Le auto rosse costano di più da assicurare?

A brand new Porsche is expensive to insure -- but that has nothing to do with the red paint. Una Porsche nuova di zecca è costosa da assicurare – ma questo non ha nulla a che fare con la vernice rossa. (Richard Lautens/Toronto Star via Getty Images)

Se guidi un’auto rossa, potrebbe sembrare che il mondo ti voglia prendere. È meno probabile che sfuggite all’avviso della pattuglia autostradale (o così dice la gente) e pagate tariffe di assicurazione auto più alte (di nuovo, così dice la gente). Perché dovreste essere penalizzati, solo perché avete scelto un colore brillante al posto dei silenziosi beige e degli argenti che le case automobilistiche si ostinano a produrre? Beh, è probabile che a nessun altro importi il colore della vostra auto, inclusa la vostra compagnia di assicurazione. Le compagnie di assicurazione non chiedono nemmeno il colore dell’auto quando raccolgono informazioni per un preventivo – anche se potrebbero scoprirlo ad un certo punto o ad un altro, ad esempio, in un rapporto di polizia su un incidente. Le compagnie di assicurazione, invece, dicono di essere interessate principalmente alla marca, al modello, all’anno, al tipo di carrozzeria e al motore dell’auto. Il proprietario di un’auto sportiva veloce pagherà di più per l’assicurazione rispetto al proprietario di una compatta a bassa potenza, a parità di tutti gli altri fattori. Ma quante volte è tutto uguale? Non lo sono, e anche le compagnie di assicurazione ne sono responsabili. Vogliono anche conoscere il background del guidatore principale dell’auto e di chiunque altro possa guidarla. Se un guidatore ha una storia di multe per eccesso di velocità, in altre parole, a quella persona piace solo guidare veloce, il colore esterno dell’auto non ha nulla a che fare con questo. Ci sono molte variabili quando si tratta di calcolare i tassi di assicurazione auto, e il colore esterno dell’auto non ha nulla a che fare con l’equazione.

Articolo molto interessante
Cos'è la DARPA Urban Challenge?

Allora perché questo mito è così persistente? Ebbene, è strettamente legato alla convinzione diffusa che i conducenti di auto rosse vengono fermati per eccesso di velocità più spesso delle altre auto in circolazione, e che il conducente di un’auto rossa ha più probabilità di prendere una multa dopo essere stato fermato. Le compagnie di assicurazione sono piuttosto propense ad aumentare le tariffe a causa dell’eccesso di velocità, perché è indice di un comportamento di guida irresponsabile o pericoloso. Alcuni assicuratori dicono che le tariffe non aumenteranno fino a dopo la seconda multa per eccesso di velocità, ma altri verranno a cercare più soldi subito dopo la prima. Se questo accade a voi, non è perché la vostra auto è rossa. È perché sei stato inchiodato per eccesso di velocità (probabilmente più di una volta) in un’auto che si dà il caso sia rossa. E se credete ancora di essere ingiustamente penalizzati dalla vostra assicurazione per aver avuto un’auto rossa (non lo siete), potrebbe valere la pena di fare un confronto delle tariffe. Anche se, ad essere onesti, potrebbe essere una perdita di tempo se vi siete recentemente fatti la reputazione di avere un piede di piombo. Detto questo, se un’auto rosso mela caramella ti eccita e in qualche modo ti rende inconsciamente più incline a metterti in mostra, allora resisti alla tentazione e non essere il tuo peggior nemico. Forse dovreste scegliere qualcosa di un bel beige?

Articolo molto interessante
Far durare un'auto per 300.000 miglia è assolutamente possibile - Ecco come

Pubblicità

Articoli correlati

  • 5 Miti su come funzionavano le auto
  • Come abbinare la verniciatura automatica
  • Di quanta assicurazione auto di responsabilità civile ho bisogno?
  • Come funziona la pittura autopulente
  • Perché è ancora necessario effettuare crash test sui veicoli?

Altri grandi link

  • 8 Miti dell’assicurazione auto da inviare allo sfasciacarrozze
  • 12 cose da contrattare sempre
  • Le auto rosse ricevono più biglietti per l’eccesso di velocità?
  • Le migliori auto rosse di tutti i tempi
  • Miti dell’assicurazione veicoli

Fonti

  • Crowe, Aaron. “8 Miti dell’assicurazione auto da mandare allo sfasciacarrozze”. DailyFinance.com. 9 aprile 2014. (15 marzo 2015) http://www.dailyfinance.com/2014/04/09/car-insurance-myths/
  • Progressivo. “Miti dell’assicurazione veicoli”. (15 marzo 2015) http://www.progressive.com/shop/car-insurance-myths/
  • Bianca, Martha C. “12 cose che dovresti sempre contrattare”. Il tempo. 12 agosto 2015. (15 marzo 2015) http://business.time.com/2012/08/13/12-things-you-should-always-haggle-over/

Lascia un commento