La Lamborghini Diablo D&R di Paul Gold

A Las Vegas, le probabilità sono a favore di questo diavolo squisito (originariamente pubblicato in Kit Car Illustrated)

Vedi tutte le 11 fotoJames MileswriterMike BlakephotographerDec 1, 2001

Chiunque abbia mai posseduto una Lamborghini sa che è sicuro che lui e l’auto attireranno l’attenzione ovunque andranno.

Come la maggior parte delle persone che amano lo stile della carrozzeria all’italiana, sono state le curve e le porte a gabbiano che lo hanno attratto verso questa kit car e un progetto precedente – un Countach 25th Anniversary Countach – che lo hanno aiutato ad attrarre più delle signore. Il suo primo progetto ha attratto un datore di lavoro che ha dato a Gold un lavoro come pittore di insegne da casinò. Come ci ha detto Gold: “Si tratta, fondamentalmente, di stare in piedi a volte fino a 200 piedi e di lavorare sulle enormi insegne dei piloni che si vedono in giro per Las Vegas. Comporta anche un sacco di aerografia e diverse dissolvenze arcobaleno”. Ho dipinto la Statua della Libertà di New York, le due insegne di 200 piedi per il Bellagio, così come l’insegna dell’hotel Aladdin e la parete con i neon. Quando ho avuto il lavoro la prima volta, ho avuto il 25, ed è stata la macchina a darmi il posto. Poco dopo ho iniziato il Diablo”. E quando sei a 200 metri di altezza guardando le luci di Las Vegas, non c’è altro posto dove andare se non giù, lo “Strip”.

Gold percorre i viali di Las Vegas con la sua Lambo, costruita sulla Fiero V-6 originale dell’86 con telaio allungato. Ci assicura che… “era un modo semplice per costruire l’auto”. Non ha richiesto molto sforzo, è stata molto economica e si muove abbastanza bene”. Si lamenta del fatto che spesso non può permettere che l’auto sia all’altezza della sua immagine di giocattolo ad alta velocità, dato che sulla Strip c’è un limite di velocità di 25 km/h, e ha un motore Fiero 2,8L di serie sotto il cofano.

Articolo molto interessante
Tommy Kirby 1955 Chevy Berlina a due piani - Street Rodder Top 100 - Sfumature del passato

Altri articoli di magazzino relativi al progetto includono lo scarico con le punte Mazda, l’aria condizionata, il cablaggio generale e il piantone dello sterzo. L’oro ha aggiunto: “Funziona ancora tutto, perché cambiarlo?”. Ma questo non è abbastanza per adattarsi a quella che si potrebbe definire la città più sfarzosa d’America…

Quando si è trattato di dipingere, Gold è andato con House of Kolor’s Violet Pearl Shimmer applicato in quattro mani separate. E per abbinare la vernice, e il tema della città, sono stati installati tubi al neon sotto le porte, all’interno delle prese d’aria e nelle bocchette verticali. Tutti e sei sono alimentati da un unico trasformatore.

I calibri di serie sono stati rimossi e sostituiti con un set della serie Cockpit di VDO, e la sua potenza frenante è tradotta attraverso un set di fanali posteriori Diablo originali forniti dalla Platinum Motors, un nome che molti di noi conoscono. Anche le prese d’aria e le bocchette del riscaldatore di serie sono state rimosse e posizionate nella stessa posizione utilizzata dal Diablo. Dopo aver aggiunto un volante Grant tritato di un pollice alla staffa di montaggio, e un interno grigio su misura che ha installato, e che ha aiutato a progettare – l’oro era pronto a passare le notti in giro per le strade su ruote a filo, il tutto sulla base di un sistema audio completo Alpine – in linea con l’azienda utilizzata da Lamborghini nell’Alpine Edition Diablo.

Le future modifiche comprenderanno un’ala Anniversario, lavori sui pozzetti e un aggiornamento delle sospensioni. E poiché questo è stato scritto, è stato posto un lavoro di fiamma viola all’interno di ogni porta.

Articolo molto interessante
2006 Grand National Roadster Show - Kit Car Show

“Un’auto come questa ti cambierà sicuramente la vita. Una volta stavo guidando per strada e una macchina piena di ragazze cercava di farmi segno. Per la maggior parte del tempo, quando incontro una ragazza e la porto fuori in macchina, lei ne rimane affascinata. Vale sicuramente la pena di essere richiamata”.

E come voleva Gold, ha ottenuto l’attenzione spendendo 24 mesi e più di 20.000 dollari per il suo progetto da sogno. “Mi sono fatto fare un flash dalle ragazze – un amico ed io eravamo seduti ad un semaforo quando due ragazze si sono avvicinate e ci hanno fatto una proposta. E ho persino portato la macchina in uno strip club locale dove circa otto ballerine sono uscite e hanno posato intorno alla macchina”.

A volte, come ci ha detto Gold, l’attenzione può essere eccessiva: “È quasi spaventoso, tutti ti fissano. Non si è troppo sicuri di quello che pensano. È un po’ intimidatorio. Gli occhi sono sempre su di te”. Gold ha aggiunto: “In un recente show questi tre ragazzi sono saltati in macchina e non ero sicuro di cosa stesse succedendo. Poi, uno dei loro amici ha iniziato a scattare delle foto. Ho pensato che fosse piuttosto irrispettoso. Ma, in generale, la gente è piuttosto rispettosa della macchina. Le mostre d’auto sono diverse, tu sei lì per mostrare l’auto. Di solito ottengo una di due cose con quest’auto: la gelosia o l’invidia”. Un buon esempio di questo è stato a un salone dell’auto di Las Vegas, dove un gentiluomo è stato così ingannato dall’auto che, “una volta scoperto che si trattava di un replicar, si è arrabbiato così tanto che ha lasciato il parco macchine”.

Articolo molto interessante
American Hot Rod - On The Road...

Altri tipi di attenzione sono arrivati sotto forma di trofei e premi di cui l’Oro ne ha diversi. Alcuni di questi includono un Peoples Choice del Vacation Village Las Vegas, il secondo posto del Castaways Casino Las Vegas, il Top Vehicle Pick della Camera di Commercio, e, al recente AHA Knott’s Berry Farm show, dove Gold si è piazzato al secondo posto nella divisione Lamborghini.

“La gente si fermerà a guardare o a controllare. I bambini piccoli danno di matto e gli anziani non hanno idea di cosa sia, ma lo amano comunque. Una volta mi sono fermato in una banca per fare un deposito e un tizio ha iniziato a urlarmi contro e mi è corso incontro. Era pronto a comprare un Diablo e non aveva idea che il mio fosse un kit car. Una volta che gli ho spiegato cos’era, non mi ha creduto finché non gli ho mostrato il motore. A Las Vegas, la gente pensa che l’auto sia quella vera per via di tutti i soldi che ci sono qui. Mi ha offerto 50.000 dollari. Ho rifiutato perché voglio godermi la mia auto e i soldi non erano un problema. Perché vendere il tuo sogno?”

E anche se per alcuni questo non è altro che una costosa Fiero, per Paul è buona come l’oro, ed è una cosa che attira l’attenzione, il che dimostra che è stata una cosa sicura fino in fondo.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites200112a55038-thumb.jpg

Lascia un commento