Lucidatura dell’alluminio resa facile ma disordinata

Angolo fai da te

Vedi tutte le 22 fotoRob FortierwriterMay 1, 2007

Ci sono alcune cose nella vita che è meglio lasciar fare ad altri, sai, specialisti specializzati in compiti speciali che la maggior parte preferisce non fare casini. In cima a quella lista, molti potrebbero mettere la vernice o anche la carrozzeria, mentre altri potrebbero trovare la tappezzeria o la ricostruzione del motore fuori dalla loro portata. Bene, negli ultimi due anni, ho fatto degli obiettivi non solo per tentare di svolgere qualsiasi compito che prima pensavo al di là delle mie capacità, ma anche per esercitarmi, imparare e avvicinarmi il più possibile al loro perfezionamento. A volte ci riesco, altre volte mi rendo perfettamente conto del perché non avrei dovuto preoccuparmi di questo lavoro.

Anche se l’arte della cromatura non sarà mai qualcosa che elencherò sul mio rsum, posso dire che sono piuttosto bravo a lucidare l’alluminio, cosa che prima avevo lasciato fare ai professionisti per me. Mentre le cose nella vita diventano più costose anno dopo anno, è sempre bello quando si può risparmiare un dollaro o due facendo qualcosa da soli, e lucidare il proprio alluminio aiuta sicuramente a mantenere i soldi piegati. Certo, dovrai sborsare un po’ di soldi per l’essenziale, ma finché non avrai l’aspirazione di aprire una tua lucidatrice, non dovrai fare tutto il possibile per procurarti le attrezzature e le forniture più costose. In effetti, probabilmente potreste sistemarvi completamente con un solo viaggio al porto!

Articolo molto interessante
Sistema principale di oliatura prioritaria - Chiedi qualsiasi cosa

Ok, se non avete mai fatto di più che rendere di nuovo lucido l’alluminio precedentemente lucidato, ripassiamo quello che serve per iniziare. Prima di tutto, come minimo avrete bisogno di una smerigliatrice da banco da 6 pollici (se possibile, prendete una smerigliatrice ad aria compressa da 8 pollici) o una smerigliatrice ad aria portatile con perni appropriati per i mini cofani/padiglioni di lucidatura. Se non avete già un banco o un piedistallo ancorato, avrete bisogno di un posto “solido” per montare il tampone, in quanto eserciterete molta pressione sul tampone di lucidatura. E a proposito di tamponi, ne vorrete rifornire almeno due per cominciare: uno per “tagliare” e l’altro per “lucidare”, simile ai cofani usati per lucidare una vernice fresca. I rimanenti materiali necessari sono composti e rouge, un prodotto finale per la lucidatura, panni in microfibra per i dettagli, e un assortimento di carta vetrata bagnata/asciutta (a seconda della grossolanità dell’alluminio, di solito di grana 400 e più fine). Per la vostra protezione personale e l’igiene, vi raccomando guanti da lavoro in lattice o aderenti, occhiali di sicurezza e un grembiule da negozio se non volete rovinare il vostro abbigliamento.

In sostanza, poiché l’alluminio è un metallo molto morbido, quando è lucidato viene trattato come vernice, levigando una superficie ruvida fino a renderla uniforme e lucida. E per la sua natura morbida, è anche facile da graffiare, proprio come la vernice, quindi richiede anche una manutenzione periodica. Se avete a che fare con parti ruvide, come i coperchi delle valvole o un collettore di aspirazione, dovrete eliminare la superficie irregolare, che di solito è più facile da eseguire a casa con la normale carta vetrata per auto o, se possibile, una ruota abrasiva. Una volta tolta la colata, si può passare al tampone (o ad un utensile portatile alimentato ad aria) per iniziare il processo di lucidatura con il composto. Ho scoperto che anche dopo la lucidatura a macchina con un composto finale, è possibile ottenere una finitura ancora migliore lucidando a mano con un prodotto come il Mothers Billet Polish, il Nano-Polish di Eagle One o il Metal Armor’s Precision Metal Polish.

Articolo molto interessante
1971 Pontiac Judge Judge Convertible Fuel Tank Replacement

Vedi tutte le 22 foto

Si possono ottenere risultati uguali con piccole parti utilizzando strumenti manuali di base (ad aria o elettrici) o un tampone da banco. Per le parti più grandi, per ottenere una bella finitura uniforme, di solito è meglio lavorare con attrezzature più grandi, se possibile. L’attrezzatura può essere trovata localmente o, per una fonte unica, Eastwood ha tutto, compreso un kit di buff per il negozio di casa completo di un motore buff da 1/3 CV, abrasivi/composti, tamponi, ecc. Fate molta attenzione quando usate un qualsiasi tampone ad alta velocità, perché è molto facile che le parti si “allontanino da voi” e causino danni a se stesse e, molto probabilmente, anche alla vostra persona. In realtà, l’uso di un tampone montato su un solido tampone rispetto ad un palmare darà più spesso risultati migliori, dato che si ha il controllo dell’alluminio, in grado di aggiungere più o meno pressione per ottenere i risultati desiderati più rapidamente. Tuttavia, entrambi i modi sono disordinati, non importa come, quindi preparatevi – indossate indumenti adeguati e allestite un’area di lavoro che possa tollerare gli schizzi di residui di lucidatura vomitati.

Che in futuro si finisca o meno a lucidare le proprie parti, l’importante è che si faccia un tentativo. È meglio sapere che c’è qualcosa che va oltre le proprie capacità, piuttosto che supporre e non provarci mai. Potrei trovare questo lavoro facile, ma è un lavoro che richiede tempo, e se non hai già colto la deriva, un bel casino!

Articolo molto interessante
Un cambiamento di altitudine

Vedi tutte le 22 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20075705ct-01-z-aluminum-polishing-polish-set.jpg

Lascia un commento