La Chevrolet Corvette Z06 del 2015: aggiornamento gratuito per tutti!

Vedi tutte le 26 fotoJohnny HunkinswriterGen 13, 2014

Come molti di voi, la prima volta che ho letto le specifiche della Corvette Z06 del 2015, sono rimasto a bocca aperta. Sembra che ogni volta che la Chevy rilascia una nuova Corvette, la mia reazione sia la stessa: continuano ad alzare l’asticella. Come orgoglioso proprietario di una Corvette del 2006 alimentata da LS2 (e in precedenza proprietario di una Corvette del 1994 con motore LT1), ho vissuto in prima persona la marcia del progresso da dietro il volante, e non vedo l’ora di mettere le mani su una di queste Z06 del 2015. Diamine, sarei felice di guidare il nuovo modello “base” LT1 da 460 CV.

Almeno sulla carta, la Z06 del 2015 è anni luce avanti rispetto alla LS2 2006 che sto guidando ora. Sotto il cofano c’è la nuovissima LT4 con 625 CV. Come la LS9 (con 638 CV) nella ZR1 a produzione limitata in uscita, la LT4 è sovralimentata e con 6,2 litri di cilindrata, ma è qui che finisce la somiglianza. La LT4 è più un’evoluzione della nuova LT1, con gestione attiva del carburante (disattivazione del cilindro), iniezione diretta e fasatura variabile delle valvole. Il risultato è un’incredibile efficienza e un risparmio di carburante che sfida la logica per un motore così potente. Sembra che la LT4 sarà anche in grado di evitare un gas guzzler tax¿ efficienza è così buona.

Indovinate quindi cosa succede quando si concedono 625 cavalli di potenza a semplici mortali? Tanto per cominciare, sono davvero felici. Poi, circa 0,2 secondi dopo aver pugnalato l’acceleratore per la prima volta, sono contenti anche della gestione attiva (StabiliTrak), che mantiene tutta quella potenza in una forma utilizzabile. Il mio 2006 ha anche una versione più primitiva della gestione attiva, ma dato che l’LS2 ha solo 400 CV, raramente sveglia la bestia del computer. Con i 625 CV dell’LT4, invece, è sicuro che solletichi regolarmente lo StabiliTrak. Anche gli enormi pneumatici 285/30R19 e 335/25R20 della nuova Z06 saranno sicuramente da urlo! E naturalmente non vogliamo sorvolare sul pacchetto freni killer (rotori da 14,6 x 1,3 pollici con pinze a sei pistoncini nella parte anteriore e rotori da 14,4 x 1 pollice con pinze a 4 pistoncini nella parte posteriore), o sul trans manuale standard a 7 velocità. Meglio ancora è il primo trans automatico in assoluto con otto velocità e cambio a palette. Con un automatico disponibile, la Z06 sarà accessibile per la prima volta a migliaia di giovani benestanti della gen-X e della gen-Y che non hanno idea di cosa faccia quel pedale in più.

Articolo molto interessante
Optima Ultimate Street Car Invitational: Acquista i tuoi biglietti oggi stesso!

A un certo punto, avrò un appuntamento con il destino e scivolerò al volante della Z06 del 2015. Mi ricorda la prima volta che ho guidato una Z06 del 2006 con la LS7 da 505 CV. È stato assolutamente esilarante¿ Non avrei mai pensato che si potesse progettare una Corvette meglio. Nella mia mente era perfetta, e ancora oggi desidero una versione C6 della Z06. Ma dopo essere sceso da quell’auto e aver restituito le chiavi alla Chevy PR dopo averla guidata per 700 miglia attraverso le tortuose autostrade della California, sono passato alla mia Corvette del ’94. All’improvviso, stavo guidando un dinosauro, che solo dieci anni prima era stato il brindisi della città. E come spesso accade con i possessori di Corvette di secondo livello come me, ho aspettato altri quattro anni per potermi permettere di comprare un modello di base C6 di seconda mano. Sto ancora aspettando di passare all’ultima versione della Z06. E tutto questo cosa c’entra con la nuova Z06?

Il team Corvette ha fatto un grande lavoro nel corso delle generazioni per promuovere il marchio e costruire il misticismo intorno a Corvette. I proprietari di Corvette sono fanatici, sia che siano in grado di permettersi il modello più nuovo e più grande, sia che comprino i modelli di seconda mano. Corvette è l’unico marchio di supercar al mondo in cui il successo finanziario del suo modello di punta dipende in realtà da persone che non possono permetterselo. Eh?! Ecco come funziona. Il tizio che compra la Z06 del 2015 si è preso cura della sua Z06 del 2008, perché questo è quello che fanno i ragazzi Corvette. Un ragazzo come me probabilmente verrà a comprarla per quasi 30.000 dollari una volta che la Z06 del ’15 arriverà. Venderò la mia Corvette del 2006 per 20 mila dollari probabilmente a un tizio che possiede una C5. Quel tizio venderà la sua C5 per 12 mila dollari al tizio che ha una C4. Quella C4 andrà a un giovane acquirente di Corvette per la prima volta per circa 5.000 dollari, che probabilmente si pizzicherà perché stava guardando Hondas applaudito per gli stessi soldi. Il tutto dipende da un mercato impaziente e pronto all’uso per il modello in uscita (e anche per i modelli più vecchi), un mercato che nessuno promuove meglio di Corvette con la sua regolare sfilata di upgrade, aggiornamenti e edizioni speciali. Probabilmente è l’unico esempio documentato di economia di trickle-down che funziona come pubblicizzato.

Articolo molto interessante
Tesla punta alla BBC Top Gear

L’idea di prendersi cura della propria Corvette per il prossimo ragazzo è la pietra angolare della proprietà di una Corvette, e questo fenomeno avviene solo per il sentimento di orgoglio trasmesso insieme ad ogni Corvette. Non importa se hai un modellino del ’76 con una L48¿ da 140 CV, sei ancora raggiante mentre percorri l’autostrada. Ogni volta che una nuova Corvette esce da Bowling Green, l’intero universo Corvette si alza e se ne accorge; significa che tutti stanno ricevendo un upgrade, anche il tizio che aveva comprato una noiosa auto da pendolare.

Farò una facile previsione: Con prestazioni simili a quelle della ZR1 a un prezzo carino della Z06, la nuova Z06 del 2015 è così buona che tutti i migliori appassionati di Corvette dovranno averla. Il Team Corvette l’ha resa così veloce, così sexy e così efficiente dal punto di vista dei consumi che sarà irresistibile per chiunque abbia un battito cardiaco e un rating di credito abbastanza alto da poter effettuare i pagamenti. Dall’esperienza passata, la Chevy renderà la Z06 alla portata di un numero sorprendente di persone con un prezzo che renderà in un istante tutti i suoi concorrenti supercar colpevoli di furto aggravato. Si potrebbero odiare le Corvette e non avrebbe importanza. Questa Z06 è così sconvolgente che costringerà tutti ad alzare la posta in gioco. Ancora una volta, aggiornamento gratuito per tutti, per gentile concessione della Chevrolet.

Articolo molto interessante
Industrie Classiche Segnali per riportare la revisione".

Vedi tutte le 26 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento