Introduzione al Jeepster Commando 1967-1973

Among the four 1967 models, the Jeepster Convertible was both the sportiest and most expensive. See more classic car pictures. Tra i quattro modelli del 1967, il Jeepster Convertibile era sia il più sportivo che il più costoso. Vedi più immagini di auto d’epoca . ©2007 Publications International, Ltd.

A metà degli anni ’60, l’International Scout e la Ford Bronco stavano cacciando di frodo in territorio Jeep. L’uso intelligente dei contenitori di ricambi diede alla ditta di Toledo un modo per combattere: fu lanciato il Jeepster Commando 1967-1973.

Galleria di immagini di auto d’epoca

Nel 1966, Jeep era un’azienda sull’orlo del cambiamento. Il suo nome completo allora era Kaiser-Jeep Corporation, ed era l’unico residuo statunitense delle vecchie società automobilistiche Willys-Overland e Kaiser-Frazer.

Una fusione di queste due case automobilistiche, nell’aprile del 1953, non era riuscita ad arginare le perdite della produzione di automobili, quindi ancora prima della fine degli anni ’50, la linea di veicoli Jeep era l’unica ancora prodotta dall’azienda in America. L’automobile Kaiser continuò a sopravvivere in Argentina ancora per un po’ di tempo, mentre l’Aero-Willys fu prodotta in Brasile dal 1960 al 1972.

By October 17, 1966, the date on the above rendering, the basic shape of the Jeepster Commando had been decided.” ” Entro il 17 ottobre 1966, la data sul rendering di cui sopra , la forma di base del Commando Jeepster era stata decisa. ©2007 Publications International, Ltd.

La linea di prodotti Jeep stava attraversando dei cambiamenti. Iniziò con la piccola Jeep Universal, alias CJ. La venerabile Jeep Station Wagon, introdotta per la prima volta nel 1946, era rimasta nella linea fino al 1965, nonostante fosse stata messa in ombra quando fu affiancata, nel 1963, dal nuovissimo Wagoneer. Il resto della linea era costituita da camion.

Articolo molto interessante
1938-1939 Lagonda V-12

Il pickup Jeep di base, introdotto per la prima volta come modello del 1947, condivideva il suo telaio e lo stile dell’anteriore con il vecchio carro, e quando furono abbandonati alla fine del modello del 1965, sia il carro che il pickup sembravano antichi.

Various tops were offered for the Jeepster.Per il Jeepster sono stati offerti vari top. ©2007 Publications International, Ltd.

Una linea di autocarri più moderna, la serie FC (Forward Control), era arrivata nel 1957, ma lo stile anticonformista e l’ingegneria non tradizionale dei cab-over li ha resi lenti a vendere stravaganti sul mercato. Erano ancora in linea, ma il 1966 sarebbe stata la loro ultima stagione sul mercato. Il cavallo da tiro e il cavallo da tiro della linea Jeep truck era il pick-up Gladiator, basato sul moderno telaio Wagoneer e introdotto anch’esso come modello del 1963.

Inoltre, il mercato stava cambiando. Jeep era allora, come oggi, sinonimo di veicoli a quattro ruote motrici, ma il mercato delle quattro ruote motrici era agli inizi e riusciva a malapena a sostenere i pochi piccoli costruttori che vi gareggiavano.

The Pick-Up featured interiors that tried to get away from bleak painted surfaces.Il Pick-Up presentava interni che cercavano di allontanarsi dalle squallide superfici verniciate . ©2007 Publications International, Ltd.

Durante i primi anni dopo la seconda guerra mondiale, Jeep aveva il mercato praticamente tutto per sé, con l’unica concorrenza proveniente da una manciata di conversioni aftermarket a quattro ruote motrici di pick-up regolari, alcune importazioni, la Dodge Power Wagon e i pick-up International Harvester.

Articolo molto interessante
1953 Buick Super

Ma nel 1960 International Harvester ha introdotto un nuovo prodotto, lo Scout, per fare battaglia con Jeep. La sua moderna carrozzeria a piastre fa apparire il vagone Jeep ancora più datato di quanto non fosse già, e la sua gamma di stili di carrozzeria copre il mercato. Una roadster di base era disponibile a due o quattro ruote motrici, così come una versione pick-up, mentre un modello station wagon conquistò il cuore di molti sportivi fornendo un veicolo da caccia-pesca che poteva anche portare in giro la famiglia con stile.

Il nuovo Scout si è rapidamente affermato e venduto in discreto volume. È vero, non era una “vera” Jeep, ma d’altra parte Jeep non era proprio il nome magico che ha oggi.

Il Jeep Wagoneer era più grande e gareggiava in una fascia di mercato più alta quando arrivò nel 1963, e per un po’ di tempo sembrò che i due costruttori potessero finalmente imparare a dividere le attività disponibili, coesistendo come concorrenti in un mercato in lenta espansione.

Ma Ford pose fine a questa speranza nel 1966 con l’introduzione del Bronco. Si trattava di un nuovo segmento di mercato per la Ford, eppure nel suo primo anno ha prodotto più di 23.000 unità, un buon volume. La Ford affermava che la Bronco era “una compagna stabile della Mustang”, e non si poteva fare a meno di notare che i carri a quattro ruote motrici stavano diventando sempre più sportivi e meno utilitaristici.

Articolo molto interessante
Jakes Coupe': Profilo di un Hot Rod

This Jeepster Pick-Up featured sporty full wheel covers with fake knock-off hubs.Questo Jeepster Pick-Up è dotato di copriruota sportivi completi con mozzi finti. ©2007 Publications International, Ltd.

Contro questa nuova bella Ford e la solida e robusta Scout, Jeep aveva solo la minuscola Jeep Universal e la molto più grande e costosa Wagoneer con cui competere.

Era necessario un nuovo prodotto di medie dimensioni per fare battaglia sul mercato, questo era ovvio, perché se Jeep perdeva il mercato dei vagoni 4WD di medie dimensioni, avrebbe potuto perdere presto il resto del business, chiaro e semplice.

Il Jeepster Commando fu introdotto nel gennaio 1967 per competere con il Bronco e gli Scout. Continua alla pagina successiva per saperne di più su questo nuovo ed entusiasmante veicolo.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento