Joe Mayall passa lontano

Street Scene Editor dagli anni Settanta

Vedi tutte le 1 fotoTim BernsauwriterGiugno 2, 2009

Siamo rimasti molto sorpresi e rattristati nell’apprendere che Joe Mayall, direttore editoriale della rivista Street Scene della National Street Rod Association, è deceduto domenica 31 maggio. Secondo quanto riferito, Joe era in visita ad amici a Las Vegas quando ha avuto un infarto.

Joe ha avuto una lunga carriera nell’industria delle hot rod – in particolare con l’NSRA, ma il suo coinvolgimento nell’hobby risale a molto più lontano. Joe ha avuto la fortuna di cronometrare la sua adolescenza con i primi anni Cinquanta e la metà degli anni Cinquanta. Quegli anni della metà del ventesimo secolo sono ancora considerati “d’oro” sulla linea temporale dell’hot roding. Quello era anche un periodo in cui lo stato natale di Joe in Idaho dava le patenti di guida ai tredicenni. Joe era uno di quei tredicenni, e non molto tempo dopo aver ottenuto la patente aveva la sua prima auto, una Ford cabriolet del ’46 con motore a testa piatta. Più tardi, la sua auto più conosciuta fu la Ford berlina del ’33 che possedeva e guidava da anni.

Joe ha iniziato a fotografare aste da strada e a scrivere articoli per riviste nel 1970, vendendole come freelance. Poco dopo aver frequentato il suo primo NSRA Nationals nel 1972, è diventato rappresentante dello Stato dell’Idaho dell’Associazione. Dopo un paio d’anni in quella posizione, è stato promosso a Direttore di Divisione. Nel 1975, Joe lasciò l’Idaho per la California, dove entrò a far parte dello staff di Rod Action durante il periodo di massimo splendore della rivista. Nel 1978, ha iniziato a lavorare a Street Scene, dove ha servito per più di 30 anni. Sono molti anni, ma vorremmo che ce ne fossero di più. A Joe sopravvivono sua figlia e suo figlio. Ha perso la sua compagna di vita, sua moglie Lois, un anno e mezzo fa. E il mondo della strada ha perso uno dei suoi grandi giornalisti e appassionati. Ci mancherà molto.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento