Installazione della sella da corsa e dell’imbracatura – Ancoraggio in

I vostri sedili e le cinture da corsa ad alto costo sono validi solo quanto le vostre procedure di montaggio. Ecco come fare bene

Vedi tutte e 4 le fotoJeff HuneycuttwriterDec 1, 2007

Grazie alla grande spinta della NASCAR per migliorare la sicurezza del guidatore negli ultimi anni, l’effetto trickle-down ha prodotto un design dei sedili e delle cinture di sicurezza notevolmente migliorato e alla portata di tutti i piloti del sabato sera. Per una volta, qualcosa, oltre ai costi sempre più elevati delle corse, viene trasmesso dai campionati principali a noi corridori abituali.

Tuttavia, la qualità dell’imbracatura e del sedile da corsa non significa molto se non sono installati correttamente nella vostra auto da corsa. L’idea di un sistema di sedile e imbracatura è quella di tenere il corpo con pochissimo movimento in caso di incidente. Anche con i più piccoli piloti di auto da corsa, il peso del corpo umano può produrre enormi forze inerziali quando gli è permesso di muoversi anche di uno o due centimetri durante un incidente. Per esempio, un uomo di 200 chili in un incidente che si traduce in un colpo da 70g, che non è insolito nelle corse, produce 15.000 chili di forza. Per aiutare i sistemi di sicurezza a mantenere il corpo in posizione durante un incidente potenzialmente violento, il sedile e le cinture devono essere montati in modo sicuro nell’auto da corsa e i supporti devono essere al posto giusto. E non commettete l’errore di credere di dover essere su una grande superstrada in stile NASCAR per richiedere un equipaggiamento di sicurezza al top della gamma. In realtà sono le piste più piccole a produrre i colpi più grandi, perché le curve sono più nitide. Per questo motivo, quando si perde la forma, il muro si alza più velocemente. È molto più probabile che si prenda un duro colpo contro il muro in un’arena che a Daytona, dove le curve sono graduali.

“La cosa più importante quando si tratta di montare le staffe per le cinture di sicurezza è dare alle cinture la possibilità di lavorare nel modo in cui sono state progettate”, dice il costruttore di sedili da corsa Kris VanGilder, proprietario di Innovative Safety Products (ISP). “Ciò significa che le cinture devono avere le giuste angolazioni su tutto il corpo, e devono anche essere in linea retta su tutto il corpo”.

ISP è uno dei principali produttori di sedili da corsa, che fornisce sistemi di seduta completi per i team di gara ad ogni livello. L’ISP ha probabilmente la stessa esperienza di test sulle slitte di qualsiasi altro produttore privato di prodotti per la sicurezza. Ma potreste essere sorpresi di sentire che VanGilder dice che la maggior parte di ogni giornata di lavoro per lui viene spesa per educare i corridori e i capi equipaggio – tutti dal livello di Coppa al livello di Late Model – su come montare e installare correttamente un sistema di ritenuta completo. “È così importante”, dice. “Il miglior sedile al mondo non servirà a nulla se il sistema complessivo non è sano”.

Vedi tutte e 4 le foto

MONTAGGIO IN AUTO Il punto principale da sottolineare quando si monta la cintura di sicurezza e il sedile da corsa all’interno dell’auto è che i supporti non devono mai collegarsi direttamente al telaio dell’auto o alla lamiera. Sia la cintura di sicurezza che il sedile devono essere montati su un “cerchio di sedile” collegato al rollcage. In questo modo, se il conducente prende un impatto laterale abbastanza forte da spostare la gabbia, il sedile e l’imbracatura si muoveranno con essa. L’idea è quella di proteggere il conducente da eventuali lesioni causate dal rollcage.

Articolo molto interessante
Tecniche di guida in gara - Comunicazione di squadra - Tecniche di input per i piloti

VanGilder dice che i supporti delle cinture di sicurezza dovrebbero anche permettere alla cintura di ruotare. Questo mantiene la cintura in linea retta tra il punto di montaggio e la fibbia. In caso di incidente, la forza del corpo del conducente contro la cintura è distribuita in modo uniforme. Se la staffa della cintura di sicurezza non può ruotare, c’è la possibilità che la cintura venga caricata in modo non uniforme, il che aumenta notevolmente le possibilità di guasto dell’attrezzatura. Questo fenomeno è chiamato “web dumping”. Funziona più o meno come il vecchio trucco in cui è impossibile strappare una rubrica telefonica a metà, ma relativamente facile se la si apre e la si strappa lungo la spina dorsale. Infine, assicuratevi di usare almeno un bullone da 31/48 pollici o più grande per tutti i vostri dispositivi di fissaggio.

LAP BELTS VanGilder dice che il componente chiave del sistema di imbracatura per la protezione del guidatore – anche contro le lesioni alla testa e al collo – è la cintura dell’anca (o addominale). Questo perché quando si è in posizione seduta, il bacino è il centro di massa del corpo. È anche in grado di gestire la maggior quantità di pressione senza lesioni. VanGilder dice che trattenendo correttamente le anche e il bacino, è molto più facile mantenere il controllo del resto del corpo in caso di incidente.

“Quando il bacino è bloccato in posizione, il corpo produce meno slancio ed è più facile controllare la testa”, spiega. “Anche in questo caso, la cintura dovrebbe correre dritta sui fianchi, senza curve e senza stringere. È importante anche il punto in cui avete montato le cinture addominali sul cerchio del sedile. Una volta che le cinture escono dal seggiolino, dovrebbero arrivare quasi dritte verso il basso. Idealmente, si desidera che le cinture addominali si montino alla stessa larghezza dei fianchi. Considerate come legare una scatola al centro del letto del vostro pickup. Se si potesse, si dovrebbero ancorare le cinghie il più vicino possibile ai lati della scatola, perché se le cinghie fossero ancorate in modo largo, la scatola può scivolare sotto la cinghia.

“Inoltre, si desidera che la cintura addominale sia ancorata lateralmente dietro l’osso della coda. Questo aiuta a tirarti giù nel sedile. Combinate questo con una leggera angolazione verso il fondo del sedile, e questo aiuta davvero a bloccarvi in posizione. Ora, nel caso di un colpo frontale, dovresti alzarti prima di poter uscire dal sedile”.

CROTCH/LEG STRAPS La cinghia inguinale è anche chiamata cintura antisommergibile. Il suo scopo è quello di evitare di scivolare sotto la cintura addominale, ma è anche utile per assicurarsi che la cintura addominale rimanga posizionata correttamente. Spesso i conducenti maschi si sentono a disagio se la cintura inguinale è troppo stretta, ma deve essere della lunghezza giusta, in modo che la cintura addominale non possa salire sui fianchi e sullo stomaco.

Articolo molto interessante
Vernice e carrozzeria Chevelle, Parte II - Rifinitura, polacco, e finitura del lavoro

“Devi fare in modo che la cintura addominale rimanga sui fianchi, perché i fianchi possono assorbire più di 4.000 libbre di forza senza che tu ti faccia male”, spiega VanGilder. “Ma solo a 800 libbre di carico sullo stomaco, ti farai male”. È una grande differenza in termini di ciò che possiamo fare per proteggerti in pista”. In questo momento, ho dei sistemi che possono sopportare un colpo da 72g e proteggere ancora adeguatamente il corpo, in modo che tu possa allontanarti dall’auto. Ma è tutta una questione di cinture di sicurezza e di angoli. Se gli angoli e la posizione delle cinture non sono corretti, allora niente ti proteggerà”.

Si potrebbe anche considerare di passare dal sistema standard a cinque punti di imbracatura con cinghia inguinale ad un sistema a sei punti che scavalca la cinghia inguinale singola a favore di due cinghie per le gambe. Le cinghie per le gambe si avvolgono attraverso l’interno e la parte superiore delle gambe prima di essere fissate alla fibbia. Sono un miglioramento rispetto al sistema della cinghia inguinale perché aiutano la cintura addominale ad ancorare il bacino. Inoltre, i corridori maschi sono spesso più a loro agio con le due cinghie per le gambe e sono disposti a stringere di più. VanGilder dice che i sistemi di cinture a sei punti stanno rapidamente guadagnando popolarità perché sono entrambi più sicuri e più comodi, e stima che il 90 per cento dei sedili che sta vendendo attualmente sono configurati per il sistema a sei punti. Le cinture per le gambe (e a volte la cinghia inguinale) sono le uniche parti dell’imbracatura che non si attaccano direttamente al rollcage. Invece, la maggior parte dei costruttori di sedili montano queste cinture su una piastra d’acciaio che si trova sotto il sedile da corsa in alluminio.

CINTURONI Lo scopo degli spallacci è quello di ancorare il busto del conducente al sedile. Anche se la brevità è necessaria con tutte le cinture, si desidera soprattutto mantenere le cinghie per gli spallacci il più corto possibile, perché sono i pezzi più lunghi del sistema. Qualsiasi imbracatura di sicurezza consentirà una certa percentuale di allungamento, quindi più lunga è la cintura, maggiore sarà l’allungamento complessivo consentito. Per ridurre al minimo la lunghezza delle cinture di sicurezza, le cinture dovrebbero essere montate su una barra a gabbia quasi direttamente dietro il sedile del conducente e all’incirca all’altezza delle sue scapole (o leggermente più alte).

L’altezza dei supporti della tracolla è fondamentale perché se sono troppo bassi possono effettivamente comprimere la colonna vertebrale del conducente in caso di collisione. Ma se la posizione di montaggio è troppo alta, il conducente potrà scivolare verso l’alto sul suo sedile se l’auto viene capovolta.

VanGilder dice che la posizione dei supporti della tracolla dipende dalla posizione del conducente. I supporti dovrebbero essere ad un angolo di 90 gradi rispetto alla linea della colonna vertebrale del conducente. Ciò significa che se il sedile è più reclinato, i supporti devono essere più bassi. Ma se il sedile ha il conducente seduto dritto, i supporti devono essere più alti. Non sono necessarie modifiche a seconda che il conducente indossi un dispositivo di ritenuta per la testa e il collo, come ad esempio un dispositivo HANS. Ricordate che queste linee guida per il corretto montaggio del sedile e delle cinture di sicurezza possono fare la differenza tra l’allontanarsi da un incidente e l’essere trasportati su una barella. Ma non c’è niente di meglio che parlare con il produttore della cintura e del sedile. Il produttore che sceglierete vi offrirà risorse per aiutarvi a montare correttamente il vostro seggiolino e le cinture di sicurezza.

Articolo molto interessante
Il sistema di sospensione Bolt-In di Scott - Easy IFS

Vedi tutte e 4 le foto

MEGLIO DI UN TESSUTO DI POLIZIA Si scopre che il poliestere ha uno scopo utile, dopo tutto. Dimenticate la tuta per il tempo libero di George Jefferson appesa in fondo all’armadio. Il poliestere sta tornando di moda nelle corse. Durante le nostre discussioni con Kris VanGilder dell’ISP, ha parlato di test sulla slitta con cinture in poliestere potenziate rispetto alle cinture standard in nylon. Si è scoperto che, come materiale, il poliestere ha proprietà molto vantaggiose in un sistema di cinture da corsa. Simpson Racing Products sta ora producendo nuove cinture in poliestere nella sua linea Platinum (sono facilmente riconoscibili perché sono d’argento).

Rispetto ai sistemi di ritenuta in nylon, Simpson afferma che le sue cinture in misto poliestere sono più resistenti del 20 per cento e si allungano di circa il 9 per cento in meno. Sono anche più resistenti alle sostanze chimiche, all’umidità e all’abrasione, il che significa che hanno meno probabilità di indebolirsi nel tempo. La resistenza all’umidità dovrebbe essere una grande preoccupazione per i corridori, perché è facile bagnare una cintura con il proprio sudore durante una gara in una calda notte d’estate, e una cintura di nylon perde circa il 12% della sua forza quando è bagnata. Non importa di quale marca preferite, se non l’avete già fatto, potreste voler considerare di passare al poliestere quando acquistate il vostro prossimo set di cinture.

Vedi tutte e 4 le foto

HEAD NETS Un altro sviluppo relativamente nuovo è rappresentato dalle reti di supporto per la testa, o “reti Sprint Car”, come le chiamano molti piloti di stock car. Simpson Racing Products dice che le reti, che sono posizionate appena all’esterno dei supporti per la testa del pilota, aiutano a contenere la testa del pilota durante un incidente e ad assicurarsi che ogni movimento sia all’interno di una zona sicura. In alcuni esempi estremi, la testa di un pilota può rimanere impigliata dal lato sbagliato del supporto per la testa, il che può essere molto pericoloso. L’ampia area della rete per la testa impedisce che ciò accada senza ostacolare troppo la visuale del conducente al di fuori dell’abitacolo.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites200712ctrp-0712-08-pl-racing-seat-and-anchor-shoulder-strap-mounted-to-rollcage.jpg

Lascia un commento