Kit di frenatura prodotti Performance Classici – Short Stop!

Aggiornamento dei freni posteriori a disco

Vedi tutte e 4 le fotoRyan MansonwriterApr 17, 2013

Quando ho fatto ricostruire a Currie la parte posteriore a 12 bulloni nel nostro progetto del ’68, ho optato per una soluzione semplice con un freno a tamburo Ford di serie. Perché un freno a tamburo Ford? Se guardate alla ricostruzione originale (CCT Nov, 2012), vi ricorderete che abbiamo tolto gli assali a C-clip e li abbiamo sostituiti con altri Ford più robusti. Questo ha richiesto la saldatura delle flange degli assali a forcella sull’alloggiamento della Chevy, che richiede l’utilizzo di freni Ford da 9 pollici, a disco o a tamburo. Con l’installazione della LS in attesa, ho pensato che fosse giusto portare i freni posteriori nel 21° secolo solo per far sì che il camion potesse fermarsi e accelerare.

Una rapida chiamata ai prodotti Classic Performance Products (CPP) ha prodotto un kit di dischi che si adattava alla parte anteriore, aiutando a completare il pacchetto freni. Con l’aggiunta della potenza di arresto, il C10 è riuscito a migliorare il suo test dei freni da 60 km/h da 189 piedi a 148 piedi, non male per un pomeriggio di lavoro. Con un bel set di gomme appiccicose e con la conversione del letto corto completata, speriamo di ottenere quel numero ancora più basso. Restate sintonizzati!

Vedi tutte e 4 le foto

1. Per effettuare il cambio da tamburo a disco, abbiamo ordinato al CPP tutto il necessario, compresi rotori forati e scanalati, pinze, staffe e spessori, tubi flessibili intrecciati in acciaio, fascette stringitubo, tubi dei freni in acciaio e una valvola di dosaggio disco/disco.

Articolo molto interessante
Messa a punto del motore Mopar - Prepararsi per un viaggio su strada

2. Ecco la configurazione del freno a tamburo di serie ancora installato sull’asse. Come un sosia di Elvis a buon mercato, non sono davvero impressionanti da guardare con prestazioni ancora meno impressionanti.

3. 3. I quattro bulloni che fissano la piastra di supporto all’alloggiamento dell’assale sono accessibili attraverso un foro nella flangia dell’assale. Togliere questi quattro bulloni e l’asse seguito dal freno può essere fatto scorrere fuori dall’alloggiamento.

4. 4. Le piastre flangiate che fissano gli assi nell’alloggiamento vengono installate sugli assi prima che i cuscinetti vengano premuti in servizio. Se non si desidera premere i cuscinetti per rimuoverli, è necessario tagliare le piastre della flangia.

5. Ho fatto questo utilizzando una taglierina al plasma Lincoln con un pezzo di lamiera di scarto che protegge il cuscinetto.

6. Ecco una targa dopo la rimozione.

7. L’assale può quindi essere rimontato nell’alloggiamento prima che la staffa della pinza venga fatta scorrere in posizione. Si noti il rapporto tra il supporto pinza (nero) e lo spessore speciale (argento). Questo è necessario per mantenere il corretto precarico del cuscinetto e per fissare l’asse.

8. Successivamente si possono serrare i quattro bulloni di fissaggio dell’asse e installare il rotore. Sto usando i distanziali delle ruote Trans Dapt nella parte posteriore per ottenere la carreggiata in linea con la parte anteriore, che può essere vista montata sul rotore.

Articolo molto interessante
Consigli e trucchi per la ricostruzione dei bracci di controllo inferiori

9. Per allineare il rotore e la pinza, il CPP fornisce una manciata di distanziatori per garantire un corretto scorrimento tra le pastiglie e il rotore. Dopo alcune installazioni di prova e di errore, il rotore gira bene tra le due pastiglie.

10. Poiché le linee rigide sul retro sono passate dal blocco di giunzione ai cilindri delle ruote, devono essere accorciate o sostituite. Ho scelto di utilizzare il kit di linee posteriori CPP che viene fornito con le staffe dell’assale e le linguette delle linee.

11. Un tubo flessibile intrecciato va da ogni pinza alla linguetta della linea dove si collega alla linea dura. Le linguette di linea sono tenute in posizione da morsetti a nastro in acciaio inossidabile, risparmiando la necessità di saldare sull’involucro posteriore.

12. L’ultimo passo dell’installazione consiste nell’installare la nuova valvola dosatrice disco/disco al posto della vecchia. Questo assicura che sia il freno anteriore che quello posteriore ricevano la corretta pressione necessaria per un arresto sicuro.

13. Ed ecco fatto, prestazioni di frenata migliorate in un pomeriggio!

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites201341303cct-01-o-classic-performance-products-brake-kit-rotor.jpg

Lascia un commento