J Mays: 2005 Mustang Styling Director

J Mays ha diretto lo stile della Ford Mustang dopo un’illustre carriera nel design.

Rara è la stilista automobilistica che esce dallo studio per entrare nel mainstream, ma quando sei la forza trainante di progetti di alto profilo come la Volkswagen New Beetle, l’Audi TT, la Ford GT e la Thunderbird, la notorietà ti trova. Genera articoli sul Time e su USA Today e decine di altre pubblicazioni, premi da altezze di buon auspicio come la Harvard Design School, persino una retrospettiva al Los Angeles Museum of Contemporary Art. Questa è la forza della star del design di Ford, il capo del design J Mays. Nato in Oklahoma nel 1954, si è laureato all’Art Center College of Design della California e ha fatto carriera negli studi di VW, Audi e BMW. Mays è entrato a far parte della Ford Motor Company nel 1997, e nel 2003 è stato nominato Vice Presidente del Gruppo, Design, responsabile della direzione del design di tutto il suo portafoglio di marchi. Questo ruolo si è ampliato nel 2005 fino a includere il titolo di “Chief Creative Officer”. Mays ha diretto lo stile del Mustang 2005, un’esperienza qui presentata, secondo le sue stesse parole.

Beh, non vorresti mai che qualcuno ti dicesse che hai rovinato un’icona. Negli ultimi 10 anni ho fatto un bel po’ di icone, per questa e per altre aziende. E il mio incubo più grande, la cosa che mi ha fatto svegliare la notte con il sudore freddo, è che non vuoi essere conosciuto come il tizio che ha rovinato la Mustang. Vorresti essere conosciuto come il tizio che ha resuscitato tutto ciò che c’era di bello e le cose fantastiche che ci ricordiamo di esso.

Articolo molto interessante
Ferrari 250 GT/L Luxury

Sto dormendo abbastanza bene…

Questo è un po’ un gioco culturale che facciamo. Se si guarda a come funziona questo paese, funziona su una banda che va dalla campagna alla periferia a quello che noi vediamo come una tendenza emergente – non solo con gli artisti hip-hop, ma con l’intera cultura – e questo è urbano.

” ” Mays vede la Mustang come un’icona urbana più grintosa, hardscrabble rispetto ad altri veicoli Ford.

Sotto urbano, ci sono le propaggini: urbane e metropolitane. Sul lato rurale, abbiamo i nostri camion F-150. Un grande successo. Ed è così che sono posizionati culturalmente e nella mente dei nostri clienti. Sul lato suburbano, abbiamo un design pulito, contemporaneo e moderno come il Five Hundred and Freestyle [ora rispettivamente il Taurus e il Taurus X] che pensiamo si inseriscano nello stile di vita suburbano. E non c’è niente di sbagliato in questo. È il modo in cui la maggior parte di noi vive. E questi sono veicoli contemporanei, dal design moderno, che si adattano a questo stile di vita.

Tuttavia, Mays vede il paese come sempre più urbano. Nella pagina successiva descrive come il Mustang è stato progettato per adattarsi a quel mondo.

Per saperne di più sulla Ford Mustang di ieri e di oggi, consultate i seguenti articoli:

  • In sella per la storia completa dell’auto sportiva più amata d’America. Come la Ford Mustang Works racconta la leggenda dalla sua nascita nei primi anni Sessanta fino alla nuovissima Mustang di oggi.
  • Dopo 40 anni, il Mustang più recente dalla sua nascita ha dimostrato di aver imparato una cosa o due dal suo patrimonio. Leggete tutti i cenni al passato della Ford Mustang del 2005.
  • Per un rapporto completo sulla Ford Mustang del 2007, consultate la Consumer Guide New Car Reviews. Qui troverete i risultati dei test su strada, foto, specifiche e prezzi per centinaia di auto, camion, minivan e SUV.
  • La Ford Mustang è il fulcro della mania delle muscle car americane. Scoprite alcune delle Mustang più veloci di sempre, insieme ai profili, alle foto e alle specifiche di oltre 100 auto muscolose.

Lascia un commento