Leggende della sporcizia Auto – Leggende Racing Takes To The Dirt–Old School Style

Le auto di vecchia scuola portano una nuova dimensione alla popolare serie Entry-Level

Vedi tutte le 7 fotoJeff HuneycuttwriterCourtesy U.S. Legend CarsphotographerJan 24, 2011

Forse non hai mai corso su un’auto della Leggenda. Potresti non avere nemmeno il desiderio di salire su un’auto Leggenda. Ma se sei un corridore – o anche solo un fan delle corse – vale il tuo sale, hai quasi sicuramente sentito parlare delle corse Leggende.

Iniziata da U.S. Legend Cars International (allora chiamata 600 Racing) nel 1992, la popolarità di queste auto di piccole dimensioni è esplosa. Ora, è possibile trovare le Leggende che corrono su piste in tutto l’emisfero occidentale.

Dall’introduzione dell’auto delle Leggende, la U.S. Legend Cars ha anche aggiunto il design delle auto con la più piccola Bandolero e la più grande Leggende Roadster, e mentre ognuna di queste tre può essere, e sono, corse su sterrato, sono principalmente auto da corsa su asfalto. Ma ora c’è un’auto Leggend Cars che sarà presto sulla scena, e per la prima volta in assoluto è stata progettata espressamente per le corse su sterrato.

La linea di auto Leggende è popolare perché sono poco costose – almeno se paragonate a molte altre forme di auto da corsa di serie – relativamente semplici da lavorare e da mantenere, e sono una sfida da guidare. E anche se ci saranno imbrogli in qualsiasi sport e in qualsiasi momento si dichiara un vincitore, queste sono auto specifiche dalle decalcomanie dei fari al paraurti posteriore, quindi è più difficile comprare un vantaggio superando la concorrenza. E infine, c’è la prova che queste auto possono essere un trampolino di lancio per le cose più grandi-testimonianze attuali piloti NASCAR di alto livello come Dale Earnhardt Jr., Kurt e Kyle Busch, Joey Logano, David Ragan, e altri che hanno avuto il loro inizio in auto Legends.

Così, quando l’ex capo equipaggio del campionato e proprietario del team NASCAR, Ray Evernham, e gli abitanti di U.S. Legend Cars International hanno messo insieme le loro teste per sviluppare un’auto da corsa Legends specifica per lo sporco, sapevano di avere sia una grande base da costruire che grandi aspettative da soddisfare. Il risultato è la U.S. Legends Modified Dirt Cars, ed è una bestia interessante.

Recentemente, Evernham, e Don Hawk e Marcus Smith di Speedway Motorsports hanno dato a Circle Track uno sguardo ravvicinato ad una delle prime auto complete. Invece di gettare semplicemente una nuova carrozzeria sul design di successo di Legends Car, la Modified è una creazione quasi del tutto nuova.

Articolo molto interessante
Hot Rodders si riuniscono per dare il benvenuto a casa alle truppe

Evernham, che è tornato alle sue radici da corsa su pista corta come proprietario di una pista sterrata nel centro del North Carolina (East Lincoln Speedway), ha preso la guida nello sviluppo della vettura e l’ha seguita fino al prodotto finito. Sembra una classica Sprint Car dei bei tempi andati, e uno sguardo sotto la carrozzeria in fibra di vetro mostra che questi spunti di design vanno oltre la semplice pelle.

L’eredità delle corse su strada è parte integrante del DNA di questa nuova vettura. Dove tutte le auto della Leggenda prima avevano sospensioni anteriori a doppia A e un pignone ad anello standard nella parte posteriore, la Modificata ha un asse anteriore solido nella parte anteriore e un cambio rapido dell’asse vivo nella parte posteriore, proprio come una Sprint Car. C’è anche un sistema di sterzo a braccio di pitman in stile Sprint, un tunnel dell’albero di trasmissione rialzato proprio tra le gambe del guidatore e pneumatici più grandi nella parte posteriore, proprio come dovrebbe avere un’auto sporca.

“In sostanza, abbiamo sviluppato un’auto da corsa entry-level, a ruote aperte, in stile sporco”, spiega Evernham del progetto. “Vogliamo dare ai piloti un’auto sicura, potente e facile da usare. Quando hai avuto la fortuna di far parte di questo sport e di guadagnarti da vivere come ho fatto io, vuoi essere in grado di restituire in qualche modo. Penso che quest’auto sia un ottimo modo per aiutare le persone che altrimenti non avrebbero la possibilità di andare a correre. Non avevo le risorse per fare tutto lo sviluppo da solo, così quando ho avuto l’opportunità di collaborare con (il presidente e CEO di Speedway Motorsports) Bruton Smith, mi ci sono buttato a capofitto”.

Evernham fa notare che questa nuova vettura è stata progettata per eliminare molti dei problemi che intimidiscono molte persone dall’andare a correre sullo sterrato. Il passo di 74 pollici è abbastanza piccolo da non richiedere un rimorchio per trainare l’auto in pista. Dice anche che il telaio è abbastanza semplice da non richiedere un costoso set di bilance o altri strumenti di configurazione. “Tutto ciò che serve è un metro a nastro, un martinetto e qualche attrezzo manuale, e si può impostare e mantenere l’auto. Il motore funziona a gas, ed è sigillato per scoraggiare la gente a strapparlo. Praticamente non richiede manutenzione, quindi dovresti essere in grado di farci girare delle stagioni senza una notevole perdita di potenza”.

Articolo molto interessante
Sviluppo tecnologico, auto da corsa esotiche e SCCA Racing - On The Gas

Vedi tutte le 7 foto

Fa anche notare che la macchina arriva completamente assemblata e praticamente pronta per la gara. Molti dei lettori di Circle Track si divertono a costruire un’auto da zero, ma per chi preferisce saltare direttamente al posto di guida e iniziare a correre, e magari non ha le capacità meccaniche e costruttive per costruire la propria auto da corsa, questa è un’opzione interessante. “Pensiamo che questo sia un ottimo modo per un padre e suo figlio o sua figlia di andare a correre e divertirsi”, dice Evernham.

Marcus Smith è il presidente della Speedway Motorsports (che controlla la U.S. Legends Cars) e dice che la nuova auto non è solo un’opportunità di business, ma è anche un modo per contribuire a far sì che lo sport delle corse automobilistiche di stock car rimanga sano e vivace.

“Le corse delle leggende sono la versione della NASCAR del basket da cortile o del calcio”, dice. “Troppi altri settori di questo sport sono troppo costosi per una famiglia”. Siamo entusiasti di avere un modo per mantenere le corse economiche e divertenti”. Se si va alle corse delle Leggende, si vedrà che è un’atmosfera familiare, e ci aspettiamo che sia così anche sulle piste sterrate dove la gente correrà il Modified”.

Anche se non c’erano prezzi fissi, dato che questa storia è andata in stampa, Hawk ha detto che un’auto completa stava diventando più costosa di un’attuale Legends Car, che si vende per circa 13.000 dollari, ma ancora ben al di sotto dei 20.000 dollari. Tutte le auto saranno costruite negli stabilimenti della Legends Cars ad Harrisburg, North Carolina, e una volta iniziata la produzione non si prevede di apportare alcuna modifica al progetto che possa influire sulle prestazioni per i prossimi quattro o cinque anni, almeno. In questo modo, dice, i piloti che acquisteranno una delle prime auto fuori dallo stabilimento non dovranno preoccuparsi di un nuovo design che li renderà non competitivi.

Una delle cose che non abbiamo avuto la possibilità di fare, ma che speriamo di fare presto, è guidare la nuova auto. Ma Evern-ham dice di essere molto soddisfatto della sensazione che si prova al volante. “L’obiettivo era quello di creare un’auto che qualcuno potesse usare e avanzare facilmente in una Modified o in una Sprint Car, quindi non è esattamente facile da guidare. E’ una sfida, e l’abbiamo fatta apposta. Per andare veloci bisogna far scivolare il retrotreno e imparare il controllo dell’auto. Naturalmente, non è spaventoso o imprevedibile, ma richiede di imparare le abilità di guida che aiuteranno un guidatore se avanza in altre classi, sia sullo sterrato che sull’asfalto”.

Articolo molto interessante
La Mercury Coupé del 1940 di Ted Steven nominata Goodguys 2009 West Coast Custom of the Year!

A partire dalla stagione agonistica 2011, sappiamo che ci sarà almeno un posto per correre le Leggende modificate. Evernham ospiterà le auto nella sua pista, East Lincoln Speedway, per una serie completa, e U.S. Legends spera di farla crescere da lì.

“Abbiamo in programma di rimanere con questa macchina e di farla crescere lentamente”, dice Hawk. “Nessuno vuole comprare un’auto da corsa e poi non avere un posto dove farla correre, quindi stiamo lavorando con i circuiti per costruire una comunità di piloti modificati che possano correre insieme e ottenere il massimo da queste auto. Stiamo mettendo insieme dei pacchetti per i tecnici, in modo che queste auto siano facili da guidare. Tutto sarà a misura di “go/no-go”, quindi la messa a punto di un’auto sarà facile e veloce e non c’è nulla su cui il pilota possa discutere.

“Penso davvero che questa macchina abbia un grande futuro”, aggiunge. “Un forte movimento di base aiuta a sviluppare le stelle di alto livello di domani. Dopo tutto, Jeff Gordon e Tony Stewart e molti altri fantastici piloti sono cresciuti sullo sterrato. E noi vogliamo fornire un modo in cui praticamente chiunque possa provare l’ebbrezza di guidare un’auto da corsa se lo desidera, anche se non ha alcuna intenzione di farlo come qualcosa di più di un hobby. È un po’ un investimento in anticipo se si acquista un’auto nuova, ma crediamo che i costi ridotti di manutenzione di quest’auto e di corse settimana dopo settimana la rendano molto conveniente rispetto ad altre forme di corse, ma anche a molte altre attività che i genitori e i loro figli potrebbero voler intraprendere come famiglia”.

Vedi tutte le 7 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20111ctrp-1103-01-legends-modified-dirt-car.jpg

Lascia un commento