L’incredibile auto fantasma in plexiglass Pontiac del 1939

Vedi tutti i 1 fotoswpengineWordsAug 1, 2011

La Ghost Car è stato il momento clou dell’Esposizione Universale di New York del 1939-40. Presentava una serie 26. Motore a sei cilindri con testa a L da 85 CV 222,7ci, cambio manuale a tre velocità, sospensione anteriore indipendente da molle elicoidali, assale posteriore vivo con balestre semiellittiche e freni a tamburo idraulici a quattro ruote. Il metallo strutturale sottostante è stato sottoposto a lavaggio in rame e tutta la ferramenta, compreso il cruscotto, è stata cromata. Le modanature in gomma sono state realizzate in bianco, così come le gomme dell’auto. Il costo iniziale è stato di 25.000 dollari per la costruzione (utilizzando l’indice dei prezzi al consumo per stimare l’inflazione, è di circa 388.000 dollari nel 2011). Il ’39 monta ancora i suoi pneumatici bianchi originali con un contachilometri di 86 miglia. Trattandosi di un concept vehicle, non ha quindi un numero di identificazione del veicolo convenzionale, non è legale per strada, ma è comunque l’ultima aggiunta alla collezione di auto di chiunque.

Questo veicolo unico nel suo genere (si dice che potrebbe essercene un altro che potrebbe esistere o meno) è stato messo all’asta sabato 30 luglio scorso da RM Auctions a Plymouth, Michigan, dove è stato venduto per 308.000 dollari.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

Articolo molto interessante
Come guidare un'auto della polizia circa 1974

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites201181107rc-01-z-plexiglass-pontiac-.jpg

Lascia un commento