

Già nel numero di novembre 2013 di CUSTOM CLASSIC TRUCKS abbiamo mostrato come il nostro Jason Scudellari ha modificato il firewall e montato i pedali Wilwood nel suo pickup Chevy del 1956. Come abbiamo spiegato allora, Jason ha intenzione di portare il suo camioncino per seguire gli eventi in modo che il motore sia stato regolato nel telaio di 6 pollici per mettere più peso sulle ruote posteriori.

Spostare il motore verso la parte posteriore è una di quelle buone notizie e cattive notizie. La buona notizia è che lo spostamento del motore al posteriore migliorerà senza dubbio la maneggevolezza, la cattiva notizia è che il motore ora si intromette ulteriormente nell’abitacolo e questo complica alcune cose. Finora il firewall è stato risolto. Questa volta intorno a Jason costruisce un nuovo tunnel di trasmissione e installa il piantone dello sterzo.

Per mettere il volante in un angolo comodo per lanciare il camion da una direzione all’altra, Jason ha scelto un piantone dello sterzo Flaming River da 30 pollici di lunghezza senza interruttore di accensione (codice FR2000FB). Anche i giunti a U e l’albero dello sterzo necessari per superare le testate del Doug, così come il volante e il piantone dello sterzo a caduta, provenivano da Flaming River.

Una delle altre conseguenze dello spostamento del motore è che la trasmissione si accompagna ad esso, e questo significava che il tunnel di trasmissione doveva essere rinnovato. Per semplificare questo compito Jason si è messo in contatto con i Servizi di Ingegneria e Produzione, o in breve EMS, e ha ordinato una coppia di tunnel di trasmissione universali (codice 804 per la versione più grande e 808 per la più piccola). Entrambe sono stampate negli Stati Uniti in acciaio calibro 18.

Articolo molto interessante
Messa a punto del motore - Tendenze delle prestazioni - X-Files of Racing

Con tutte le parti a disposizione e con una rara tregua nell’attività del Source Interlink Tech Center, Jason Scudellari ha colto la rara opportunità di concentrarsi sul suo progetto. Ecco cosa faceva il nostro responsabile del Centro Tecnico residente quando non c’era nessun altro nei paraggi.

Vedi tutte e 2 le foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites201312measured-for-dash-mount1.jpg

Lascia un commento