Intervista a Pauline : viaggio, autenticità, avventura e gastronomia

Per rendere la vita più facile ai viaggiatori in autobus, abbiamo deciso di scoprire globetrotter provenienti da tutto il mondo con un po’ di esperienza nel settore. Dopo gli avventurieri internazionali, andiamo dai viaggiatori francesi che attraversano costantemente il mondo e le sue meraviglie.

In World else, l’avventura è vissuta e condivisa da due persone: lei è Paolina e lui è Benedetto, complice sia nell’amore che nel lavoro. Hanno fatto una scommessa folle per vivere la loro vita nella costante magia del viaggio. Incontra questa coppia di globe-trotter come nessun altro!

Entrare nella blogosfera con Word else è stato il progetto di un amante pazzo iniziato nel 2013. Oggi, a tre anni di distanza, ti sembra ancora una follia? Pensavi che saresti stato ancora sul web dopo qualche anno?

La scommessa rischiosa è stata quella di rinunciare, entrambi, ai nostri rispettivi lavori per fare questo viaggio e realizzare il nostro sogno. Oggi, sì, è ancora più folle perché il mondo è diventato il nostro lavoro! Ci viviamo e lavoriamo ogni giorno, una scommessa audace ma che ci riempie di soddisfazione, anche se non è facile ogni giorno. Intendiamo quindi, naturalmente, rimanere sul web il più a lungo possibile e condividere ciò che amiamo più di ogni altra cosa, la fuga e le cose belle.

Che tipo di viaggiatori siete?

Articolo molto interessante
5 Viaggi romantici a basso costo

All’origine dei viaggiatori come tutti gli altri, alla ricerca di avventura, fuga, condivisione, libertà e incontri. Oggi, siamo ancora questi viaggiatori, aggiungendo l’aspetto del blogging. Sempre alla ricerca dello scatto perfetto, della storia da raccontare o della foto da pubblicare.

La sostanza delle vostre storie rimane la condivisione attraverso i vostri 4 pilastri: autenticità, ecologia, avventura e gastronomia. Cosa c’è di così importante in questa filosofia di viaggio?

Quando abbiamo creato World else, volevamo qualcosa come noi, l’orientamento verso questi 4 pilastri è venuto naturalmente perché questi valori mi ispirano, ci ispirano. Gastronomia perché siamo grandi amanti del cibo e, personalmente, amo fare foto culinarie.

Per il resto, volevamo evidenziare le cause, dare consigli o semplicemente condividere intorno a temi specifici. Questi 4 valori sono importanti perché tutto è influenzato da chi siamo e da cosa abbiamo fatto prima di diventare un blogger di viaggi.

Come vi ha cambiato il viaggio?

Benoît ha sempre avuto la possibilità di viaggiare ai 4 angoli del mondo, grazie al lavoro di suo padre. Ci ho preso gusto quando avevo 10 anni. È chiaro che il viaggio più lungo della nostra vita, quello di 6 mesi, ci ha cambiato. Ci ha fatto crescere e maturare, ma ci ha anche trasformati. Non posso dire una parola o dire come il viaggio ci ha cambiato, ma una cosa è certa, il viaggio ha cambiato le nostre vite.

Articolo molto interessante
Domande e risposte con il nomade Matt: lasciare la corsa dei ratti per esplorare il mondo

Viaggiando in autobus, avete mai provato? In quale paese è stato il più memorabile? E soprattutto perché?

Oh, sì! Abbiamo utilizzato il trasporto locale solo per 6 mesi di viaggio in Asia. Ogni viaggio in autobus in Asia è memorabile, ma quelli in India sono ancora più memorabili degli altri.

Il nostro peggior viaggio è stato a Udaipur Bombay! Diciotto ore senza muoversi, senza aria condizionata, con un autista che si credeva Sebastien Loeb su una strada più che collinare. È stato semplicemente un inferno! Poi, inevitabilmente, ci sono tutti quelli che ci hanno fatto ridere, quelli dove i passeggeri si imbarcano con il loro pollo, maiale e scooter sul bus!

A Sapsbus vogliamo aiutare i viaggiatori a scoprire il mondo rendendo i viaggi in autobus più accessibili e facili da usare. Cosa ne pensi del nostro desiderio?

Penso che l’autobus sia uno dei modi migliori per scoprire un paese. Poter guardare il paesaggio dal finestrino e parlare con il vicino è ciò che rende la magia di un viaggio in autobus. Quindi, se è accessibile e più facile, è ancora meglio!

Quali sono i suoi progetti per il futuro?

Abbiamo in programma diversi viaggi per i prossimi mesi! Partiamo tra meno di tre settimane, in direzione del Giappone! Il resto è ancora top secret ma belle destinazioni e ancora tanta avventura da leggere e condividere su World else, almeno questo è quello che speriamo.

Articolo molto interessante
Intervista a Stephanie Yoder: La vita negli anni Venti sulla strada

L’ultima parola: se tu fossi una meraviglia del mondo, lo saresti?

Un mix tra Petra e il Taj Mahal, sia per la bellezza che per la storia di questi due meravigliosi luoghi.

Potete seguire le avventure di Pauline e Benoit su Facebook, Twitter, Instagram e sul loro blog World else.

Lascia un commento