La Ford Model A Coupé di Bill Steele denominata Goodguys 2009 Hot Rod of the Year

Vedi tutte e 1 le fotoJohn DrummondwriterJun 18, 2009

La Hemi di Bill Steele, una Ford Coupé Model A del 1930 di Oakdale, Pennsylvania, è stata nominata Goodguys 2009 Hot Rod of the Year al 21° Hot Rod Nationals di questo fine settimana all’O’Reilly Raceway Park di Indianapolis.

Steele, un costruttore di moto custom di mestiere, dopo la cerimonia di premiazione ha spiegato che questo è stato il suo primo, sentito tentativo di progettare un hot rod. L’auto è arrivata a Indy con solo 25 miglia, ma Steele è stato più che felice di guidarla durante la gara e di batterla un po’ sulla striscia di trascinamento. I criteri di aggiudicazione prevedono che tutti i partecipanti facciano un giro intorno al famoso Indy Brickyard, un giro di 100 miglia fino a Sharpsville, Indiana e poi di nuovo a O’Reilly Raceway Park per una prova a tempo di 1/8 di miglio sulla drag strip. Steele’s A Bomb ha superato tutte le prove a pieni voti.

La coupé di Steele è stata completata in nove mesi. Sapeva esattamente cosa voleva e lavorava con un modello di RPM Motorsports a Warrendale, PA – Steele si è occupato personalmente di tutta la carrozzeria e della verniciatura. La carrozzeria è caratterizzata da un taglio da 4″, un inserto per il tetto rimovibile e un cofano, una visiera modellata, fari Terraplane e vernice PPG 12% gloss “Downtown Brown” con accenti semi-lucidi neri.

Articolo molto interessante
1971 Chevy Camaro - Fratelli del Ring

Il telaio è un Roadster Shop ’32 con assale anteriore Super Bell, sospensioni posteriori a 4 bar con ammortizzatori Air Ride Shockwaves, sterzo trasversale Vega, tamburi dei freni Buick, ruote Spotlight Artillery con calotte lavorate su misura con scanalature che si abbinano agli anelli di assetto.

La coupé prende il cuore da una Chrysler Hemi 331 con quattro Stromberg su una presa personalizzata di Josh Hart, un magnete Joe Hunt e testate personalizzate. È abbinata a una Corvette a sei marce grazie a una frizione Ram Industries Clutch e al volano in alluminio HotHeads. Il posteriore è un 3.70-geared 9″ posi.

L’interno della coupé è ultra elegante e sfoggia un cruscotto Dodge dash Classic Instruments del ’38, sedili bomber in alluminio fatti a mano, un bracciolo personalizzato e un volante per barche Lone Star degli anni ’50.

Questo è stato di gran lunga il miglior campo di auto mai assemblato per il concorso Goodguys Hot Rod of the Year. In totale, quarantacinque auto hanno partecipato al concorso. Tra i primi 5 finalisti c’erano: Don Smith, Mansville, TX ’32 Ford Sedan, Jim Martin, Mentor, OH, ’32 Ford Coupé, Bill Steele, 1930 Ford Model A Coupé, Bart Grange, 1932 Ford Coupé e Dick Stevens, 1928 Ford Model A Sedan.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento