La Parisienne: Profilo di un’auto personalizzata

The Parisienne, a custom Cadillac built in 1954, was restored in 1993 and is 19-1/2 feet long. See more custom car pictures. La Parisienne, una Cadillac personalizzata costruita nel 1954, è stata restaurata nel 1993 ed è lunga 19-1/2 piedi. Vedere più immagini di auto personalizzate . .

La Parisienne, una Cadillac personalizzata costruita da Milton Melton, ha sfumato la linea tra una custom e una classica carrozzeria. La maggior parte delle usanze degli anni ’50 sono state costruite da o per i giovani, spesso per impressionare i loro amici e attirare le ragazze. Con la Parisienne, però, non è stato così.

Galleria immagini auto personalizzate

Milton Melton era un dirigente di un supermercato di mezza età di Beverly Hills nel 1954 quando prese possesso di una Cadillac Eldorado Cadillac Eldorado nuova di zecca da 5738 dollari. La portò immediatamente alla Barris Kustom Autos per un trattamento di personalizzazione unico.

Il compito principale dell’equipaggio della Barris era quello di sezionare l’auto di tre pollici. Hanno tolto il metallo dal cofano, dalla parte superiore delle portiere e dai parafanghi posteriori. I ragazzi della Barris hanno anche modificato il cofano con palette integrali su ogni lato, hanno tagliato il parabrezza da 1-3/4 pollici, hanno fabbricato i telai per i finestrini di ventilazione e hanno tagliato i finestrini laterali.

L’altro lavoro radicale riguardava la parte posteriore del bruto a base di 129 pollici. Il negozio di Barris ha deposto ad angolo l’alloggiamento per la ruota di scorta Continental, affondandola nel sottosuolo. Questo ha richiesto la panca del frangizolle e l’allungamento dei parabordi di ben 20 pollici per far apparire il kit Continental integrale. La lunghezza extra ha allungato la macchina fino a quasi 19 piedi e mezzo!

Articolo molto interessante
Posso possedere un ibrido plug-in se la mia casa è vecchia?

The typical Cadillac fins were removed to give the Parisienne its unique custom car look.” ” Le tipiche pinne Cadillac sono state rimosse per dare alla Parisienne il suo look unico di auto personalizzata.

Nel processo di allungamento dei parafanghi, l’equipaggio della Barris ha rimosso le caratteristiche pinne posteriori della Cadillac e ha riposizionato le luci posteriori di serie in nuove aperture più basse. Hanno anche modificato i parafanghi posteriori con rigonfiamenti in stile ’54 Packard-style ai bordi d’attacco, e rielaborato l’assetto laterale con l’aggiunta di prese d’aria cromate sotto i rigonfiamenti. Infine, lo scarico è stato convogliato attraverso un paraurti posteriore Pontiac del ’55 modificato in quattro bocchette tipo shotgun.

Prima di spedirlo al famoso carrozziere Bohman & Schwartz per un top su misura, il negozio Barris ha tagliato il sedile anteriore di quattro pollici e ha aggiunto una tappezzeria arrotolata e pieghettata al pad del cruscotto.

In 1993, English wool carpeting replaced the old upholstery in the Parisienne.Nel 1993, la moquette inglese in lana ha sostituito la vecchia tappezzeria nella Parisienne.

A Bohman & Schwartz, la Parisienne ha ricevuto un top a due pezzi, realizzato in stile “sedanca de ville”, simile alle auto da città dei primi del 1900. Maurice Schwartz costruì il piano utilizzando un telaio in quercia con pannelli in lamiera rivestiti di imbottitura.

La parte posteriore è stata imbullonata alla macchina e la parte anteriore è stata fissata in posizione per una facile rimozione. Bohman & Schwartz ha anche aggiunto un paio di ferri da stiro in bronzo fuso landau alla parte superiore e ha verniciato l’auto di bianco.

Articolo molto interessante
1967 1968 Specifiche Ford Mustang

L’auto completata fece il suo debutto alla International Motor Review di Los Angeles del 1955, abbagliando sia gli appassionati di classici che quelli di custom. La storia si raffredda da lì fino a quando il noto collezionista di hot rod e custom Kurt McCormick la trovò a Hemmings nel 1978 e la comprò a vista per 2500 dollari. L’auto è rimasta ferma fino al ’93, quando Kurt l’ha restaurata nella forma qui mostrata.

Kurt si è preso un paio di libertà con il restauro, installando un motore Cadillac 390-cid del 1960 alesato a 396 pollici, abbassando l’auto di 2-1/2 pollici, togliendo la tappezzeria a rullo dal cruscotto e aggiungendo moquette di lana inglese all’interno e nel bagagliaio. Kurt ha apportato tutte le modifiche nel vero spirito dell’auto, aggiungendo solo un tocco di eleganza a questa storica usanza.

Per saperne di più sulle auto personalizzate e le hot rod, vedi:

  • Storia delle Hot Rods
  • Profili auto personalizzati
  • Profili ad asta calda

Lascia un commento