La Ford Fusion V6 Sport V6 del 2017 salterà oltre le buche

In addition to a twin-turbocharged 2.7-liter EcoBoost engine, the Fusion V6 Sport features pothole detection technology. The Ford Motor Company ” ” Oltre al motore EcoBoost da 2,7 litri biturbo, il Fusion V6 Sport è dotato di tecnologia di rilevamento delle buche. La Ford Motor Company

Pubblicità

Acciottolato, solchi, strade di lavabo e buche. I conducenti e gli ingegneri automobilistici hanno cercato di spianare le strade dissestate per decenni. Ford l’ha portata a un nuovo livello con un sistema di sospensioni che può ammorbidire il colpo delle buche evitandole quasi del tutto.

Ma non preoccupatevi. La Ford Fusion V6 Sport del 2017 non tenterà di saltare le buche o di sterzare incautamente intorno ad esse. Impedirà semplicemente che la ruota cada nella buca. “Sapete come quando si scende le scale e ci si dimentica dell’ultimo gradino?” chiede l’ingegnere della Ford Jason Michener durante un’intervista telefonica. Michener ha aiutato a sviluppare il sistema di smorzamento (CCD) a controllo continuo di Ford. “Il tuo corpo ha una specie di scossa per contrastare quel movimento che ti impedisce di fare il faceplanting”. Questo è il modo in cui funziona il sistema CCD – dà i riflessi della Fusion.

Lo fa utilizzando una tecnologia piuttosto semplice, la maggior parte della quale era già incorporata nel veicolo. Sorprendentemente, questa tecnologia non include telecamere, lidar, radar o sensori rivolti in avanti. Al contrario, c’è un sensore di altezza ad ogni angolo del veicolo che rileva la posizione corrente di ogni ruota, cosa che il team CCD ha aggiunto al design del veicolo. Il sistema utilizza anche i sensori già presenti per monitorare il comportamento del guidatore, compresi elementi come la direzione dello sterzo e gli ingressi dei freni e dell’acceleratore. Utilizza anche i sensori della carrozzeria del veicolo che facevano parte del sistema di controllo della stabilità del rollio (RSC) di Ford per rilevare l’imbardata e il rollio.

Articolo molto interessante
Come si può ottenere più potenza dal proprio motore?

Così l’algoritmo CCD prende tutti questi dati del sensore e decide se una ruota sta per cadere in una buca. Se la caduta di una buca è imminente, il sistema cattura la ruota cambiando lo smorzamento sull’ammortizzatore per quella ruota, che le impedisce di andare fino in fondo – proprio come i vostri riflessi vi prendono quando state per cadere da quell’ultimo gradino.

Funziona tanto velocemente quanto i vostri riflessi. Michener dice che l’intero evento della buca, dal colpire uno a sentirlo nell’abitacolo (e possibilmente piegare la ruota dell’auto) al rotolare oltre, richiede circa 50 millisecondi. “È davvero, davvero veloce”, dice. “Per fare qualcosa per un evento di circa 50 millisecondi, devi rilevarlo e reagire ad esso prima che sia finito. Devi trovare un sistema che possa farlo abbastanza velocemente da essere importante”.

Il sistema rileva più di una buca. Può determinare la differenza tra un urto e una buca e quindi reagire di conseguenza. “È sempre attivo, sempre acceso e cerca sempre di compensare qualcosa”, dice Michener. “Per ogni singola superficie stradale che si incontra, il modulo ottimizza sempre la corsa nel suo complesso”.

ORA E’ FOLLENTE La Ford Fusion V6 Sport del 2017 ha finito per ottenere questa tecnologia per prima perché il team stava avendo difficoltà a bilanciare i requisiti di durata dell’azienda con le prestazioni sportive che voleva questo modello. Francamente, le buche stavano distruggendo le ruote sportive e le gomme a basso profilo dell’auto. Così hanno chiesto al team di Michener di aiutarli a trovare la tecnologia per rimediare alla situazione – qualcosa già presente nella cassetta degli attrezzi Ford. Hanno trovato la soluzione CCD in circa un mese. “Stiamo diventando sempre più bravi a usare la nostra intelligenza per aiutarci”, dice Michener.

Lascia un commento