Installazione di AlterKtion K-Frames – Tempo per un Alterktion

Un nuovo K-Frame per i ragazzi di strada?

Vedi tutte le 16 fotoRandy BoligwriterBill ReillyphotographerFeb 1, 2004

Il dibattito va avanti da un po’ di tempo. Si deve continuare con il pesante e ingombrante telaio a K della fabbrica o si deve installare uno dei nuovi telai a K in stile tubolare? L’installazione di un telaio a K tubolare vi dà la possibilità di installare qualsiasi motore vi venga in mente, poiché l’unità tubolare occupa un terzo dello spazio del telaio a K originale. Un altro vantaggio è il peso di un telaio a K. A seconda dei materiali utilizzati, un pezzo tubolare potrebbe teoricamente radere una notevole quantità di peso dalla parte anteriore di un’auto – sicuramente un bonus per i ragazzi che gareggiano.

L’aspetto negativo dei telai a K tubolari è che per installarne uno, è necessario installare anche una piastra motore. Una piastra motore è un pezzo di alluminio abbastanza spesso che si attacca direttamente alla parte anteriore del motore e poi si avvita rigidamente al telaio in qualche modo. Per un’auto stradale, le vibrazioni sperimentate da questo tipo di montaggio del motore possono togliere il divertimento alla guida.

Vedi tutte le 16 foto

Entra nella prossima generazione di K-frame di Reilly MotorSports: AlterKtion. L’AlterKtion permette all’auto di viaggiare più in basso con angoli delle ruote migliorati. Il paraurti, presente in una sospensione abbassata, viene eliminato. Ackerman (un termine che spiega la convergenza durante le curve) è stato progettato per un eccellente inseguimento e per una svolta fluida e a bassa velocità. Un centro di rollio inferiore riduce la possibilità di sollevamento in caso di carichi in curva elevati. Il cambio di ruota, e il movimento di scrub avanti/indietro e laterale sono tutti ridotti al minimo per mantenere la macchina in uno stato più stabile. La regolazione delle montagne russe e l’angolo del perno di sterzo sono stati aumentati per la massima stabilità. I componenti rigidi sono progettati per eliminare le flessioni, e le boccole in poli di piccolo diametro sono utilizzate per assorbire le vibrazioni senza consentire movimenti eccessivi.

Tutti i componenti sono progettati e disposti in modo da fornire la massima distanza possibile dal sottocarro, pur mantenendo la leggerezza. A seconda delle opzioni e dei freni utilizzati, il sistema consente un risparmio di 95-120 libbre rispetto ad una sospensione a sterzo manuale di serie.

Vedi tutte le 16 foto

L’intero sistema è progettato per essere imbullonato, con solo una piccola foratura e rettifica. Gli accessori forniti sono pezzi di qualità dei produttori, tra cui gli ammortizzatori regolabili a 12 posizioni QA1 e le estremità delle aste in cromo-molibrio/Kevlar con guarnizioni antisporco, le molle elicoidali AFCO Racing, lo sterzo a cremagliera MII Flaming River MII (manuale o di potenza) e i giunti a U in alluminio per impieghi gravosi della serie TX. Un mandrino Mustang II accetta freni economici ottenuti localmente, così come i kit di Wilwood, Baer, Aerospace Components, Lamb e altri. I bracci A tubolari inferiori e gli ammortizzatori superiori sono progettati per gestire gli abusi senza flettersi. Il kit può essere utilizzato con i bracci di controllo superiori di serie, ma sono disponibili bracci di controllo superiori tubolari che accettano sia le estremità delle boccole cromoliche regolabili che le estremità delle aste cromoliche/kevlar.

Il sistema di base comprende tutto tranne i freni e i supporti del motore. I supporti della bobina costruiti da Schumacher consentono un avvitamento diretto per i blocchi grandi e piccoli. Ci sono molte scelte per i freni, e sebbene Reilly Motorsports offra Wilwood o una versione economica, è possibile utilizzare qualsiasi marca. Se si sceglie di utilizzare i supporti per il motore, il kit di montaggio opzionale è un bullone. Se si utilizza una piastra del motore, il telaio di base non ha disposizioni di montaggio, fornendo così la disposizione più leggera e pulita possibile delle parti. Attualmente, le unità A-Body e E-Body sono disponibili su ordinazione.

Vedi tutte le 16 foto

Come per ogni prodotto ad alte prestazioni, ci sono alcuni compromessi per raggiungere lo stato di imbullonamento. Nel caso di questo sistema, la distanza tra le ruote è limitata, a seconda delle dimensioni dei pneumatici utilizzati. I seguenti numeri consentono uno spazio libero di circa 1/4 di pollice tra il cerchio e l’estremità del tirante. Con un cerchio da 14 pollici, è consentito un massimo di 3 1/4 di pollice di spazio posteriore. Su un cerchio da 15 pollici, è consentito uno spazio posteriore massimo di 3 3/4 di pollice. E con un cerchio da 17 pollici, è consentito uno spazio posteriore massimo di 5 pollici. Nota, anche se un cerchio da 17 pollici cancella completamente l’estremità del tirante, con uno spazio posteriore superiore a 5 pollici, il cerchio colpirà il tirante al massimo in entrambe le direzioni. Se sono necessari cerchi da 17 pollici più larghi, è possibile saldare un arresto regolabile al braccio di comando inferiore per limitare il raggio di sterzata. Queste cifre si basano solo sul gioco della sospensione.

Quando si rimuove il telaio K, è importante che non si lasci il motore e il trans nell’auto sostenuta da funi e filo. Togliere tutto e sostenere l’auto con supporti a martinetto dietro le ruote anteriori. Poiché qualsiasi manuale Mopar mostrerà come rimuovere il telaio a K, non andremo in profondità con quell’asfalto, mostreremo solo come installare il telaio a K AlterKtion.

Vedi tutte le 16 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20042402-mopp-01-pl-install-alterktion-kit-alterktion-k-frames.jpg

Lascia un commento