L’acquisto di un ibrido darà davvero i suoi frutti?

Image Gallery: Hybrid Cars The Toyota Prius shown here is a full hybrid that employs an electric motor run by batteries to reduce emissions caused by its internal combustion engine. See more hybrid car pictures. Galleria immagini: Hybrid Cars La Toyota Prius qui mostrata è un ibrido completo che utilizza un motore elettrico alimentato da batterie per ridurre le emissioni causate dal suo motore a combustione interna. Vedi altre immagini di auto ibride . Kristen Hall-Geisler

Lo stato attuale dell’ambiente, i prezzi del gas e la dipendenza dal petrolio estero sono solo alcune delle cose che fanno notizia al giorno d’oggi. Stanno anche spingendo le persone a prendere in considerazione la possibilità di fare di un’auto ibrida o di un SUV il loro prossimo acquisto di veicoli. Tuttavia, i veicoli ibridi sono spesso più costosi dei loro omologhi non ibridi, il che fa sì che alcuni consumatori si chiedano se l’acquisto di un ibrido sarà mai davvero vantaggioso. La risposta breve è: dipende da cosa si compra, da dove si vive e da come si guida.

Prima di tutto, parliamo di cosa sia in realtà un ibrido. Un’auto ibrida completamente a gas-elettrica ha due fonti di energia: un motore a combustione interna che funziona a benzina e un motore elettrico che funziona a batterie. Questi modelli possono funzionare con l’energia elettrica solo per diversi chilometri a velocità urbana, di solito fino a circa 40 miglia all’ora (64 chilometri all’ora), prima che il motore a benzina debba entrare in funzione. Esempi di ibridi completi sono la Toyota Prius e la Ford Escape Hybrid.

Articolo molto interessante
Perché qualcuno vorrebbe rubare il distintivo dell'ibrido dalla mia auto?

Pubblicità

Gli ibridi leggeri (o di assistenza) hanno anche un motore a combustione e un motore elettrico, ma funzionano solo contemporaneamente. Il motore elettrico assiste il motore a combustione aggiungendo la sua potenza per aiutare a risparmiare energia, ma l’auto non può funzionare solo con l’energia elettrica. Esempi di ibridi blandi sono la Chevy Malibu Hybrid e la Honda Insight.

Il costo degli ibridi varia notevolmente, a seconda dell’auto e del tipo di sistema ibrido utilizzato. Per esempio, una berlina di lusso completamente ibrida della Lexus costerà un po’ di più del sistema ibrido leggero della Honda Insight, che ha una mentalità economica.

In generale, gli ibridi di qualsiasi tipo avranno un chilometraggio migliore dei loro cugini non ibridi. La Ford Escape convenzionale del 2009 ottiene 20 miglia per gallone (8,5 chilometri per litro) in città e 28 miglia per gallone (11,9 chilometri per litro) in autostrada, secondo l’Environmental Protection Agency (EPA). La versione ibrida dello stesso SUV ottiene 34 miglia per gallone (14,5 chilometri per litro) in città e 31 miglia per gallone (13,2 chilometri per litro) in autostrada. Gli autocarri di grandi dimensioni con un basso consumo di carburante possono ottenere un aumento del risparmio di carburante da un semplice sistema ibrido con assistenza elettrica e tecnologia start-stop.

Ma quando, se mai, il risparmio di gas si ripagherà se gli ibridi avranno un prezzo più alto per cominciare? Il costo di un’ibrida raffredderà questa nascente mania di guida verde? Facciamo un bilancio dei vantaggi e dei svantaggi per scoprire se la guida ecologica vale la pena di essere acquistata.

Lascia un commento