La Pontiac Catalina del 1960 di John Reed

È difficile allontanare un uomo da un sogno, soprattutto se quell’uomo è un tipo da macchina tinto di lana

.
Vedi tutte le 13 fotoRick AmadowriterApr 1, 2002

John Reed sognava un’usanza dei primi anni ’60 a grandezza naturale. Liscio con capesante, tuck n roll, e Supremes; sapete, il tipico incrociatore Bellflower, che trascinava la coda nella sua immaginazione fino a quando la visione era così vivida che doveva solo farla accadere.

Ha sparso la voce e prima o poi John ha ricevuto una telefonata da uno dei suoi amici nel sud della California, che gli ha raccontato la storia di un solido hardtop 60 Poncho che si adattava perfettamente al progetto. John fece controllare l’auto dall’amico e, la settimana seguente, il gatto fu trasportato in Michigan. Era tutto a posto, con un lavoro abbastanza recente di capesante verde su verde e un rotolo capo in bianco. L’unico inconveniente è stata la trasmissione originale, che aveva visto giorni migliori.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Articolo molto interessante
1969 Plymouth Road Runner - Dal pezzo al premio

Lascia un commento