Kit di sterzo a croce Unisteer Cross Steer Kit – Una cremagliera e un pignone a scomparsa

Unisteer Aggiorna lo sterzo modello A

Vedi tutte le 22 fotoEric GeisertwriterFeb 1, 2011

Secondo quasi tutti i racconti, quando qualcuno dice “Modello A”, normalmente non si arriva alla parola “innovativo” come sinonimo. Dopo tutto, il Modello A ha 84 anni (ha debuttato il 2 dicembre 1927), e quasi tutto ciò che può accadere con un Modello A è, beh, probabilmente è già accaduto. A lungo preferita dalla folla degli hot rod (dove sarebbero i laghi asciutti da corsa senza la Roadster A?), la Model A ha goduto di un risveglio negli ultimi anni, conquistando ancora più appassionati.

Quando si parla di componenti di sterzo per il modello A, le vanghette si sono affidate molto alla venerabile scatola Vega e allo sterzo a croce per migliorare il design della fabbrica di serie. Lo sterzo a croce di solito elimina ogni possibilità di avere un paraurti (quando gli archi di traslazione dell’assale e del trascinatore sono radicalmente diversi l’uno dall’altro) ma, fino a poco tempo fa, una scatola di sterzo Vega (o Vega-like) era l’unica risposta per le vanghe calde.

Entra in Mavel Manufacturing e nella sua filiale: Unisteer Performance Products. Un’azienda che ha costruito la sua reputazione sulla rigenerazione dei sistemi di sterzo a pignone e cremagliera e dei relativi prodotti per il mondo automobilistico, Mavel ha creato Unisteer per affrontare il mondo dell’aftermarket ed espressamente le auto degli anni ’60, ’70 e ’80 e, più recentemente, le aste stradali della prima metà del secolo scorso. Il loro contributo si basa su una domanda: Invece di costruire un nuovo tipo di scatola dello sterzo in stile Vegas, perché non adattare un sistema a pignone e cremagliera per i telai ad asse dritto?

Articolo molto interessante
440 Big-Block Build - Ponte basso, Buck basso, alta potenza

Tra i molti veicoli per i quali hanno sviluppato un sistema a cremagliera c’è il modello A e, soprattutto, si tratta di un sistema di sostituzione dei bulloni senza modifiche al telaio, che non necessita di modifiche al telaio per coloro che in precedenza utilizzavano un sistema di sterzatura trasversale basato su Vega. Unisteer offre anche il resto dei componenti per completare un’intera installazione, fornendo parti di alcune delle più note aziende produttrici di componenti per lo sterzo nel mondo delle aste da strada.

Il nuovo kit Unisteer (PN 8000460-01) sostituisce la scatola Vega e le sue parti accessorie, e si avvita direttamente alla vecchia piastra di montaggio della scatola, in modo da non dover praticare nuovi fori o effettuare saldature. Naturalmente uno dei maggiori vantaggi di questo kit è che viene venduto al dettaglio a circa 385 dollari, rispetto ai 500 dollari di una scatola tipo Vega. Si può chiamare il sistema un mezzo rack mentre spinge fuori un lato dell’unità (piuttosto che un “rack pieno” che spinge fuori da entrambi i lati di un’unità centrata), e si monta sul lato guidatore ‘rail’ e si collega al braccio dello sterzo lato passeggero.

Per la nostra applicazione, abbiamo installato l’unità Unisteer su un telaio Modello A di nuova costruzione che è stato assemblato presso la California Custom Roadsters (CCR) a Chino, California. Il telaio del CCR era fornito con un supporto per un box in stile Vegas, ma abbiamo chiesto a Jerry Keifer del CCR di mostrarci come procede l’installazione dei kit Unisteer (ne ha fatti alcuni ed è un grande fan dell’unità).

Articolo molto interessante
2013 AMSOIL/Mopar Muscle Muscle Dyno Showdown

Ma poiché si trattava di una nuova costruzione, non era stata prevista alcuna disposizione per lo sterzo: nessun pavimento su cui montare una colonna, nessun tutore per fissare una colonna a caduta, nulla. Per di più, volevamo un motore stupido per questo progetto di pick-up roadster del ’29 con carrozzeria Brookville del ’29: una Mustang del ’66 da 200 pollici in rettilineo e sei cilindri in linea da 200 pollici con il supporto di un trans automatico C4. Per installare l’intero sistema di sterzo in questa corsa erano necessarie diverse cose, tra cui uno speciale riduttore di vibrazioni della Borgeson. Costruiscono sempre riduttori personalizzati per i clienti, quindi non era un grosso problema, ma il nostro doveva avere l’estremità scanalata 9/16-26 sul lato del riduttore, e l’estremità scanalata 3/4-36 per collegarsi all’albero dello sterzo. Era poco diverso da quello che producono normalmente, ma non hanno avuto problemi a inventarne uno per questa configurazione unica. Guardate i passi che hanno fatto per passare dal nulla ad un rullo sterzante che ora può essere spinto in giro per l’officina.

Vedi tutte le 22 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2011\02\1102sr-01-o-unisteer-cross-steer-kit-rack-and-pinion.jpg

Lascia un commento