L’EPA vuole aggiungere 16 sostanze chimiche alla lista dei 650 prodotti chimici

Vedi tutte e 1 le fotoMichael PaynewriterApr 16, 2010

L’Agenzia per la protezione dell’ambiente degli Stati Uniti (EPA) propone di aggiungere 16 sostanze chimiche potenzialmente cancerogene al Toxics Release Inventory (TRI), un elenco di sostanze chimiche da segnalare.

Il TRI è una banca dati accessibile al pubblico che contiene informazioni sulle emissioni di sostanze chimiche tossiche e sulle relative attività di gestione dei rifiuti. L’aggiunta segnerà il primo ampliamento della lista in oltre un decennio.

L’elenco, istituito nell’ambito dell’Emergency Planning and Community Right to Know Act, contiene attualmente i dettagli di circa 650 sostanze chimiche prodotte e utilizzate in circa 22.000 impianti industriali negli Stati Uniti.

Le 16 aggiunte proposte comprendono fluoruro di vinile, furano, isoprene e quattro composti policiclici aromatici – 1,6-dinitropirene; 1,8-dinitropirene; 6-nitrocristene e 4-nitropirene che sono noti per essere persistenti, bioaccumulabili e tossici. Le altre aggiunte proposte sono: 1-ammino-2,4-dibromoantrachinone; 2,2-bis(bromometil)-1,3-propandiolo; glicidolo; metileugenolo; o-nitroanisolo; nitrometano; fenolftaleina; tetrafluoroetilene e tetranitrometano.

Si ritiene che le proposte riguardino circa 175 impianti chimici. L’EPA prevede di finalizzare la regola all’inizio del 2011.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2010\04\28867846.jpeg.jpg

Articolo molto interessante
Gennaio 2010 Window Shopper

Lascia un commento